This Is England

2010-2015 Gran Bretagna Drammatico Channel 4 Terminata
Guida episodi Cast
3 stagioni - 11 episodi
6 voti
9.2 9.2
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

Sotto il nome di This Is England sono raccolte tre miniserie consecutive inedite in Italia tutte legate all'omonimo film del 2006. Il regista del film, Shane Meadows, ha scelto di raccontare nel film le vicende di un gruppo di skinhead nell'Inghilterra del 1983, poi ha pensato di immaginare il seguito degli eventi nel film, parlando degli stessi personaggi a distanza di anni, rispettivamente nel 1986, nel 1988 e infine nel 1990.

This Is England - Di cosa parla

Le tre miniserie che vanno sotto il nome di This Is England non sono state concepite come stagioni di una medesima serie, ma sono tutte autonome. Dopo la realizzazione dell’omonimo film del 2006 Shane Meadows aveva ancora parecchio materiale accantonato e non utilizzato per il film e pensò di proporre a Channel 4 una serie in cui riprendere gli stessi personaggi a distanza di tre anni. This Is England ‘86 dunque ritrova gli stessi personaggi del film tre anni dopo spostando la prospettiva: il fulcro non è più il gruppo di skinhead in quanto tale, ma gli sviluppi personali e individuali dei personaggi nel loro ambito familiare e nel contesto sociale di quegli anni (caratteristica comune alle altre due miniserie, che a questo punto si agganceranno alla prima portandone avanti l’idea).

Ritroviamo dunque i personaggi che avevamo conosciuto grazie al film. Shaun, che era il protagonista, un ragazzino schivo e riservato, dopo le vicende del film si è separato dal gruppo degli skinhead, ha appena concluso gli studi e deve decidere cosa fare nella vita. Nella stessa città Woody e Lol si preparano a sposarsi, circondati da tutti gli amici del vecchio gruppo (Milky, amico fraterno di Woody, Kelly, sorella di Lol, Trev, amica delle due sorelle, Smell, vecchia quasi-fiamma di Shaun, Harvey e Gadget, due amici che dividono un appartamento, e infine i due adulti Banjo e Meggie). Tutti sono riuniti nei preparativi eccetto Combo, che ha preso una strada diversa allontanandosi dal gruppo, dopo esser rimasto solo con Shaun a seguito dello scatto violento che ha quasi ammazzato Milky.

La prima miniserie racconta una serie di eventi che si svolgono nei giorni del 1986 durante i mondiali di calcio FIFA 1986. La struttura delle altre due miniserie cambia: la seconda racconta una manciata di ore a cavallo del Natale 1988, mentre la terza l’intero 1990, una stagione dell'anno in ciascun episodio.

Le scene di fiction in tutte e tre le miniserie sono spesso accompagnate da frammenti televisivi d’epoca, che servono a collocare meglio le vicende raccontate nel contesto sociale e politico (il calcio, la politica di Margareth Thatcher, il lavoro e la disoccupazione degli anni ‘80, la musica). Il nodo che era centrale nel film, ossia la subcultura skinhead, rimane nelle miniserie un punto saldo e un fulcro che cementa tutti i ragazzi del gruppo, ma più come un’appartenenza e un’origine comuni che come elemento da scoprire e spiegare. L’obiettivo è ampliare il quadro generale aggiungendo la prospettiva privata e quella sociale, più che continuare ad approfondire il discorso sugli skinhead in sé, visto che erano già stati ben caratterizzati nel film, grazie alla varietà dei personaggi che componevano il gruppo (skinhead, skingirl, new romantic, rude boy etc.).

This Is England - I personaggi

Shaun nel film era il ragazzino insicuro e schivo che abbraccia la filosofia skinhead finché non si scontra con la sua violenza. Tre anni dopo, nel 1986, ha tagliato i ponti con tutti e dopo aver terminato gli studi è indeciso sul da farsi. Nel frattempo vive con la madre, con cui tutto sommato ha un buon rapporto.

Woody è un po’ il fulcro del gruppo ora che Combo non ne fa più parte. Sempre giocherellone, sempre sfacciato e dalla battuta pronta, ha comunque un gran cuore e un fondamentale senso di lealtà nei confronti degli amici. All'inizio della serie sta ultimando i preparativi del matrimonio con Lol.

Lol è la ragazza più grande del gruppo. Affascinante e determinata, ma piuttosto introversa e a volte persino insicura, è cresciuta insieme a Combo, Woody e Milky, cementandone l’amicizia. Sta per sposarsi con Woody dopo tanti anni passati insieme e si prepara finalmente ad una vita di coppia serena con lui.

Milky è il migliore amico di Woody e Lol e il loro legame è fortissimo, anche perché non ha mai smesso di sperare che Lol scegliesse lui al posto di Woody. Ciononostante è un amico premuroso ed è affezionato ad entrambi, con un altruismo a volte autolesionista.

Kelly è la sorella di Lol, bella, disinibita e sempre in prima fila quando si tratta di godersi la vita, che si tratti di alcool, droga, musica o uomini. È sempre insieme a Trev e Smell, con cui condivide gran parte della giornata e delle decisioni.

Trev è una cara amica di Kelly e Lol, dolce e spiritosa ma molto timida, forse anche perché oscurata dalla presenza trascinante di Kelly. Il suo è un personaggio chiave nell'economia degli eventi delle tre serie.

Smell è la new romantic del gruppo, vestita sempre in modo appariscente e colorato (molto sgargiante o molto scuro), attratta da tempo da Shaun (e ricambiata) e dalle idee sempre molto chiare. Nonostante non sia certo la ragazza più attraente del gruppo, è forse il personaggio più forte e sicuro di sé e dimostra sempre indipendenza e originalità di pensiero.

Gadget è un ragazzotto vivace e casinista, che fa sempre coppia con Harvey (a un certo punto cominciano a dividere un appartamento). È disperatamente innamorato di Kelly, ma è troppo timido e insicuro per dichiararsi davvero. In più non si piace, grassotto e un po’ goffo com'è.

Harvey, amico di Gadget, è un ragazzo con una situazione familiare complicata (un po’ come tutti in verità) ma un’attitudine ottimista che lo fa stare sempre bene insieme agli altri. Pur se scanzonato e sempre pronto a fumare, bere e sballarsi, è una presenza salda nel gruppo ed è molto protettivo nei confronti di Gadget.

Completano il quadro Banjo e Meggy, due componenti adulti del gruppo; i genitori di Woody, iperattivi e invadenti; la madre di Shaun, confusa e pasticciona ma anche determinata con il figlio; il padre di Lol, prima assente poi di nuovo in famiglia, ma sempre violento e mentalmente instabile; infine, la madre di Lol, che ha accolto nuovamente in casa il marito ma ne è decisamente succube.

This Is England - La musica

Le scelte musicali di tutte e tre le miniserie sono particolarmente importanti perché accompagnano tutto il percorso storico e sociale degli eventi privati dei protagonisti. Per questo le musiche sono anche state raccolte in cd pubblicati proprio da Channel 4. Citiamo qualche esempio di gruppi e artisti della scena inglese degli anni '80 di cui viene utilizzata la musica: The Housemartins, Dr. Feelgood, The Style Council, The Jam, The Smiths, Eurythmics.

Il lavoro svolto nella ricerca musicale è estremamente accurato, perché utilizza autori e brani di culto per il movimento skinhead originale: lo ska-rocksteady dei Toots and the Maytals, la musica nera americana, il punk inglese degli U.K. Subs.

Nella terza miniserie la musica diventa vero e proprio tema sociale, dal momento che il teatro della puntata estiva è un accampamento tipo comune allestito in piena campagna da un gruppo di viaggiatori new-age: e pur non essendo il rave party che i ragazzi stavano cercando, ci rimangono per un’intera notte, inebriati da alcool, droghe, musica e sesso libero.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Thomas Turgoose (Shaun) ha esordito come attore nel film da cui origina la serie. In seguito ha partecipato a The Innocence Project e a pochi altri film. Joseph ‘Joe’ Gilgun (Woody) è un attore inglese noto principalmente per questo ruolo, quello nella soap opera inglese Emmerdale e quello di Rudy in Misfits. Ha… Vedi tutto

Vedi tutto il cast
Consigli su cosa vedere on demand?
Scopri ON, la prima guida alla TV in Streaming
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    4 episodi Vedi tutto
  2. Seconda stagione

    3 episodi Vedi tutto
  3. Terza stagione

    4 episodi Vedi tutto

Produzione e ricezione

La prima miniserie (4 episodi da 50 minuti circa) ha avuto un ottimo riscontro, che ha permesso di commissionare la seconda. L’accoglienza della seconda miniserie è stata anche migliore, a parte il commento di Hugh Montgomery (The Independent) che ha trovato estremamente irritante il crescente dolore dei personaggi. La terza miniserie era prevista per la fine del 2012 ma fu posticipata per permettere a Meadows di girare il documentario The Stone Roses: Made of Stone. Solo a marzo 2014 Meadows annunciò che nel corso dell’anno sarebbero cominciate le riprese (pur non avendo ancora finito di scrivere tutti gli episodi) e che quella del ‘90 sarebbe stata la chiusura della saga.

Nel 2016 la serie ha vinto tre BAFTA: miniserie, regista, attrice non protagonista (Chanel Cresswell).

In Italia è inedita.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

I 4 episodi di circa 50’ minuti l’uno sono andati in onda su Channel 4 nel mese di settembre 2010.

Raccontano gli eventi di alcuni giorni del 1986, a cavallo dei mondiali di calcio del Messico.

I protagonisti sono presentati a distanza di tre anni dalla fine del film e inquadrati ciascuno nel proprio contesto familiare e personale. Alla fine della serie tutto il quadro complessivo è decisamente più articolato e ingarbugliato.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 4 episodi

Stagione 2

I 3 episodi di circa un’ora sono andati in onda su Channel 4 nel mese di dicembre 2011. Scelta precisa, giacché raccontano gli eventi di Natale del 1988 a partire dalla vigilia.

Quasi un unico lungo film in cui Meadows descrive, a distanza di due anni dalla prima miniserie, le conseguenze di ciò che è avvenuto nel 1986 nella vita di Lol e Woody, principalmente. Il percorso duro e doloroso degli eventi natalizi del 1988 darà finalmente i suoi frutti, nonostante i traumi con cui il gruppo di amici dovrà venire a patti.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 3 episodi

Stagione 3

I 4 episodi dell’ultima stagione sono di durate diverse: circa un’ora i primi tre, circa 100 minuti l’episodio finale. Andati in onda tra settembre e ottobre 2015, sono ambientati ciascuno in una stagione dell’anno 1990, ritrovano i personaggi di sempre profondamente cambiati ma con dei nodi ancora irrisolti (che arriveranno finalmente al pettine).


Vedi tutti i 4 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito