The Night Of

2016 USA Drammatico HBO Terminata
Guida episodi Cast
1 stagioni - 8 episodi
Guardala su
  • Chili
  • Chili
  • Microsoft Store
  • Microsoft Store
tutti gli STREAMING
45 voti
7.9 7.9
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

Il calvario giudiziario di un ragazzo pakistano americano accusato di omicidio: remake americano della prima stagione della serie inglese Criminal Justice, The Night Of è un progetto di HBO decisamente d’autore, a partire dallo sceneggiatore Richard Price e dal regista Steven Zaillian fino al coinvolgimento di un attore della grandezza di John Turturro.

The Night Of - Di cosa parla

Nasir Khan, detto Kaz, è un giovane newyorkese figlio di genitori pakistani, che una sera, per andare a una festa con un amico, prende il taxi del padre. L’amico però gli dà buca e lui si trova ad attraversare la Grande Mela senza saper spegnere la luce che indica il servizio attivo. Sale così sul taxi una bella ragazza che vuole solo allontanarsi dalla città e andare alla spiaggia. Lui decide di accompagnarla e passano la notte insieme tra alcol, droga e sesso. Quando si risveglia Naz la trova morta al suo fianco: è l’inizio di un incubo. Nel panico lascia la casa di lei, dove erano tornati, e si porta dietro anche un coltello insanguinato, viene però fermato per guida in stato di ebbrezza e più tardi viene perquisito in centrale, dove gli trovano addosso l’arma del delitto che stavano cercando. Naz viene così accusato di omicidio. Lo difende l’avvocato John Stone, perseguitato da un eczema, poi affiancato da Alison Crowe e dalla sua giovane impiegata Chandra Kapoor. In carcere Naz stringe un rapporto di complessa amicizia con Freddy Knight, che gli offre la sua protezione. Il tutto mentre in tribunale gli avvocati cercano di instillare nella giuria il ragionevole dubbio riguardo la sua presunta colpevolezza.

Personaggi principali

Nasir Khan, detto Naz (Riz Ahmed): giovane di ascendenze pakistane che si ritrova accusato dell’omicidio di Andrea Cornish, ma della notte del crimine non ha alcuna memoria.

John Stone (John Turturro): avvocato a buon mercato che difende normalmente piccoli criminali. Crede di aver fatto un affare avvicinando Naz, ma si trova coinvolto in un processo molto più grosso di lui, con diversi effetti sul suo eczema psicosomatico.

Freddy Knight (Michael Kenneth Williams): detenuto afroamericano a Rikers Island, ha molti intrallazzi in carcere e decide di proteggere Naz, che ritiene intellettualmente stimolante.

Alison Crowe (Glenne Headly): avvocato di successo che accetta di difendere Naz pro-bono, confidando che lui patteggi.

Chandra Kapoor (Amara Karan): giovane avvocato presso lo studio di Alison, lavora sul caso di Naz.

Dennis Box (Bill Camp): detective prossimo alla pensione e per cui quello di Naz è l’ultimo caso.

Helen Weiss (Jeannie Berlin): procuratore distrettuale che segue il caso di Naz e cerca di farlo condannare.

Salim Khan (Peyman Moaadi): padre di Naz, si trova economicamente nei guai perché il taxi preso dal figlio viene trattenuto come prova nel processo facendogli così perdere la principale fonte di sostentamento e mettendolo nei guai con la compagnia per cui lavora.

Safar Khan (Poorna Jagannathan): madre di Naz, molto turbata dalle accuse rivolte al figlio della cui innocenza non è del tutto sicura.

Don Taylor (Paul Sparks): patrigno di Andre, conduce una vita sulle spalle delle danarose signore che conquista e sposa e da cui poi divorzia.

Andrea Cornish (Sofia Black D’Elia): la vittima della notte del crimine. Conduce una vita irregolare e fa uso di diverse sostanze stupefacenti.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Richard Price, nato nel Bronx nel 1949, è tra i più grandi scrittori americani viventi e sicuramente tra quelli più legati alla città di New York. Per il cinema è stato sceneggiatore di Il colore dei soldi nel 1986 quindi di altri film tra cui Seduzione pericolosa, La notte e la città, Lo sbirro, il boss e la… Vedi tutto

Vedi tutto il cast

Commenti (3) vedi tutti

  • Law, Order and Wild : True Detective, True Lawyer, True Criminal, True Victim.

    leggi la recensione completa di mck
  • Il riscatto di un gatto

    leggi la recensione completa di Immorale
  • Suspense al calor bianco. Offuscato dall’eccessivo exploit di “Stranger Things”, questo livido ferroso procedural, che non esiterei a paragonare a “Memories of Murder” e “Zodiac”, si avvale di uno script denso come la pece di due grandi writer come Steven Zaillian e Richard Price, il primo anche regista di sette degli otto episodi.

    commento di Marcello del Campo
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    8 episodi Vedi tutto

Recensioni

Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
8 stelle

    Premessa.   “Si…, chiamo a proposito di un gatto, un'orribile palla di pelo arancione.” - John Stone   Dato l'argomento (ferite, tagli, lacerazioni, ustioni, ulcere, escoriazioni, croste, inserzioni, evacuazioni) occorre, prima della lettura o dell'audio-visione, dotarsi di uno scudo-filtro ''(a-)morale'' tranquillizzante che ci ricordi… leggi tutto

Tutte le recensioni

Produzione e ricezione

Il 19 settembre 2012 HBO annuncia di aver commissionato un pilot basato sull’inglese Criminal Justice, con protagonista James Gandolfini, Richard Price alla sceneggiatura e Steven Zaillian alla regia. Il 19 febbraio 2013 il progetto della serie viene scartato, ma il 13 maggio HBO torna sui passi e approva la serie. Dopo la morte di Gandolfini il 19 giugno 2013 si decide di procedere comunque, con De Niro come nuovo protagonista. Il 21 aprile 2014 John Turturro rimpiazza De Niro, che aveva già altri impegni per il periodo previsto per le riprese. Il marzo 2016 viene annunciato che il progetto sarà trasmesso in estate con il titolo The Night Of e che Gandolfini sarà accreditato postumo come produttore esecutivo.

Steven Zaillian racconta: «La serie non mi fu proposta con un pitch, ma direttamente mostrandomi l’originale, che fu poi mostrato anche a Richard».

Il romanziere ricorda di aver già scritto circa tre episodi al momento della morte di Gandolfini: «tutti a HBO erano depressi e scoraggiati, quindi il progetto è diventato dormiente. Poi si è detto che Robert De Niro avrebbe avuto la parte e quindi ho ripreso a scrivere. Poi lui ha accettato un film e mi sono fermato di nuovo e poi all’improvviso mi è stato detto di finire in fretta perché Turturro aveva accettato. È stato un continuo tira e molla per circa due anni».

Riguardo le riprese Zaillian racconta: «avevamo questa scena in cui Naz arriva alle Tombe, viene ispezionato e messo in cella, e credo fosse circa mezza pagina. Ci abbiamo messo tre giorni a girarla perché quello che attraversa è così importante che andava mostrato in tutti i dettagli». E Price commenta in merito: «Non si può saltare una stazione della via crucis».

Zaillian dice di aver girato la serie come un film di nove ore: «Avevamo molti capi di dipartimento che non avevano mai lavorato prima in tv e anche Richard non era poi così esperto. Per ciò il nostro approccio non è stato diverso da quello per il cinema. Non ho mai lavorato per un network, ma di certo non avremmo potuto fare in questo modo. HBO ci ha davvero lasciato liberi tanto che io ho passato più di un anno in sala di montaggio, una cosa molto insolita anche per loro: di solito si fa il montaggio di un episodio alla volta, mentre il precedente sta già andando in onda, come in una catena di montaggio. Ma io non avrei potuto farlo in quel modo, avevo bisogno di avere tutto il materiale sottomano come un'unica lunga opera».

Turturro spiega che per ricercare il personaggio ha incontrato l’avvocato Kerry Montgomery: «Un uomo massiccio e attraente che sembra un po’ Idris Elba, potrebbe essere la star di una sua serie. Spesso è proprio chi non somiglia al tizio che devi interpretare a essere più utile. Mi ha spiegato molto bene il costo della sua professione. La difficoltà di restare distaccati in certi casi in cui ci si sente comunque coinvolti: esattamente le stesse situazioni che attraversa John Stone. Mi ha spiegato tutto quello che ti passa per la testa quando la vita di qualcun altro è nelle tue mani»

The Night Of ha avuto un secondo episodio visto da 1.28 milioni di spettatori (l’ascolto del pilot, data la preview sull’on demand online, non fa molto testo) e ha poi visto crescere il suo seguito fino ai 2.16 milioni del finale. Un ottimo risultato accompagnato da critiche entusiaste: gli aggregatori Metacritic e Rotten Tomatoes le quantificano rispettivamente con un punteggio di 90/100 e 95% e i voti del pubblico sono altrettanto positivi: 8.9 e 92%.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

Il pilot di The Night Of è stato diffuso in anteprima il 24 giugno su HBO-on demand, mentre la serie è stata trasmessa settimanalmente dal 10 luglio 2016 su HBO.

La prima stagione di 8 episodi - di cui il primo e l’ultimo lunghi più di un’ora – adatta la prima annata della serie inglese Criminal Justice del 2008, che durava solo 5 puntate da circa un’ora. La versione di Peter Moffat, oltre che più breve e piuttosto diversa nella parte carceraria, ha anche un finale molto differente: inoltre mancava della questione razziale, visto che il protagonista era un ragazzo bianco.

La versione americana racconta invece della notte finita malissimo di un ragazzo di origini pakistane che si ritrova accusato di un omicidio. A causa dell’abuso di stupefacenti non ricorda cosa è successo però la notte del crimine e sebbene creda di essere innocente, non ne può essere sicuro. La polizia evita di cercare altre piste e quindi sta ai suoi avvocati convincere la giuria che esista un ragionevole dubbio sulla sua colpevolezza. I legali a loro volta hanno diversi problemi: da John Stone afflitto da un eczema psicosomatico che peggiora in condizioni di stress, ad Alison Crowe che accetta il caso pro-bono convinta che Naz patteggi, fino a Chandra Kapoor che si ritrova in un caso per cui è troppo inesperta. Anche i genitori di Naz passano guai, perché il taxi del padre viene sequestrato dalla polizia per le indagini e il processo, obbligandolo a cercarsi altri lavori. Nel mentre il detective incaricato dell’indagine, Box, lotta a sua volta con i propri dubbi riguardo la colpevolezza del ragazzo.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 8 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito