Espandi menu
cerca
HOME SERIES: Vinyl e The Shannara Chronicles
di Andrea Fornasiero
post
creato il

L'autore

Andrea Fornasiero

Andrea Fornasiero

Iscritto dal 18 aprile 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 28
  • Post 76
  • Recensioni -
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

Vinyl

Quattro dischi blu-ray per le prime e uniche dieci puntate della serie HBO firmata da Martin Scorsese, Mick Jagger, Terence Winter e molti altri produttori. La particolare disavventura produttiva di Vinyl ne fa un prodotto piuttosto anomalo: se in altre serie HBO era successo che il commento audio riflettesse per esempio sulla chiusura del progetto e offrisse retroscena di quello che sarebbe potuto venire in caso di continuazione, questo per Vinyl non poteva davvero succedere. Infatti la serie fu inizialmente rinnovata per una seconda annata e solo successivamente arrivò la notizia dell’estromissione di Terence Winter dal progetto, che fu poi del tutto cancellato in seguito a un importante cambio ai vertici di HBO. Oltretutto non tutti gli episodi della stagione ricevono un commento audio, e tra questi non c’è l’ultimo, che avrebbe dato modo di riflettere sugli eventi a venire. Se pure la curiosità sul mancato futuro del progetto non verrà soddisfatta, si tratta nondimeno di un’ottima edizione dal punto di vista della qualità e tutto sommato anche dei contenuti, dove però si sarebbe potuto fare qualcosa di più.

I quattro dischi comprendono per ogni puntata un breve dietro le quinte, Inside Episode, della durata di pochi minuti dove lo showrunner Terence Winter approfondisce un paio di elementi chiave della puntata trattata (nel primo episodio racconta per esempio di come il palazzo dove si reca Richie Finestra sia davvero crollato in quegli anni). Il fatto che, in tutti e dieci questi Inside, la sola voce della produzione sia affidata a Winter la dice lunghissima sul suo ruolo dietro le quinte di questa complicata stagione e anche i commenti audio lo confermano: in tutti e tre quelli presenti nell’edizione non manca la voce di Winter, come fosse il padrone di casa. In queste tracce intervengono vari membri del cast come Bobby Cannavale, Olivia Wilde e Max Casella, inoltre il regista Mark Romanek parla della puntata che ha diretto e il music supervisor della serie, Randall Poster, fornisce interessanti annotazioni sulle canzoni utilizzate. Si sarà però capito che c’è un elefante nella stanza: l’assenza di Scorsese e Jagger, in particolare quella del primo è particolarmente ingombrante ed è davvero un peccato non abbia fornito un commento audio al lungo pilot da lui diretto.

I due appaiono in compenso in un breve documentario inserito tra gli extra dell’ultimo disco, in modo però molto limitato. Questo documentario dà la parola, tra gli altri, alla costumista, al parrucchiere, al make-up artist e soprattutto allo scenografo che, prima con un modellino e poi mostrando lo studio dove sono state effettuate le riprese, parla dei set costruiti per la serie. In conclusione, pur non mancando alcuni interessanti extra, il pezzo forte dell’edizione è nella qualità audio-video permessa dal supporto in blu-ray.

The Shannara Chronicles

La costosa saga epic fantasy dal taglio young adult realizzata dalla Sonar Entertainment per MTV, arriva in un’edizione purtroppo modesta, in dvd e senza alcun extra né commento audio. Anche i sottotitoli sono carenti: esistono solo nella versione italiana per non udenti. D’altra parte la serie di Alfred Gough e Miles Millar, con in più un produttore come Jon Favreau, non ha mai convinto fino in fondo e anche il pubblico non l’ha abbracciata come la risposta giovane al Trono di Spade che doveva essere nell’idea dei produttori.

The Shannara Chronicles è comunque interessante per i notevoli valori produttivi messi in campo, con un gran lavoro di design sugli ambienti e i personaggi, che fondono il fantasy e il post-apocalittico, dove i demoni si incrociano con predoni quasi alla Mad Max. Considerato poi quanto la serie letteraria vanti fedeli fan in tutto il mondo, siamo sicuri che anche quelli che tra loro non hanno apprezzato la narrazione televisiva avrebbero comunque voluto sapere di più della produzione, dai concept grafici agli effetti speciali, e di certo avrebbero gradito almeno un’intervista o un commento audio di Terry Brooks, che quasi da solo avrebbe giustificato l’acquisto. Purtroppo invece un’edizione in dvd così basilare è un’occasione sprecata.

 

Qui tutti gli articoli dello spazio sull'home video seriale Home Series
(che fa parte della rubrica CoseSerie)

Ti è stato utile questo post? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati