Chewing Gum

2015 USA Commedia E4 Terminata
Guida episodi Cast
2 stagioni - 12 episodi
In streaming
  • Netflix
tutti gli STREAMING
6 voti
7.1 7.1
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

Scritta e interpretata da Michaela Coel e diretta da Tom Marshal, Chewing Gum è una serie britannica, comedy, adatta a un pubblico adulto. La protagonista, Tracey Gordon, è una commessa londinese di 24 anni ancora vergine che, in seguito all’istruzione ricevuta, rigorosamente di tipo religioso e puritano, decide di voler scoprire di più sul mondo che la circonda, a partire dal sesso.

Chewing Gum - Di cosa parla

Tracey (Michaela Coel) è una giovane ventiquattrenne della provincia londinese, cresciuta in una famiglia di cristiani pentecostali e abituata a pensare e soprattutto ad agire secondo ferree regole religiose. Nonostante sia fidanzata da molti anni con Ronald (John MacMillan) è ancora vergine e perfino comportamenti apparentemente normali per i suoi coetanei, come ad esempio andare a una festa, sono considerati peccati demoniaci dai suoi familiari. Sua madre, Joy (Shola Adewusi), ha educato le figlie quasi come fossero delle suore di clausura sortendo effetti diversi. Tracey rispetta le regole per accondiscendenza nei confronti della madre, mentre sua sorella minore Cynthia (Susan Wokoma) è completamente succube e rispetta ogni regola che le impone la religione. A scombinare le carte in tavola è la volontà della protagonista di andare contro le regole, seguendo quelle della sua beniamina, la famosa cantante Beyoncè, nella quale si rispecchia (oltre a credere di somigliarle). Inizia così la sua ricerca di normalità, a partire da goffi, maldestri e imbarazzanti tentativi di avere il suo primo rapporto sessuale, dapprima con il suo storico fidanzato, che rifiuta con la scusa della religione, ma in realtà nasconde (nemmeno troppo bene) la sua natura omosessuale. Rifiutata da Ronald, Tracey avvia la ricerca di un partner sessuale che crede di trovare nel suo vicino, Connor (Robert Lonsdale), un poeta disoccupato con il quale scatta subito l'intesa. Il primo approccio con lui è al contempo esilarante e imbarazzante, in quanto le uniche conoscenze sessuali di Tracey si limitano ai racconti della sua amica Candice (Danielle Isaie) e i suoi consigli vengono interpretati in maniera fin troppo letterale, generando situazioni paradossali.

Il suo “coming of age” (raggiungimento dell’età adulta), di tipo soprattutto sessuale, viene raccontato in modo grottesco e ironico, a volte addirittura in maniera eccessiva.

Quasi ogni azione della protagonista, che sia goffa o imbarazzante, viene sottolineata bucando la quarta parete e interagendo direttamente con lo spettatore. Questo espediente è usato molto spesso proprio per rimarcare l’inadeguatezza della protagonista o per spezzare il ritmo, ma anche più semplicemente per strappare una battuta extra, in quanto nei momenti in cui Tracey interagisce con lo spettatore diventa quasi un’altra persona, come se fosse l’attrice comica a parlare e non il suo personaggio.

Le prime due stagioni sono entrambe di sei, brevi, episodi e trattandosi di una comedy la visione risulta molto scorrevole. Nonostante sia un prodotto dal tono completamente ironico, è consigliabile unicamente a un pubblico adulto, data la presenza di riferimenti sessuali espliciti, sia verbali che visivi, soprattutto nella seconda stagione.

Personaggi principali

Tracey Gordon (Michaela Coel) è la protagonista della serie. È quasi sempre goffa e imbranata, risultando spesso inopportuna, nonostante le buone intenzioni. È talmente schiava dell’idea di voler fare sesso da rendersi spesso imbarazzate. Non è completamente consapevole del proprio aspetto, come dimostra il suo modo eccessivo di truccarsi risultando decisamente inadeguata, ma al contempo esilarante per gli spettatori. L’unico momento in cui ha atteggiamenti quasi ordinari è quando si confronta con il pubblico, rompendo la quarta parete.

Ronald (John MacMillan) è lo storico fidanzato di Tracey, con la quale non ha mai avuto rapporti sessuali, né tantomeno desidera averne, data la sua latente omosessualità, che nasconde più a se stesso che agli altri nascondendosi dietro la religione.

Connor Jones (Robert Lonsdale) è il vicino di cui Tracey si invaghisce. Giovane di bell’aspetto, ma disadattato e senza un lavoro. È imbranato almeno quanto Tracey, scrive poesie di dubbio gusto e vive insieme alla madre, molto più giovanile e disinibita di lui.

Cynthia Gordon (Susan Wokoma) è la sorella minore di Tracey di cui è gelosa e invidiosa oltre ogni misura. Rispetto a Tracey è del tutto ignorante in ambito sessuale anche perché è completamente ligia ai dettami religiosi che la madre le impone di rispettare.

Candice (Danielle Isaie) è la migliore amica di Tracey fin da quando erano bambine. È tanto bella quanto rozza ed esprime la sua personalità in maniera decisamente aggressiva, soprattutto nei confronti del suo ragazzo Aaron.

Aaron (Kadiff Kirwan) è il ragazzo di Candice. Nonostante l’aspetto da macho è decisamente timido e succube di Candice che lo vorrebbe più virile e intraprendente.

Joy (Shola Adewusi) è la madre di Tracey e Cynthia. È religiosa, bigotta e puritana e costringe le proprie figlie a osservare alla lettera le regole imposte dalla religione.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Michaela Coel, attrice e sceneggiatrice britannica oltre che co-autrice della serie, interpreta Tracey. Nonostante sia divenuta famosa al grande pubblico grazie a questo ruolo, è un’artista poliedrica: poetessa e drammaturga, ma anche compositrice musicale. Nel 2016 ha vinto il BAFTA come miglior protagonista… Vedi tutto

Vedi tutto il cast
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    6 episodi Vedi tutto
  2. Seconda stagione

    6 episodi Vedi tutto

In streaming

Le prime due stagioni sono disponibili in streaming su Netflix.

Produzione e ricezione

Chewing Gum è un serie commissionata dal canale televisivo britannico Channel 4. Nel settembre 2014 è stato rilasciato il teaser trailer C4 Comedy Blapsed mentre la serie è andata in onda per la prima volta a partire dal 13 ottobre 2015 nel Regno Unito, mentre è stato reso pubblico interamente il 31 ottobre 2016 negli USA e nel resto dei paesi in cui è disponibile Netflix. La serie ha ricevuto da subito un buon riscontro da critica e pubblico al punto che E4 ha ordinato la produzione di una seconda stagione. Sul sul sito IMDB ha un punteggio di 7.8/10 su una base di 2.235 voti. Secondo Simon Hattenstone del The Guardian lo show di Michaela Coel è pungente e divertente, mentre Taylor Bryant, che aveva intervistato l’autrice nel 2016 per il sito nylon.com, definisce lo show brillante e consiglia di aggiungerlo alla propria coda di serie da vedere di Netflix.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

La prima stagione, composta di 6 episodi da 25 minuti ciascuno, è stata trasmessa in prima visione assoluta nel Regno Unito su E4 dal 6 ottobre al 10 novembre 2015.

In Italia è stata pubblicata interamente su Netflix il 31 ottobre 2016.

Vedi tutti i 6 episodi

Stagione 2

La seconda stagione, composta di 6 episodi da 25 minuti ciascuno, è stata trasmessa in prima visione assoluta nel Regno Unito su E4 dal 12 gennaio al 9 febbraio 2017.

In Italia è stata pubblicata interamente su Netflix il 4 aprile 2017

Vedi tutti i 6 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito