Espandi menu
cerca
Tales from the Couch (Making Them UnComfortable).
di mck ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 22 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 166
  • Post 118
  • Recensioni 514
  • Playlist 163
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Tales from the Couch (Making Them UnComfortable).

Festeggiano a favor di telegiornale l'apertura di un ospedale alle porte di Milano dopo che loro e i loro predecessori del medesimo spettro politico hanno metodicamente smantellato la sanità pubblica in Lombardia nell'ultimo quarto di secolo.
 
«[…] The people who are the happiest with the status quo are the ones who benefit most from it, which is why the wealthy are usually conservative; […] The people who will be happiest to return to our existing system of debt are the ones who benefit from it, and making them uncomfortable might be a good idea. […] While there has been plenty of fiction written about pandemics, I think the biggest difference between those scenarios and our reality is how poorly our government has handled it. If your goal is to dramatize the threat posed by an unknown virus, there’s no advantage in depicting the officials responding as incompetent, because that minimizes the threat; it leads the reader to conclude that the virus wouldn’t be dangerous if competent people were on the job. A pandemic story like that would be similar to what’s known as an “idiot plot,” a plot that would be resolved very quickly if your protagonist weren’t an idiot. What we’re living through is only partly a disaster novel; it’s also - and perhaps mostly - a grotesque political satire. […] The current administration’s response ought to serve as a cautionary tale about the dangers of electing demagogues instead of real leaders, although there’s no guarantee that voters will heed it. We’re at a point where things could go in some very different ways, depending on what we learn from this experience.»
 
Brano tratto da un'intervista a Ted Chiang (autore di "Exhalation", "Hell Is the Absence of God", "the Lifecycle of Software Objects", "Tower of Babylon" e "Story of Your Life", da cui Villeneuve & C. hanno tratto "Arrival") pubblicata qui: https://electricliterature.com/ted-chiang-explains-the-disaster-novel-we-all-suddenly-live-in/.
 
E allora mi chiedo: se la Rivoluzione Francese ha dato il via alla FantaScienza (iperbole di John Clute, come se la SF non fosse nata nelle grotte di Altamira, Chauvet, Lascaux, etc...), una Pandemia (a bassa intensità) potrà riavviare il Motore della Storia? 


https://www.9minuti.it/barbero-time-tutti-i-video-ordinati/

…scorrerie, saccheggi, aggressioni, castelli presi a tradimento, case e chiese devastate e incendiate, sequestri di persona, torture, estorsioni, bestiame rubato, gente ferita, ammazzata...

 

(Cliccare sull'immagine per ingrandirla e vomitare per bene.)


Ma, per adesso: Netflix, Amazon Prime Video & RaiPlay s(tra)vaccati sul divano, grazie...!

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Coprifuoco 2020 (monitoraggio situazione):

- 26 gennaio: Te le Ricordi le Elezioni?

- 04 marzo: Altri Virus: Xenia, Lesbo.

- 18 marzo: What's Up, Doc?

 

Aggiornamento alle ore 18.00 del 03/04, venerdì: 85390 casi (14680 morti): percentuale di crescita stabilmente in calo rispetto all'immediato periodo precedente (+6%).

Aggiornamento alle ore 18.00 del 05/04, domenica: 91245 casi (15885 morti): percentuale di crescita stabilmente in calo rispetto al breve periodo antecedente (+6.85%).

Aggiornamento alle ore 18.00 del 09/04, giovedì: 96875 casi (18280 morti): percentuale di crescita sensibilmente in calo generale: +6.2% sulle 96 ore, vale a dire una media del +3.1% ogni 48 ore.

Aggiornamento alle ore 18.00 del 17/04, venerdì: 106960 casi (22745 morti): percentuale di crescita sensibilmente in calo generale: +10.4% su 8 giorni, vale a dire una media del +2.6% ogni 48 ore.

Aggiornamento alle ore 18.00 del 25/04, sabato: 105845 casi (26385 morti): per la prima volta in due mesi la percentuale di crescita segna un andamento negativo: -1.05%.

 

Riepilogo, con percentuale di aumento dei casi attvi/attuali ogni 2 giorni (48 ore):

Prima settimana: +300%

Seconda e Terza settimana: +50%

Quarta settimana: +33.3%

Quinta settimana: +16.75%

Sesta settimana:

28/03→30/03 (+5465): +8%  -  30/03→01/04 (+5040): +6.5%  -  01/04→03/04 (+4820): +6%

Settima settimana:

03/04→05/04 (+5855): +6.85%  - 05/04→09/04 (+5630): +3.1% (x2).

Ottava settimana: 09/04→17/04 (+10085): +2.6% (x4).

Nona settimana: 17/04→25/04 (-1115): -1.05%.

 

Per questo conteggio-riassunto in divenire si tiene conto (per ragioni "pratiche") solo dei "positivi attuali conosciuti" e non dei "guariti" e dei "morti". Qui di seguito invece la progressione anche sul totale dei casi, con il coefficiente d'incremento [tanto sugli attuali (superata la soglia dello "*0 -1" il numero inizierà a scendere) quanto sul totale (giunto a "*1" il numero smetterà di crescere)].

Totale alla seconda settimana: 3900 + 500 + 200 = 4600.

Totale alla terza settimana: 12850 (*3.3) + 1250 + 1015 = 15115 (*3.3).

Totale alla quarta settimana: 37860 (*2.95) + 5130 + 4035 = 47025 (*3.1).

Totale alla quinta settimana: 70065 (*1.85) + 12385 + 10025 = 92475 (*1.95).    

Totale alla sesta settimana: 85390 (*1.22) + 19760 + 14680 = 119830 (*1.3).

Totale alla settima settimana: 96875 (*1.13) + 28470 + 18280 = 143625 (*1.2).

Totale all'ottava settimana: 106960 (*1.1) + 42730 + 22745 = 172435 (*1.2).

Totale alla nona settimana: 105845 (*0.99) + 63120 + 26385 = 195350 (*1.13).

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Postilla. Per Non Dimenticare.
Il Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato il 4 aprile la nuova Ordinanza regionale n.521 che proroga fino al 13 aprile le misure restrittive introdotte dalle precedenti Ordinanze regionali del 21, 22 e 23 marzo.
La nuova ordinanza introduce alcune novità, in particolare: l'obbligo per chi esce dalla propria abitazione di proteggere sé stessi e gli altri coprendosi naso e bocca con mascherine o anche attraverso semplici foulard e sciarpe [...].

 

(Così.)


(Meglio.)  

 

Antidoto/Vaccino ("I sintomi del Dunning-Kruger 19 appaiono 3-5 giorni dopo aver scoperto che la parola “epidemiologia” non è una malattia della pelle e includono vari sintomi tra cui affermazioni estreme e produzioni di grafici..."): https://medium.com/@noahhaber/flatten-the-curve-of-armchair-epidemiology-9aa8cf92d652

 

Postilla 16/04/2020. La Lombardia detiene ad oggi il 12% di tutte le morti accertate nel Mondo per SARS-CoV-2, aka COVID-19. Grazie al "modello" sanitario lombardo, ovvero da Formigoni & Maroni (in questo caso l'onomatopea aiuta) a Fontana & Gallera, alias Fanfara & Galera, quelle due pericolose e si spera pericolanti escrescenze salviniane (girando sempre in coppia, direi che si possano situare all'interno della sacca scrotale) manovrate dal panzone cagh'in mano, e non c'è alcun bisogno dei disegnetti, sappiamo di che stiam parlando: dalla criminalità di sistema (il privato accreditato e il SSN, già devastato di suo, messi in diretta concorrenza per accaparrarsi i finanziamenti pubblici) a quella della gestione tecnica dell'emergenza ("aziende" ospedaliere e RSA).

Il virus, di suo, ce la mette tutta per essere democratico: sono gli esseri umani a renderlo classista.                                   

Playlist film

Il cavallo di Torino

  • Drammatico
  • Ungheria, Francia, Germania, Svizzera
  • durata 150'

Titolo originale A Torinói ló

Regia di Béla Tarr

Con Volker Spengler, Janos Derzsi, Erika Bók, Mihály Kormos, Ricsi

Il cavallo di Torino

 

Commento dawkinsiano alla fine del mondo: avete uno stagno, una vasca per i pesci interrata, in giardino. Un giorno ci casca dentro un seme di giglio d'acqua, una selvatica semi-"infestante". Entro 30 giorni lo specchio d'acqua sarà completamente ricoperto dalla vegetazione e l'eutrofizzazione completa: niente più luce, e niente più ossigeno, niente più nulla. Ecco, se vi dovessi chiedere in quale giorno dei trenta ci trovassimo quando il laghetto fosse ricoperto per metà... e quindi si potrebbe anche pensare che ci sia ancora tempo per poter porre un rimedio alla faccenda, voi rispondereste... 

 

"Al 15°!", ci scommetto. Io avrei ragione, e voi torto.

 

Tanto poi al 29° giorno - ch'é la risposta corretta - non esisteranno, più, né risposte giuste né sbagliate. 

 

Recensione (clòppete clòppete)

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contagion

  • Azione
  • USA
  • durata 105'

Titolo originale Contagion

Regia di Steven Soderbergh

Con Matt Damon, Marion Cotillard, Gwyneth Paltrow, Kate Winslet, Jude Law, Bryan Cranston

Contagion
altre VISIONI

In streaming su Sky Go

 

Deforestazione (wrong bat) + Allevamenti Intensivi (wrong pig) = Fucking Straight Bat-Pig.

 

"Quando un patogeno fa il salto da un animale a un essere umano e si radica nel nuovo organismo come agente infettivo, in grado talvolta di causare malattia o morte, siamo in presenza di una zoonosi.
[...] Ecco a cosa sono utili le zoonosi: ci ricordano, come versioni moderne di san Francesco, che in quanto esseri umani siamo parte della natura, e che la stessa idea di un mondo naturale distinto da noi è sbagliata e artificiale. C'è un mondo solo, di cui l'umanità fa parte, così come l'HIV, i virus di Ebola o dell'influenza, Nipah, Hendra e la SARS, gli scimpanzé, i pipistrelli, gli zibetti e le oche indiane. E ne fa parte anche il prossimo virus killer che ci colpirà, quello che ancora non abbiamo scoperto [perché ancora... non esiste?].
Non dico tutto ciò allo scopo di angosciarvi o deprimervi. Non ho scritto questo libro per spaventare il pubblico, ma per renderlo più consapevole. Ecco cosa distingue gli esseri umani per esempio dai bruchi [per sapere di quali bruchi si tratta dovete leggervi il libro: sono quelli che fanno splash, questi/qui. Che sono sempre meglio di questi... forse. La sorte in fondo è la stessa. E questo rimanda ad un altro paragrafo del libro di Quammen: "Moriremo tutti?". La più importante domanda della Storia - il supremo ''whodunnit'' - ha solo una risposta: "Sì"]noi, al contrario di loro, possiamo fare mosse intelligenti."

 

David Quammen - "SpillOver" - 2012  (Adelphi, 2014, trad. di L.Civalleri)

 

E oltre. "Quand'è che abbiamo finito i sacchi per cadaveri?" - "Due giorni fa."

 

Recensione

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Mad Max: Fury Road

  • Azione
  • Australia, USA
  • durata 120'

Titolo originale Mad Max: Fury Road

Regia di George Miller

Con Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Nathan Jones, Zoë Kravitz

Mad Max: Fury Road
altre VISIONI

In streaming su Netflix

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Arrival

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 116'

Titolo originale Arrival

Regia di Denis Villeneuve

Con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg, Mark O'Brien, Tzi Ma

Arrival
altre VISIONI

In streaming su Infinity

 

Libero Arbitrio "vs." Determinismo / 1.

 

Recensione.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati