Dr. House Medical Division

2004-2012 USA Giallo FOX (US) Terminata
Guida episodi Cast
9 stagioni - 176 episodi
In streaming
  • Amazon Prime Video
tutti gli STREAMING
33 voti
8 8
Scrivi recensione

Quanti episodi hai già visto?

Cinico, misantropo, dispettoso, politicamente scorretto, allergico alle regole e nonostante tutto indispensabile e talvolta persino amato: Gregory House è il fulcro di Dr. House - Medical Division, perché è l’unico medico in grado di analizzare e (quasi sempre) curare i casi clinici apparentemente inspiegabili, quelli su cui ogni altro medico dell’ospedale alza le mani sconfitto, quelli che all’inizio sembrano malattie o incidenti normali e poi si complicano in maniera incomprensibile.

Dr. House - Di cosa parla

Nell’Ospedale universitario di Princeton c’è il dipartimento di Medicina Diagnostica. A occuparsene è il dottor Gregory House, che ha una doppia fama: quella di insostituibile diagnosta e quella di pessimo essere umano. Il suo talento nell’accostare, come tessere di un puzzle, gli elementi dei casi clinici e diagnosticare le malattie da cui sono affetti i suoi pazienti è inversamente proporzionale alla sua capacità di relazionarsi al mondo, o almeno alla maggior parte dei suoi abitanti.

House dirige uno staff di tre giovani medici (Robert Chase, Eric Foreman, Allison Cameron) che tratta con brutale sarcasmo, e che sottopone spesso a veri e propri tour de force fino alla soluzione del caso. Non pago di utilizzare metodi di ricerca e analisi non convenzionali (al limite di quanto è eticamente permesso), li spinge perfino a violare apertamente la legge; è prassi comune, infatti, per gli assistenti di House introdursi di nascosto nelle case dei pazienti per raccogliere prove, correndo il rischio di accusa di violazione della proprietà privata.

In più spesso si diverte a dare incarichi ai tre medici per puro diletto, senza un preciso scopo nell’economia del caso in esame, ma solo per tenerli impegnati, per testare la loro “obbedienza” o anche, in ultima analisi, per cercare di metterli l’uno contro l’altro.

Accanto a lui troviamo James Wilson, oncologo nello stesso ospedale, presentato sin dall’inizio come suo unico amico, ossia (anche) come unica persona capace di sopportare il suo caratteraccio, le sue prese di posizione spesso non convenzionali e azzardate, i suoi metodi poco ortodossi e eticamente discutibili. L’affetto che li lega da tanti anni supera però le divergenze, come accade anche nel caso di Lisa Cuddy, direttrice dell’Ospedale, amica da anni di House e ferma sostenitrice dell’importanza del suo ruolo nel reparto di Diagnostica.

Lisa Cuddy, inoltre, ha condiviso con House tanti eventi del passato, compreso quello che lo ha reso invalido per sempre. Da quando ha avuto un infarto a una gamba, infatti, House è rimasto zoppo, e ciò lo costringe a camminare con un bastone, ma soprattutto a fare perenne uso di Vicodin per alleviare il dolore che lo opprime.

La struttura tipica di ciascun episodio prevede un antefatto, che mostra colui che sarà il futuro paziente poco prima dell’evento che lo conduce in ospedale, la sigla e, subito dopo, la presa in carico del caso da parte di House, direttamente o dopo un passaggio da qualche altro specialista (ad esempio, lo stesso Wilson, il suo amico e collega oncologo); a volte il paziente vero e proprio è in qualche modo legato alla prima sequenza, pur non essendone direttamente il protagonista.

Da quel momento in poi comincia la parte investigativa di House, coadiuvato dai medici dello staff, che generalmente va avanti anche per tentativi in base alla risposta del paziente alle cure. O in base a quali dei metodi alternativi di cura desiderati da House vengono autorizzati dalla direttrice Lisa Cuddy.

Questo è infatti il percorso standard per House, riottoso com’è al contatto umano, che non visita quasi mai i pazienti a meno che non sia costretto dalle circostanze, ossia quando non arriva alla soluzione al caso con gli elementi che ha in mano. Accetta di incontrare direttamente i pazienti solo per scoprire qualcosa che ritiene sia sfuggito agli altri, e di solito questo accade perché i tre medici dello staff non immaginano, come fa lui, che i pazienti possano aver mentito sul loro passato o sulla loro situazione attuale. Per House invece è semplice: la spiegazione ultima delle cose è everybody lies (tutti mentono) e questo di solito fa tornare i tasselli del puzzle al loro posto, sciogliendo i nodi.

Uno degli elementi usati in modo ricorrente nella serie è la computer grafica, a cui si fa ricorso per entrare virtualmente nel corpo umano e tradurre in immagini complesse descrizioni mediche, spesso proprio la spiegazione ultima con cui House dichiara risolto il caso. Dr. House è stata pioniera, insieme a C.S.I., nell’utilizzo della computer graphic in questo senso.

Dr. House - I personaggi

Cinico, misantropo e spesso misogino, refrattario ad ogni tipo di regola sia dell’Ospedale che del buon senso, apparentemente insensibile al lato umano della professione di medico e devoto solo alla componente investigativa che si cela dietro alla diagnosi, Gregory House è più un detective che un medico. La sua competenza medica non si discute, ma il suo talento quasi poliziesco è ciò che lo rende veramente unico. Ciononostante è malvisto da larga parte dello staff dell’ospedale per i suoi modi umanamente estremi e strafottenti e per i suoi metodi spesso al confine con quanto eticamente concepibile in ambito medico e umano.

Inoltre è dipendente dal Vicodin, un antidolorifico potente di cui non può privarsi per più di alcune ore, a causa del dolore che lo affligge da quando un infarto gli ha danneggiato definitivamente il muscolo della gamba destra.

Il carattere apparentemente duro e inaccessibile è però chiaramente una corazza protettiva nei confronti del mondo ed è proprio su questo dualismo che si gioca l’andamento dell’intera serie.

I tre medici del suo staff, d’altronde, non sono da meno. Robert Chase è lo specialista in terapia intensiva, australiano, belloccio, apparentemente senza scrupoli e meno inacidito di House nei confronti del mondo solo perché più giovane; Eric Foreman, il neurologo del gruppo, è probabilmente quello che House prende più spesso di mira con dileggi e provocazioni, anche perché, come dice lui stesso da subito, si aspetta che un medico nero con un passato da teppistello abbia meno difficoltà di altri a infrangere le regole (cosa che accade spesso durante lo svolgimento dei casi). Infine, Allison Cameron è l’immunologa, integerrima e dai buoni sentimenti, sempre pronta in stile pollyannesco a cercare il lato positivo nelle cose e nelle persone (incluso House), e nonostante tutto capace di tenergli testa in lunghi e frenetici battibecchi come forse sa fare solo Lisa Cuddy.

La dottoressa Lisa Cuddy, infatti, è il direttore dell’ospedale in cui si svolge la serie, ma è soprattutto, come Wilson, qualcuno che conosce House da tanto tempo. Bella, single, severa ma comprensiva, ha un dinamismo eccezionale nella sua funzione organizzativa della struttura ospedaliera, nel reperimento continuo di finanziatori, nella gestione dell’intero corpo medico e soprattutto nella delicata mansione della gestione di House, che con la sua condotta spesso irregolare e discutibile la costringe a fare da cuscinetto tra lui e gli altri medici, tra lui e i pazienti, tra lui e il mondo esterno, in una continua opera di mediazione e ricomposizione delle liti. Ma è ciò che sente come proprio compito, sia come direttrice che come amica di House, del cui valore è fermamente convinta.

James Wilson, amico di vecchia data di House, è oncologo, e la sua specializzazione medica non è casuale: oltre a essere bravo nella sua professione, è l’esatto opposto di House dal punto di vista umano. Ha sempre a cuore i propri pazienti, si immedesima nella loro situazione e cerca sempre di essere delicato e premuroso nei loro confronti. Con le intemperanze di House è tollerante e comprensivo, ma non per questo meno sincero e diretto; in fin dei conti, è l’unico in grado di dirgli senza scrupoli quando esagera ed è l’unico da cui House accetta critiche, rifiuti, persino consigli. È comunque l’unico a cui House sia capace di mostrare seppur di rado la propria fragilità.

Nel corso delle otto stagioni, ovviamente, il susseguirsi degli eventi determina anche l’ingresso di nuovi personaggi: lo stesso staff di House cambia più volte. Tra i personaggi più importanti non presenti da subito, citiamo Tredici (medico interpretato da Olivia Wilde, soprannominata così proprio da House) e l’ex compagna di House, interpretata da Sela Ward, grazie al cui personaggio viene sviluppata la sottotrama del passato di House.

Dr. House - La musica

In originale la sigla della serie è la celeberrima Teardrop dei Massive Attack. In alcuni paesi, però, Italia inclusa, non è stato possibile utilizzarla per questioni di diritto d’autore, per cui è stata creata una sigla strumentale sulla falsariga di Teardrop, che è quella che ha accompagnato l’intera serie.

La musica è un elemento centrale in Dr. House: il personaggio di House suona il pianoforte e spesso le uniche scene private e intime ruotano attorno alla musica che lui suona in casa propria, sul suo piano, nella solitudine delle poche ore della giornata che non dedica al lavoro. E inoltre la musica, sia diegetica che extra, è sempre in qualche modo legata ai gusti del personaggio, al suo passato, al suo stato d’animo, all’argomento dell’episodio. Spesso la distinzione tra diegetica e extradiegetica è sottile e ambigua, proprio per sottolineare quanto testi e mood della canzone scelta non siano casuali ma fortemente indicativi per l’interpretazione di ciò che sta avvenendo. A mero titolo esemplificativo, si spazia dagli Who ai Rolling Stones, da Solomon Burke ai Pearl Jam, da Christine Aguilera a Elvis Costello passando per il jazz e la musica classica.

Non è un caso, insomma, che le quasi 400 canzoni utilizzate nel corso delle otto stagioni siano oggetto di catalogazione da parte dei fan e anche di raccolte musicali pubblicate in cd: il carattere evocativo della selezione musicale effettuata è altissimo.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Gregory House è interpretato da Hugh Laurie, artista britannico. La sua carriera comincia come attore comico insieme a Stephen Fry nella televisione britannica, e, sempre in un ruolo comico, prosegue con la partecipazione alla serie Blackadder, insieme allo stesso Fry e a Rowan Atkinson. Ha lavorato molto anche al… Vedi tutto

Vedi tutto il cast
Consigli su cosa vedere on demand?
Scopri ON, la prima guida alla TV in Streaming

Commenti (2) vedi tutti

  • Inimitabile, come il suo protagonista.

    commento di silviodifede
  • "Tutti mentono": è questo il mantra del Dottor Gregory House, il medico più atipico della televisione moderna. Un uomo tormentato fisicamente e psicologicamente, disilluso da una vita che ha saputo regalargli solo infelicità. Attraverso otto stagioni indimenticabili, vivremo le situazioni più disparate in cui House darà prova della sua genialità.

    commento di Stanley42
Scrivi un tuo commento breve su questa serie

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Guida agli episodi

  1. Prima stagione

    22 episodi Vedi tutto
  2. Seconda stagione

    24 episodi Vedi tutto
  3. Terza stagione

    24 episodi Vedi tutto
  4. Quarta stagione

    16 episodi Vedi tutto
  5. Quinta stagione

    24 episodi Vedi tutto
  6. Sesta stagione

    21 episodi Vedi tutto
  7. Settima stagione

    23 episodi Vedi tutto
  8. Ottava stagione

    22 episodi Vedi tutto

In streaming

Interamente disponibile su Netflix e su Infinity.

Produzione e ricezione

Dr. House ha avuto da subito un’accoglienza positiva, sia per lo stile da black comedy applicato a una serie di ambito medico, sia per il singolare personaggio di Gregory House, paragonato volta per volta, oltre che a Sherlock Holmes, a Nero Wolfe, Hercule Poirot, Adrian Monk e Perry Cox.

Nel corso delle otto stagioni ha ricevuto innumerevoli premi e nomination (circa 120 candidature, di cui un terzo vinte): nel 2008, con una diffusione internazionale in 66 paesi e un ascolto totale di circa 82 milioni di spettatori, ha sorpassato serie di grande successo come CSI diventando la serie più guardata dell’anno.

Ma Dr. House non è solo una serie tv di successo: le sfaccettature e l’evoluzione del personaggio di Gregory House sono diventati un vero e proprio argomento di studio e riflessione, soprattutto per le implicazioni filosofiche, psicologiche ed etiche legate all’ambito medico. Tralasciando il classico seguito che un personaggio particolare come House crea nel mondo dei fan (e gli appassionati di Dr. House sono una community particolarmente vasta), il diagnosta è diventato oggetto di numerosi studi non solo di ambito cinematografico, proprio in forza della complessità con cui è stato costruito.

Leggi tuttoLeggi meno

Le stagioni

Stagione 1

Nei 22 episodi che compongono la prima stagione, House e il suo staff sono presentati al pubblico nella risoluzione di casi complessi che ben riassumono la varietà medica che sarà oggetto dell’intera serie.

Benché ogni episodio, dal punto di vista investigativo, sia autoconclusivo, la prima stagione ci porta lentamente a scoprire i vari personaggi e quali aspetti di House entrano in contatto con ciascuno di loro. In questo senso ogni personaggio può essere visto come espediente per svelare poco a poco qualcosa di House. Nonostante questo, la prima stagione è parca di elementi della vita privata del medico: a fronte di questo voluto riserbo, a fine stagione è stato introdotto il personaggio dell’ex compagna di House, Stacy Warner, interpretata da Sela Ward.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 22 episodi

Stagione 2

Gli episodi della seconda stagione sono 24. Il binario investigativo e quello personale a questo punto cominciano a intrecciarsi più di quanto sia avvenuto finora (ad esempio, in un episodio è lo stesso Foreman a diventare paziente in osservazione).

Cominciano ad affiorare elementi del passato e del privato di House, come l’introduzione dei suoi genitori, o il ritorno stabile del personaggio di Stacy. Tra gli aspetti del carattere di House su cui viene messo più spesso l’accento c’è la sua arroganza sempre crescente.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 24 episodi

Stagione 3

La terza stagione, sempre formata da 24 episodi, ruota attorno al dolore alla gamba di House e quindi alla sua dipendenza dal Vicodin: a questo proposito viene introdotto il personaggio dell’ispettore di polizia Michael Tritter, che rimarrà a lungo alle calcagna di House. Lo interpreta David Morse, attore statunitense con un denso curriculum cinematografico (visto, ad esempio, ne Il miglio verde o anche in Dancer in the Dark di Lars Von Trier).

Gli eventi della terza stagione sono anche l’occasione per scoprire particolari del passato di Wilson, e per vedere intensificarsi il suo rapporto con House.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 24 episodi

Stagione 4

La quarta stagione consta di soli 16 episodi e vede grandi cambiamenti.

Nuovi medici arrivano in ospedale per lavorare con House: Chris Taub (Peter Jacobson), chirurgo plastico bravo ma ‘tiepido’, un po’ perché demotivato dal lavoro un po’ per i suoi problemi privati; Tredici (Olivia Wilde), con cui House riesumerà una dinamica quotidiana piuttosto vivace (sul genere di Cameron); e Lawrence Kutner (Kal Penn), il più brillante e intraprendente dei tre, le cui azioni influenzeranno in parte il comportamento di House nella stagione successiva.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 16 episodi

Stagione 5

La quinta stagione, nuovamente composta di 24 episodi, vede il progredire di vari intrecci privati dei personaggi: nei rapporti tra House e Wilson, nel privato di Chase e Cameron, nelle scelte di Lisa Cuddy, la cui vita privata finora era stata appena sfiorata.

Non trascurabile la sottotrama dell’investigatore Lucas (interpretato da Michael Weston) ingaggiato da House per controllare le mosse di Wilson.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 24 episodi

Stagione 6

La sesta stagione (22 episodi) vede alcuni cambiamenti importanti: allontanatosi dall’ospedale alla fine della quinta stagione per curarsi, House fa ritorno in reparto, ammorbidito e segnato dagli ultimi eventi personali, ma senza esercitare in verità alcun incarico ufficiale. Foreman ha assunto la direzione di Medicina Diagnostica, e molte dinamiche interpersonali sono cambiate. Uno degli eventi chiave della stagione è la convivenza di House e Wilson in casa di quest’ultimo per un certo periodo.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 21 episodi

Stagione 7

I 23 episodi della settima stagione sono incentrati sul rapporto tra House e Cuddy. I casi clinici inspiegabili continuano a essere il fulcro della serie, perché dopo la parentesi in cui Foreman ha diretto il reparto, House torna ad occuparsene (in questo periodo aveva comunque continuato a interessarsi saltuariamente ai casi, benché da esterno). Tredici lascia l’ospedale e viene sostituita dal personaggio di Martha Masters, giovane e brillante studentessa (interpretata da Amber Tamblyn). Il rapporto di House con i farmaci è ancora centrale nello sviluppo della storia.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 23 episodi

Stagione 8

L’ultima stagione è composta di 22 episodi, e vede un cambio di scena, dovuto alle conseguenze delle azioni estreme di House sotto Vicodin. House non è più in ospedale a Princeton, ma troverà ugualmente il modo di occuparsi di casi inspiegabili anche nel nuovo ambiente. E di dare del filo da torcere, con i suoi modi, alle persone che gli si trovano attorno. Tornerà in ospedale, ma dovrà adattarsi a un nuovo modo di lavorare.

Leggi tuttoLeggi meno
Vedi tutti i 22 episodi
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito