Espandi menu
cerca
La "Follia di Spagna" nel cinema
di vermeverde ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

vermeverde

vermeverde

Iscritto dall'8 marzo 2020 Vai al suo profilo
  • Seguaci 23
  • Post 6
  • Recensioni 70
  • Playlist 5
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
La "Follia di Spagna" nel cinema

La “Follia di Spagna” o semplicemente “Follia” è senza dubbio il tema musicale più utilizzato nella storia della musica, essendo particolarmente suscettibile di variazioni nella linea melodica su un basso ostinato: sostanzialmente nella sua forma più comune è una sarabanda, lenta e solenne, in forma di passacaglia. Sono moltissimi i musicisti che hanno composto variazioni sulla Follia, più di 150. La sua origine, come danza popolare sfrenata, si stima sia stata in Portogallo nel XIII o XIV secolo e la sua testimonianza scritta più antica si ritiene sia il villancico “Rodrigo Martinez” contenuto nel manoscritto “Cancionero de Palacio” di Madrid (circa 1490) <www.youtube.com/watch?v=EN4UUom5N4>; la sua forma melodica più sfruttata risale al XVII secolo. Cito come esempio alcuni autori di notevoli composizioni basate sulla Follia.

  •   per strumenti a tastiera: G. Frescobaldi (1583-1643), J.J. Froberger (1616-1667), B. Pasquini (1637-1710), A. Scarlatti (1660-1725), F. Couperin (1668-1733), G.F. Haendel (1685-1759);
  •   per strumenti ad arco: D. Ortiz (c.1510-c.1570), M. Marais (1656-1728), A. Corelli (1653-1713) la cui sonata n. 12 dell’op. V è la più celebre e rinomata composizione sulla Follia, A. Vivaldi (1678-1742);
  •   per strumenti a plettro: A. Piccinini (1566-1639), H.I.F. von Biber (1644-1704), R. de Visée (c.1650-1725);
  •   per orchestra / vocale: J.B. Lully (1632-1787) probabilmente il primo ad utilizzare la forma melodica più recente www.youtube.com/watch?v=dmmsO8HeU9n, J.S. Bach (1685-1750), F. Geminiani (1687-1762), A. Salieri (1750-1825).

Dopo il Settecento la popolarità della Follia è diminuita ma non è scomparsa: Beethoven e Brahms l’hanno adombrata, anche se non esplicitamente, nella V Sinfonia e nel II Sestetto, Liszt l’ha usata nella Rapsodia spagnola e Rachmaninoff ha composto per il pianoforte le “Variazioni su un tema di Corelli”, tema che altri non è che la Follia.

Tanta rinomanza non poteva non avere effetto anche nel cinema: io, ad orecchio, l’ho riscontrata citazioni della Follia in almeno cinque film, per lo più come elaborazioni originali piuttosto che come citazione di composizioni preesistenti:

  •   “Barry Lyndon”, di Stanley Kubrick (1975);
  •   “Nausicaä della valle del vento” di Hayao Miyazaki (1984);
  •   “Stradivari” di Giacomo Battiato (1988);
  •   “Tutte le mattine del mondo” di Alain Corneau (1991),
  •   “1492 – La conquista del Paradiso” di Peter Weir (1992).

Sarei grato se qualcuno potesse segnalare altri film nelle cui colonna sonora sia citato o elaborato il tema della “Follia di Spagna”. Chiedo venia per probabili errori inesattezze e lacune non essendo competente in materia ma solo un appassionato ascoltatore che si basa sul suo intuito e sul suo orecchio e spero di non aver fatto pasticci con gli uniform resource locators (url).

Playlist film (aperta ai contributi)

Barry Lyndon

  • Drammatico
  • Gran Bretagna, USA
  • durata 184'

Titolo originale Barry Lyndon

Regia di Stanley Kubrick

Con Ryan O'Neal, Marisa Berenson, Patrick Magee, Hardy Krüger, Steven Berkoff, Gay Hamilton

Barry Lyndon
altre VISIONI

In streaming su Prime Video

Nel grande capolavoro di Kubrick la Follia, elaborata da G.F. Haendel nella Sarabanda della uite in re min. per cembalo trascritta per orchestra da Leonard Rosenman, è citata nei titoli di testa, nei duelli con il capitano Quin e Lord Bullingdon e nelle scene della morte e del funerale del figlio Bryan.

www.youtube.com/watch?v=AWMR79IMQ-M

Rilevanza: 3. Per te? No

Stradivari

  • Biografico
  • Italia
  • durata 120'

Regia di Giacomo Battiato

Con Anthony Quinn, Stefania Sandrelli, Valerie Kaprisky, Francesco Quinn

Stradivari

Il film, in realtà piatto e poco interessante, utilizza la Follia nella prima scena in cui Stradivari da ragazzo ode su un barcone lungo il Po un violinista suonare variazioni sulla Follia: dai titoli di testa si deduce che la musica è di Franco Tamponi eseguita da Salvatore Accardo.

www.youtube.com/result?search_query=stradivari%2C+film

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Tutte le mattine del mondo

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 115'

Titolo originale Tous les matins du monde

Regia di Alain Corneau

Con Gérard Depardieu, Jean-Pierre Marielle, Anne Brochet, Guillaume Depardieu

Tutte le mattine del mondo

Non conosco, purtroppo, il film nella sua interezza ma ho riconosciuto che l’improvvisazione sulla viola da gamba del giovane Marin Marais (autore comunque di pregevoli composizioni su quel tema) è proprio sulla Follia.

www.youtube.com/watch?v=MoXrMOsnRVo

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contributi di altri utenti

Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

El Abrazo de la Serpiente

  • Avventura
  • Colombia, Venezuela, Argentina
  • durata 125'

Titolo originale El Abrazo de la Serpiente

Regia di Ciro Guerra

Con Brionne Davis, Jan Bijvoet, Luigi Sciamanna, Nilbio Torres, Antonio Bolivar

El Abrazo de la Serpiente
altre VISIONI

In streaming su Prime Video

Film aggiunto da mck

Traccia n. 7 - Gustavo Dudamel (da Händel) - "Let the Children Play - Sarabanda" - https://music.apple.com/us/album/embrace-of-the-serpent-original-motion-picture-soundtrack/1073675079

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Esporta lista
Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati