Espandi menu
cerca
Film originali, sconosciuti, scomodi... da vedere e diffondere
di boychick ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 10 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

boychick

boychick

Iscritto dal 28 gennaio 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 31
  • Post 26
  • Recensioni 229
  • Playlist 40
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Film originali, sconosciuti, scomodi... da vedere e diffondere

Questa Playlist parte con l'idea di raccogliere tutte quelle pellicole, in apparenza, minori (in quanto non appoggiate da grandi sponsor, realizzate con poco budget, a cui non hanno preso parte grandi attori o registi), ma in pratica pellicole che hanno saputo attrarre, divertire o trasmettere qualcosa. Film di diverso genere (horror, drammatici, commedie) quasi sconosciuti che, per le scene, per il linguaggio, o semplicemente perché “scomode”, non hanno trovato (e non troveranno) mai spazio nelle grandi emittenti televisive né in prima, né in seconda serata. L'unico modo per far sì che non finiscano completamente nel dimenticatoio è ricordarle e cercare, nel nostro piccolo, di diffonderle.

Inizio io con l'indicare alcune pellicole che, nei loro rispettivi generi, mi sono piaciute. Chiunque abbia apprezzato pellicole scomode, sconosciute o isolate per aver trattato argomenti contro il moralismo, il perbenismo e l'ipocrisia... può liberamente aggiungerle. Questa Playlist vuole essere un modo per parlare di pellicole minori che, molto spesso, per ottenere successo hanno solo bisogno di essere diffuse e ricordate. E chi, meglio di un amante di cinema può fare ciò?

 

N.B. Chiunque può inserire uno o più titoli, purché:

  • siano pellicole che abbiano le caratteristiche descritte qui sopra (film minori, scomodi, sconosciuti...)

  • siano accompagnate, preferibilmente, da una recensione (o almeno da un breve commento). Le Playlist, così come anche i film, non hanno una scadenza. Perciò, non c'è alcuna fretta di inserire i titoli.

L'opportunità per far conoscere pellicole, ai più sconosciute è qui! Sfruttiamola al meglio!

Ringraziando anticipatamente tutti coloro che collaboreranno, auguro un buon proseguimento e una buona consultazione!

 

 

 

 

Playlist film (aperta ai contributi)

Schneider vs. Bax

  • Giallo
  • Olanda
  • durata 97'

Titolo originale Schneider vs. Bax

Regia di Alex Van Warmerdam

Con Tom Dewispelaere, Alex Van Warmerdam, Gene Bervoets, Maria Kraakman, Annet Malherbe

Schneider vs. Bax

"Schneider vs Bax" si presenta con una sceneggiatura sobria: non ci sono inseguimenti surreali, rocamboleschi e sparatorie infinite. Perciò... film mal riuscito? No. Niente affatto. Anzi. Il film mantiene per tutta la durata un alto livello e permane l'incertezza durante il suo corso, grazie soprattutto ai numerosi colpi di scena, mascherati da diversi doppi giochi. Molto bravo il regista, Alex Van Warmerdam, il quale riesce a tenere alto il ritmo del film e, inserisce scene che potremmo definire di "commedia" all'interno della storia, permettendo al film di respirare e rendere la visione più ricca e completa. Sicuramente una scelta originale, e vincente, l'idea di presentare oltre al "duello" tra Schneider e Bax, alcune scene che spiegano meglio la vita dei protagonisti. A tal proposito si pensi all'amante Nadine che torna per prendersi i vestiti, o soprattutto alla scena in cui c'è il confronto tra Francisca (la figlia di Bax) e suo nonno. Molti film, infatti, si concentrano solamente sullo scontro tra i protagonisti, tralasciando il resto, finendo per annoiare gli spettatori con effetti speciali e acrobazie già viste numerose volte in diversi film di azione. In questo senso "Schneider vs Bax" è molto originale. Riesce a creare attesa e interesse con scene reali e lo spettatore difficilmente rimarrà deluso. Buono anche il finale. Diversi film terminano con finali che sono poco realistici o forzati, ma questo non è il caso di "Schneider vs Bax". Esso rimane sobrio anche nel finale, ma è appunto questa sobrietà che fa della pellicola un film serio, realistico e interessante. Fa quasi rimpiangere i film anni '90... forse perchè negli ultimi tempi di sparatorie ed inseguimenti in cui i protagonisti sono gli effetti speciali (e non gli attori e la storia in sè) ne abbiamo visti molti, forse troppi.

Proprio per questo "Schneider vs Bax" si pone in controtendenza, in quanto si afferma per il suo stile semplice, ma perfetto, e per la sua precisione. Pellicola sicuramente ben fatta, un thriller di alto livello. Più che consigliata la sua visione.

 

 

 

 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Cheap Thrills - Giochi perversi

  • Thriller
  • USA
  • durata 85'

Titolo originale Cheap Thrills

Regia di E.L. Katz

Con Pat Healy, Sara Paxton, David Koechner, Ethan Embry, Amanda Fuller, Laura Covelli

Cheap Thrills - Giochi perversi
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Enigmatico, avvincente e ricco di tensione. Sono questi i tre elementi che maggiormente caratterizzano "Cheap Thrills". Il film tiene per tutta la sua durata un livello di suspence molto alto, anzi vi dirò di più. A differenza di altri film, in questo caso, più il tempo scorre e più la tensione cresce. Una crescita continua, fino al finale emozionante e nemmeno facilmente prevedibile. E' un film che cattura fortemente l'attenzione dello spettatore e, a chi piace questo genere di trame, sarà un'impresa ardua annoiarsi. Va sottolineato che ci sono alcune scene che possono impressionare gli spettatori ma che nulla toglie, nel complesso, alla dinamicità e al piacere di guardare questo film. Il fatto di aver scelto come "giocatori", due personaggi in crisi economica, ha permesso al regista di rendere il tutto più credibile e che (tolto alcuni estremi del film), può far domandare agli spettatori fin dove si è disposti ad arrivare e  cosa si è disposti a fare, per guadagnare soldi. Pellicola, perciò, molto enigmatica e con una grande qualità di suspense. Dovendo fare un paragone, ho notato alcune somiglianze con Saw (perciò lo consiglio soprattutto agli appassionati di questo genere) e, personalmente, "Cheap Thrills" mi è piaciuto di più. Film, inoltre, che si discosta da molti altri thriller. Molto spesso questo genere è composto da film pressochè uguali (e alla lunga monotoni), ma questo non è il caso di "Cheap Thrills".

Certamente chi ama i thriller sofisticati, o comunque di un alto livello resterà deluso dalla visione di questo film, però, personalmente, mi è piaciuto e penso che possa essere una piacevole scoperta per chi ancora non l'avesse visto.



 

Rilevanza: 1. Per te? No

Ken Park

  • Drammatico
  • USA, Olanda, Francia
  • durata 96'

Titolo originale Ken Park

Regia di Larry Clark, Ed Lachman

Con James Ransone, Tiffany Limos, Stephen Jasso, James Bullard, Amanda Plummer

Ken Park
altre VISIONI

In streaming su Chili

Film drammatico che mostra, attraverso gli occhi di quattro ragazzi, la storia delle loro rispettive famiglie e, più in generale, affronta temi importanti e delicati. Una pellicola forte, cruda e fortemente concreta. Nulla viene lasciato al caso o all'immaginazione in questa pellicola che, al contrario, mette a nudo le personalità, i disturbi e i problemi delle persone in una società in grave difficoltà. Una difficoltà non economica, ma legata ai valori e all'essere. Una pellicola che è uno schiaffo all'ipocrisia e al moralismo, caratterizzata dalla messa in mostra di scene forti ed esplicite... ma necessarie. Un film che non lascia speranza, che mette in risalto la voglia di vivere dei giovani, il desiderio di tranquillità e di spensieratezza ostacolato, però, dalle difficoltà che la vita riserva e dal rapporto con persone con schemi di vita e di idee profondamente ottusi e morbosi.

Film sicuramente non per tutti, profondo nella sua apparente leggerezza, e dal quale si possono cogliere numerose interpretazioni e punti di vista differenti.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Lilja 4-ever

  • Drammatico
  • Svezia, Danimarca
  • durata 109'

Titolo originale Lilja 4-ever

Regia di Lukas Moodysson

Con Oksana Akinshina, Artiom Bogucharskij, Ljubov Agapova, Elina Benenson

Lilja 4-ever

Intenso film drammatico, diretto da Lukas Moodysson, che tratta temi quali la povertà e la prostituzione in un ambiente grigio, degradato e povero. Povero non solo nel senso economico, ma povero nel senso di assenza di uno Stato sociale, assenza di una comunità e assenza di affetti tra le persone. A differenza di altre pellicole, Moodysson affronta questi argomenti senza buonismi o improbabili finali del tipo “...e tutto si aggiustò”. Infatti, la pellicola (ed è questo uno dei punti di forza del film) mantiene per tutto il tempo un forte realismo. Non ci sono vie di uscita, non ci sono colpi di fortuna in grado di cambiarti la vita e non c'è il principe azzurro (nel film, Lilja vede in Andrej la salvezza e la possibilità di una vita migliore) pronto a salvarti. La pellicola riesce perfettamente, con i colori, con i costumi e gli atteggiamenti delle persone, a trasmettere agli spettatori sensazioni quali il degrado, la povertà e la freddezza dei luoghi. Lilja, con il suo amico Volodja, rappresentano la gioventù, rappresentano coloro che vogliono vivere una vita tranquilla e spensierata, così come tutti i ragazzi del Mondo. Ma così non è.

Il film, inizia subito in modo drammatico. Lilja che viene abbandonata dalla madre e rimane sola. Per tutto il tempo, grazie anche alla buona interpretazione di Oksana Akin'sina, la regia fa intravedere in alcune occasioni la luce in fondo al tunnel... presenta delle occasioni di riscatto che, però, lo spettatore intuisce saranno delle delusioni. Diverse sono le scene drammatiche, crude che colpiscono e non lasciano speranza. Personalmente, tra le tante, una scena che mi ha colpito profondamente è quando (con in sottofondo la canzone “Forever Young degli Alphaville) Lilja trascorre il pomeriggio divertendosi con Andrej. In lei si vede finalmente la felicità, c'è la speranza di una vita migliore per lei e per il suo amico Volodja... ma (ed è questo l'aspetto drammatico che mi ha colpito) lo spettatore intuisce l'ingenuità della ragazza... intuisce che, purtroppo, la parola felicità non potrà mai essere accostata al nome di Lilja. Il finale non lascia scampo. È la logica conseguenza di ciò che stava accadendo alla protagonista. Un finale (così come tutta la pellicola) di forte impatto.

Un film che si ricorda anche dopo i titoli di coda. E, dopo la sua visione, non ci si può non fermare a pensare a quante persone, in tutto il Mondo, ogni giorno vivono cosa Lukas Moodysson ha rappresentato in un film. Quante sono, infatti, le persone che subiscono umiliazioni, vedono i loro diritti calpestati... e il tutto avviene sotto agli occhi delle istituzioni e dell'indifferenza delle persone?. Il film lascia questo senso di amarezza profonda proprio per questo. Perché, vedendo i soprusi e le ingiustizie a cui è sottoposta la protagonista, subito ci vengono in mente le storie delle numerose persone che, nella realtà, sono nelle sue stesse condizioni. E su questo non si può far finta di nulla. Un film amaro che deve essere assolutamente visto. Visto anche nelle scuole a mio avviso. Lukas Moodysson, infatti, (secondo me giustamente) non si concentra in modo eccessivo sulle scene di violenza fisica... ma il senso di disgusto e di ingiustizia riesce ad essere trasmesso comunque allo spettatore. Un film che fa, e che deve far riflettere. Non è una bella visione... non ci si diverte, non ci sono scene grottesche e ironiche e non si prova gioia. Ma il cinema è anche questo. Un utile strumento per aprire gli occhi, utile per sensibilizzare le persone e per far conoscere la realtà di molte situazioni drammatiche e senza speranza.



 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Contributi di altri utenti

Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Buffalo Soldiers

  • Drammatico
  • Gran Bretagna, Germania
  • durata 98'

Titolo originale Buffalo Soldiers

Regia di Gregor Jordan

Con Dean Stockwell, Joaquin Phoenix, Ed Harris, Scott Glenn, Anna Paquin, Elizabeth McGovern

Buffalo Soldiers
altre VISIONI

In streaming su Sky Go

Film aggiunto da marcopolo30

Non un capolavoro ma certamente un buon film che dopo il successo iniziale venne inspiegabilmente ritirato dalle sale. Trattasi di una sorta di M.A.S.H. aggiornato al secolo XXI dal quale l'esercito USA esce ancora una volta con le ossa rotte. E fatte tali premesse non sorprende l'ostracismo a cui il film è sempre andato incontro.

Rilevanza: 1. Per te? No

Los cronocrímenes

  • Fantascienza
  • Spagna
  • durata 92'

Titolo originale Los cronocrímenes

Regia di Nacho Vigalondo

Con Karra Elejalde, Candela Fernández, Bárbara Goenaga, Nacho Vigalondo, Juan Inciarte

Los cronocrímenes
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Film aggiunto da Heisenberg

4 personaggi e 3 location, non serve di più per sviluppare un'ottima idea e un "cattivo imperfetto"; che si ritrova all'improvviso in un thriller, che svolta verso l'horror e diventa infine fantascienza. Thriller di produzione spagnola, basato sui viaggi nel tempo, che certo richiederà magari una sbirciatina su Wikipedia per non perdersi nei fili della trama e anche una seconda visione (consigliatissima per cogliere ed apprezzare a pieno anche i piccoli dettagli e indizi sparsi qua e là), ma che comunque si fa guardare con leggerezza. Una piccola perla, scoperta proprio qui su FilmTV.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Mi fido di te

  • Commedia
  • Italia
  • durata 100'

Regia di Massimo Venier

Con Alessandro Besentini, Francesco Villa, Maddalena Maggi, Lucia Ocone, Roberto Citran

Mi fido di te
altre VISIONI

In streaming su Infinity

Film aggiunto da Heisenberg

Una "commedia malinconica" davvero piacevole e divertente, che vede protagonisti due spiantati Ale e Franz, i quali, pur di portare a casa la pagnotta, si danno a piccole truffe e inganni e costruiranno un'amicizia clandestina che prima o poi però presenterà il conto. Non so se rientra a pieno nei canoni di questa playlist; ma a me è piaciuto molto e lo riguardo sempre volentieri e ho riscontrato tra i miei amici cinefili che purtroppo è davvero poco conosciuto.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il terrore del silenzio

  • Horror
  • USA
  • durata 87'

Titolo originale Hush

Regia di Mike Flanagan

Con Kate Siegel, John Gallagher Jr., Michael Trucco, Samantha Sloyan

Il terrore del silenzio

In streaming su Netflix

Film aggiunto da Heisenberg

Un thiller/horror, facente parte del sottogenere degli home invasion movie, che personalmente ho adorato e il quale mi sembra che, nonostante la distribuzione su Netflix, sia passato un po' in sordina. Io mi sento di consigliarlo assolutamente, perché secondo me nel suo genere è sicuramente uno dei migliori tra quelli prodotti negli ultimi anni e, nonostante l'idea di base non sia molto originale, lo sviluppo è davvero eccellente e finalmente si vedono dei personaggi che prendono decisioni logiche e ponderate, cosa rara in questo genere di pellicole.

Rilevanza: 1. Per te? No
Esporta lista
Aggiungi film +

Scrivi lentamente il titolo dei film che vuoi includere nella playlist. Il sistema riconoscerà automaticamente il titolo e te lo proporrà

Commento (opzionale)

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati