Espandi menu
cerca
EARTH OVERSHOOT DAY 2019 – FILMOGRAFIA PER UNA NUOVA COSCIENZA ECOLOGICA
di ilcausticocinefilo ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 22 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

ilcausticocinefilo

ilcausticocinefilo

Iscritto dall'11 giugno 2019 Vai al suo profilo
  • Seguaci 57
  • Post 32
  • Recensioni 170
  • Playlist 31
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
EARTH OVERSHOOT DAY 2019  – FILMOGRAFIA PER UNA NUOVA COSCIENZA ECOLOGICA

EARTH OVERSHOOT DAY 2019

FILMOGRAFIA PER UNA NUOVA COSCIENZA ECOLOGICA

 

 

Non un’allegrissima “ricorrenza”, bisogna ammetterlo, ma non tutte le ricorrenze sono fatte per essere piacevoli. Certe volte è necessario essere posti davanti alla realtà.

E la realtà, chi se ne interessa di sicuro lo saprà già, gli altri forse farebbero meglio ad interessarsene a loro volta, è molto semplice: stiamo distruggendo ogni possibilità di vita su questo pianeta.

Dunque, attenzione, il discorso è diverso rispetto a quello proposto da certe, comunque in una certa qual misura lodevoli, campagne di talune associazioni ambientaliste: non stiamo distruggendo il pianeta i per sé, ma il pianeta così come lo conosciamo (e, si spera, apprezziamo) oggi, di conseguenza ogni nostra possibilità di sopravvivenza.

Pertanto, non il pianeta dobbiamo salvare, visto che quello in un modo o nell’altro ci salverà da solo (è altamente probabile con un’opportuna nuova opera di disinfestazione su scala globale), ma noi stessi. Ecco chi dobbiamo salvare. E’ fondamentale cambiare prospettiva, ed abbracciare questa semplicissima premessa di logica si potrebbe osar dire basilare.

Qualcuno potrebbe forse essere tentato di rimarcare l’apparente crudeltà insita in questa concezione, visto che pone l’uomo, causa prima del disastro, su un piedistallo immeritato. Ma a dissipare ogni possibile fraintendimento bastino queste poche precisazioni.

Innanzitutto, sì. Sì, è vero, si potrebbe ragionevolmente essere portati a credere che una simile idea sia non solo alquanto egotistica (perché, presuppone che saremmo capaci di farlo, di salvarci), egocentrica ed egoistica (“le tre grandi e della presunzione umana”) ma anche fondamentalmente crudele. Il fatto è, però, che, come qualunque esperto del campo non avrebbe alcuna remora a confermare, salvare noi stessi già implica necessariamente il salvataggio contemporaneo anche della gran parte degli altri esseri viventi (quelli non già estinti, quelli che riusciremo ad aiutare, s’intende). Dunque, per un bizzarro (o forse non troppo bizzarro) paradosso, nel pensare a noi stessi ci troveremo inevitabilmente a dover pensare, e molto più seriamente nonché efficacemente di quanto non si stia già facendo, anche agli “altri”. Agli altri personaggi con i quali condividiamo il proscenio di questa curiosa realtà alla quale diamo il nome di Terra. E non solo a quei personaggi che ci suscitano istintivamente simpatia, ma a quegli altri che, anche sforzandoci, proprio non vediamo come la loro estinzione dovrebbe essere considerata una grave e tremenda perdita. A tutto ciò va’ naturalmente aggiunta la non comunque originalissima consapevolezza del fatto che, se anche siamo la causa del disastro, di certo siamo pure gli unici con le conoscenze, i mezzi e le capacità per porvi almeno in parte rimedio (sempre che si agisca in tempi brevi, perché il tempo si sta sempre più accorciando).

Per farlo, per agire, non è sicuramente sufficiente la consapevolezza, ma altrettanto sicuramente è la medesima il presupposto a qualunque azione che si meriti l’appellativo di “sensata”. E un primo passo, in questa direzione di responsabilizzazione e di acquisto di consapevolezza, si potrebbe dire perfino non troppo impegnativo, potrebbe essere costituito proprio dal cinema.

Da una filmografia prima di tutto per una nuova coscienza civile e, in secondo luogo, per una eventuale, ancora possibile, auspicabile rinascita.

Va da sé che non tutti i titoli da me qui sotto proposti posseggono la stessa “levatura”, ma tutti, dal primo all’ultimo, informano lo spettatore circa la situazione quasi irreparabile che si è andata a creare e tutti presentano interessanti, talvolta interessantissime, intuizioni in merito ai fatti affrontati.

Eccoli:

 

L’incubo di Darwin

Una scomoda verità

The 11th Hour

The End of the Line

Trashed

Domani (Domain)

Before the Flood

A Plastic Ocean

Living in the Future’s Past

Antropocene – L’epoca umana

Bonus: Il nostro pianeta (Our Planet) / Planet Earth 1 e 2 (giusto per rendersi conto di cosa rischiamo di perdere)

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Piccola nota a margine, un’interessante e “agile” bibliografia collegata, per chi interessato ad approfondire:

 

Antonello Pasini, Grammenos Mastrojeni, Effetto serra, effetto guerra

(breve, introduttivo)

Peter Wadhams, Addio ai ghiacci

(imprescindibile, e sconfortante)

Elizabeth Kolbert,La sesta estinzione

(immancabile, e sconfortante)

Alan Weisman, Conto alla rovescia

(pone in luce un argomento troppo poco affrontato, causa nefaste ingerenze religiose/tradizionali)

Naomi Klein, Una rivoluzione ci salverà

(per risollevarsi un po’: qualcosa è ancora possibile fare)

Ri-Bonus: Erik M. Conway - Naomi Oreskes, Merchants of Doubt (film:Merchants of Doubt - L'industria del dubbio)

(nel caso ci fosse chi si sta chiedendo come mai la realtà dei fatti viene ancora talvolta negata)

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

P.S.: per chi non sapesse in cosa consiste l’Earth Overshoot Day ecco forniti un paio d’interessanti articoli, uno in italiano e l’altro in inglese, che comunque non lasciano molto sereni o speranzosi, devo dirlo (visto che, probabilmente, il danno arrecato è perfino sottostimato dall’EOD, considerata l’impossibilità di progettare un algoritmo capace di tener conto di tutte le possibile variabili):

 

https://www.lifegate.it/persone/news/overshoot-day-2019-29-luglio

https://qz.com/1676243/earth-overshoot-day-is-earlier-than-ever-and-it-underestimates-the-crisis/

 

 

 

Playlist film (aperta ai contributi)

The End of the Tour

  • Drammatico
  • USA
  • durata 105'

Titolo originale The End of the Tour

Regia di James Ponsoldt

Con Jason Segel, Jesse Eisenberg, Joan Cusack, Ron Livingston, Mamie Gummer, Mickey Sumner

The End of the Tour
altre VISIONI

In streaming su Prime Video

NO, NO, NO:

THE END OF THE LINE (2009, Rupert Murray)

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contributi di altri utenti

Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

L'ultima spiaggia

  • Drammatico
  • USA
  • durata 100'

Titolo originale On the Beach

Regia di Stanley Kramer

Con Gregory Peck, Ava Gardner, Fred Astaire, Anthony Perkins

L'ultima spiaggia
altre VISIONI

In streaming su Prime Video

Film aggiunto da spopola

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Chasing Ice

  • Documentario
  • USA, Bolivia, Canada, Francia, Groenlandia, Islanda, Italia
  • durata 78'

Titolo originale Chasing Ice

Regia di Jeff Orlowski

Con James Balog, Svavar Jonatansson, Adam LeWinter, Jeff Orlowski

Chasing Ice
altre VISIONI

In streaming su Google Play

Film aggiunto da mck

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

2022: i sopravvissuti

  • Fantascienza
  • USA
  • durata 97'

Titolo originale Soylent Green

Regia di Richard Fleischer

Con Charlton Heston, Edward G. Robinson, Joseph Cotten, Chuck Connors, Dick Van Patten

2022: i sopravvissuti
altre VISIONI

In streaming su Prime Video

Film aggiunto da _Kim_

Scrivi un commento facoltativo al film inserito in lista

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Esporta lista
Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati