Boardwalk Empire - L'impero del crimine

2010-2014 USA Gangster HBO Terminata
Guida episodi Cast
5 stagioni - 56 episodi
65 voti
8 8
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

L’epopea politica e criminale del boss Enoch "Nucky" Thompson durante il proibizionismo degli anni ’20. Uno squarcio storico sulla città di Atlantic City che si appresta a diventare il centro dello smercio di liquori e la capitale del gioco d’azzardo americano, a cavallo della Grande Depressione e all’alba dell’ascesa del gangster Al Capone.

Boardwalk Empire - Di cosa parla

“Non si può essere gangster a metà”. È questa la frase simbolo di una serie che ha fissato nell’immaginario collettivo televisivo il periodo del Proibizionismo che entrò in vigore nel 1919 grazie al Volstead Act: il decreto che di fatto sancì la nascita dei gangster impegnati nello smercio clandestino di alcool segnando una tappa fondamentale nella storia criminale degli Stati Uniti.
A dirigere l’episodio pilota è Martin Scorsese – anche co-produttore della serie - che ai gangster e alle ragioni storiche della loro comparsa come elemento fondante della grande nazione americana ha dedicato pagine importanti della propria carriera in film come Casinò e Gangs of New York. L’episodio pilota è una summa del pensiero artistico scorsesiano nel quale i dilemmi etici e morali del protagonista sono rappresentati in un’epica corale che trova nella violenza il proprio sfogo naturale. Coinvolto creativamente nella costruzione dell’impianto narrativo e visivo della serie, Scorsese ha dettato il mood della serie usando l’episodio pilota come elemento scatenante: un imprinting che poi è stato perseguito dagli altri registi che si sono avvicendati alla direzione degli episodi successivi.
La serie si ispira al libro Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City di Nelson Johnson al quale Scorsese si era già avvicinato ancora prima di interessarsi alla creazione di Boardwalk Empire e presenta un mix di personaggi di fantasia e storici che interagiscono tra loro costituendo in questo modo la solida base narrativa sulla cui credibilità sono state montate le vicende.

La storia è quella del politico corrotto Enoch "Nucky" Thompson - personaggio ispirato alla vita di Enoch L. Johnson, politico e criminale del tempo - mafioso di piccolo cabotaggio, ipocrita quanto malinconico e afflitto da un passato tragico che con l’avvento del Proibizionismo mette in piedi un’organizzazione per arricchire se stesso e i suoi amici attraverso il contrabbando di alcool. Intanto un suo giovane ex protetto, tornato a casa dopo aver combattuto nella Prima Guerra Mondiale, inizia la frequentazione di un giovanissimo, rampante Al Capone.
Nucky interagisce con personaggi storici sia nella sua vita personale sia in quella istituzionale e criminale, destreggiandosi tra mafiosi, agenti governativi e politici. Il mondo dell’alta società del 1920 viene così messo a nudo attraverso i bizzarri festini nei quali personaggi della politica e criminali instaurano collaborazioni per i loro traffici illegali.
L’ascesa inarrestabile del potere criminale di Nucky è il terreno su cui l’epica del crimine si erige utilizzando i canovacci codificati del genere: intrighi politici e famigliari, tradimenti, cieca violenza, il tutto inserito in una puntigliosa ricostruzione storica e arricchita dalle apprezzate interpretazioni degli attori, Steve Buscemi su tutti.

Costumi

I costumi usati in Boardwalk Empire sono stati meticolosamente disegnati da John Dunn adattandoli alle caratteristiche di ogni personaggio e poi creati su misura da Martin Greenfield basandosi su un libro di sartoria datato 1920 del Fashion Institute of Technology, oltre a esempi tratti dal Brooklyn Museum. I costumi sono stati affittati anche dalla Daybreak Vintage Company azienda di Albany, New York e esibiti al Manhattan Vintage Clothing Show. I tessuti sono stati forniti ai sarti impegnati nella serie dall’importatore tessile HMS fabrics and Gladson ltd.

Musica

Il brano utilizzato per i titoli di apertura è Straight Up and Down di The Brian Jonestown Massacre e scelto personalmente da Terence Winter, il creatore della serie.
La colonna sonora è composta da brani del periodo 1890 - 1920 cantati da artisti come Regina Spektor, Leon Redbone, Loudon Wainwright III, Martha Wainwright, Catherine Russell, Nellie McKay, Kathy Brier e Vince Giordano e dalla Nighthawks Orchestra. La colonna sonora originale Boardwalk Empire Volume 1: Music from the HBO Original Series, con i brani delle prime due stagioni è stata rilasciata il 13 settembre 2011. La colonna sonora ha vinto il Grammy Award come Best Compilation Soundtrack for Visual Media ai 54° Grammy Awards

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Enoch "Nucky" Thompson è interpretato da Steve Buscemi: attore, regista, sceneggiatore, doppiatore e produttore cinematografico statunitense. È uno dei caratteristi più famosi al mondo avendo recitato in decine di film importanti sempre come spalla di lusso di grandi protagonisti. La notorietà gli è arrivata con… Vedi tutto

Vedi tutto il cast
Consigli su cosa vedere on demand?
Scopri ON, la prima guida alla TV in Streaming

Commenti (5) vedi tutti

  • uno dei migliori prodotti televisivi di tutti i tempi. meravigliosa rappresentazione di un periodo storico e del suo "melting pot". ogni elemento cinematografico è al suo massimo, compresa una ricca colonna sonora integralmente costituita (a parte i titoli) da brani d'epoca sempre diversi (per 56 episodi!), di una ricercatezza ed efficacia uniche.

    commento di giovenosta
  • Serie tv fortemente consigliata!

    leggi la recensione completa di boychick
  • In linea con la grande narrativa sociale coeva - Sinclair Lewis esplicitamente citato nell'episodio 6 della stagione I -, le trame 'circolari' di Dickens di "Casa desolata", i fatali incroci scespiriani, BwE è opera di struggente bellezza anche in virtù dei suoi difetti. Per dirla con Kraus: "Per essere perfetta le manca solo un difetto."

    commento di Marcello del Campo
  • le ultime 2 stagioni sono magari un po' meno brillanti delle prime 3, ma il livello medio della rappresentazione è talmente alto che gli si perdona qualche lungaggine. il melting pot linguistico dovebbe alienare la visione col doppiaggio in un solo idioma. colonna sonora d'epoca fantastica.

    commento di giovenosta
  • un bell' affresco degli anni '20, del proibizionismo.

    commento di silvia25
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    12 episodi Vedi tutto
  2. Seconda stagione

    12 episodi Vedi tutto
  3. Terza stagione

    12 episodi Vedi tutto
  4. Quarta stagione

    12 episodi Vedi tutto
  5. Quinta stagione

    8 episodi Vedi tutto

In streaming

Interamente disponibile in streaming su NowTV.

Recensioni

Recensioni

La recensione più votata è positiva

Stuntman Miglio di Stuntman Miglio
8 stelle

Si apre su un piccolo dettaglio racchiuso in un cerchio l' episodio pilota di "Boardwalk Empire" diretto da Martin Scorsese. L' inquadratura si allarga e s' illumina gradualmente sino a quando non ci troviamo di fronte ad un' imbarcazione che si muove nella nebbia. Sono gli anni '20, il proibizionismo è appena entrato in vigore e lo spettatore si trova subito di fronte ad una… leggi tutto

Tutte le recensioni

Produzione e ricezione

Boardwalk Empire - L'impero del crimine (Boardwalk Empire) è una serie televisiva statunitense di genere drammatico-criminale creata da Terence Winter e trasmessa dal 19 settembre 2010 al 26 ottobre 2014 sul canale via cavo HBO.
Terence Winter, già vincitore di un Emmy Award e produttore esecutivo e sceneggiatore della serie di successo The Sopranos, contattato da HBO per ambientare una serie durante gli anni '20, ha adattato il libro Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City Nelson Johnson focalizzando l’attenzione sul proibizionismo. Il saggio a sua volta è ispirato alla vita di Enoch L. Johnson, politico e criminale del tempo. L'episodio pilota è stato diretto da Martin Scorsese che ha prodotto la serie assieme a Terence Winter e all'attore Mark Wahlberg.
In Italia l'episodio pilota è stato presentato fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2010, mentre le prime tre stagioni della serie sono state trasmesse su Sky Cinema 1 e la quarta e quinta stagione su Sky Atlantic. In chiaro è stata trasmessa su Rai 4 (stagioni 1-2-3) e Rai Movie (stagioni 4-5).
Il 9 gennaio 2014 HBO ha confermato che la quinta stagione della serie sarebbe stata l'ultima.

Boardwalk Empire ha ricevuto il generale plauso della critica. Le prime due stagioni sono state nominate dal The American Film Institute tra i dieci migliori programmi televisivi dell’anno.
La serie ha vinto 20 Premi Emmy su 57 nomination totali. Inoltre ha conquistato due Golden Globe nel 2011 come Miglior serie drammatica e Miglior attore in una serie drammatica: Steve Buscemi. Martin Scorsese nel 2011 ha vinto il Directors Guild of America Award 2011 come Miglior regia per un episodio di una serie drammatica.
I siti aggregatori di recensioni Metacritic e Rotten Tomatoes sono sostanzialmente in linea esponendo un gradimento mai inferiore a 77 su 100 con punte per la prima stagione di 81 su 100 e per la quarta del 97 su 100 consacrando Boardwalk Empire come uno dei migliori prodotti televisivi di tutti i tempi.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

Le attività criminose del politico Nucky Thompson ad Atlantic City durante l'epoca del proibizionismo.: la prima stagione di Boardwalk Empire è composta da 12 episodi trasmessa dal canale statunitense HBO dal 19 settembre al 5 dicembre 2010. In Italia la stagione è andata in onda in prima visione assoluta sul canale satellitare Sky Cinema 1 dal 14 gennaio al 18 febbraio 2011 e successivamente in chiaro dal 18 gennaio al 4 aprile 2012 su Rai 4.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 12 episodi

Stagione 2

Nucky Thompson deve vedersela con gli altri boss della malavita. La seconda stagione è stata trasmessa dal canale statunitense HBO dal 25 settembre all'11 dicembre 2011. In Italia è andata in onda in prima visione assoluta sul canale satellitare Sky Cinema 1 dal 20 gennaio al 24 febbraio 2012. È stata trasmessa in chiaro dal 1° ottobre al 17 dicembre 2012 su Rai 4.

Vedi tutti i 12 episodi

Stagione 3

La terza stagione è ambientata nel 1923 tra Atlantic City, New York e Chicago ed è andata in onda sul canale statunitense HBO dal 16 settembre al 2 dicembre 2012. In Italia è stata trasmessa sul canale satellitare Sky Cinema 1 dal 22 febbraio al 29 marzo 2013 e in chiaro dal 16 settembre al 2 dicembre 2013 su Rai 4.

Vedi tutti i 12 episodi

Stagione 4

La quarta stagione, composta da 12 episodi, è stata trasmessa dal canale statunitense HBO dall'8 settembre al 24 novembre 2013. In Italia è stata trasmessa in prima visione sul canale satellitare Sky Atlantic dal 10 aprile al 19 giugno 2014 e in chiaro dal 12 ottobre al 16 novembre 2014 su Rai Movie.

Vedi tutti i 12 episodi

Stagione 5

La stagione finale della serie, composta da 8 episodi, è stata trasmessa dal canale statunitense HBO dal 7 settembre al 26 ottobre 2014. In Italia la stagione è andata in onda in prima visione assoluta sul canale satellitare Sky Atlantic dal 14 gennaio al 25 febbraio 2015.

Vedi tutti i 8 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito