Espandi menu
cerca
Sotto copertura

0 stagioni - 10 episodi vedi scheda serie

Serie TV Recensione

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 150
  • Post 16
  • Recensioni 10246
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su

di mm40
3 stelle

Ricostruzione della cattura del boss Antonio Iovine a opera della squadra mobile di Napoli.

Ritmo, emozioni, caratterizzazioni forti (cioè non eccessivamente raffinate): Sotto copertura è la classica fiction ‘poliziesca’ di questi anni, un prodotto televisivo che non fa moltissimo per distaccarsi dagli standard qualitativi del piccolo schermo – limitati, per definizione – e che a ogni modo raggiunge il risultato prepostosi: raccontare una storia vera, di impatto civile e sufficientemente attuale (i fatti a cui il film si riferisce risalgono al periodo 1993-2010). La cattura di un boss della camorra, argomento di sicuro valore e al contempo di notevole interesse per un pubblico assetato di romanzi criminali e affini, viene messa in scena con un occhio all’atmosfera noir e l’altro alla verosimiglianza della narrazione, ma il secondo è indubbiamente un filino difettoso rispetto al primo: tanto è vero che la didascalia in apertura ricorda l’involontarietà di eventuali riferimenti a persone, fatti e cose reali; la sceneggiatura è firmata da Salvatore Basile e Francesco Arlanch partendo da un soggetto dello stesso Basile, di Maura Nuccetelli e di Umberto Gnoli. Giulio Manfredonia, che aveva già sporadicamente diretto in passato qualche lavoro televisivo, apre con questo titolo una fase della sua carriera dedicata al piccolo schermo (qui, nello specifico, il committente è la Rai). Fra gli interpreti: Claudio Gioè, Guido Caprino, Filippo Scicchitano, Simone Montedoro, Dalila Pasquariello, Raffaella Rea, Iaia Forte. Duecento minuti di durata, suddivisi come da prassi in due puntate da cento minuti ciascuna, per la messa in onda in prima serata. 3/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati