Espandi menu
cerca
Film Home invasion
di boychick ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 36 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

boychick

boychick

Iscritto dal 28 gennaio 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 30
  • Post 23
  • Recensioni 207
  • Playlist 40
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Film Home invasion

 

Con Home invasion, ci riferiamo a quel sottogenere, nel quale (come si intuisce dal nome) a far da padrone, sono le scene che prevedono i tentativi di irruzione e le prese di ostaggi, in abitazioni occupate dai loro membri. I motivi per cui ciò avviene possono essere i più disparati: tentativi di rapina, sequestri di persona... o, come spesso avviene, per il solo obiettivo di seminare morte e paura. Infatti, l'Home invasion, fa parte di un più ampio genere che spesso si identifica nel thriller, molte volte nell'horror, talvolta anche nell'azione e nel dramma.

Ammetto che sono un amante di questo sottogenere e che (purtroppo) spesso rimango deluso, in quanto, in diverse pellicole, spesso si ricade nella banalità o in scene demenziali. Però, negli anni sono stati realizzati diversi film che mi hanno fatto apprezzare sempre di più l'Home invasion, diventando uno dei miei temi cinematografici preferiti. Molto spesso, infatti, queste pellicole sono ricche di tensione, di colpi di scena, di paura... insomma, è difficile annoiarsi in loro presenza!

Ho visto diversi film su questo tema, e su molti ho anche scritto qualche recensione... Qui di seguito ho indicato, perciò, le pellicole del sottogenere home invasion, in modo che, chi volesse farsi un'idea in merito, o provare a sperimentare una nuova tematica, avrà un'ampia gamma di titoli tra cui scegliere.

 

P.s.Ricordatevi di chiudere bene la porta!

 

A tutti un buon proseguimento e un buon cinema!

 

Playlist film

Home Sweet Home

  • Horror
  • Canada, Francia
  • durata 81'

Titolo originale Home Sweet Home

Regia di David Morlet

Con Meghan Heffern, Adam MacDonald, Shaun Benson, Marty Adams

Home Sweet Home

Thriller di tensione e di paura, oltre che di sangue.

Il film vero e proprio entra nel vivo dopo mezz'ora. La prima parte è tutta concentrata sul presentare la trama, i personaggi e farci capire cosa sta per accadere. Il tutto avviene con lunghe riprese e il ritmo è lento. Potrà sembrare noiosa ai più, è vero, ma è una parte assolutamente necessaria nel film.

Riguardo alla pellicola nel complesso posso dire che è stata scelta una buona musica che fa da sottofondo alle scene di tensione e che il regista ha adottato delle techiche originali in questa pellicola.

Infatti, non ci sono le classiche scene con urla, inseguimenti rocamboleschi e poco credibili, pistole e ogni arma che vengono fuori all'improvviso... no, nulla di tutto ciò.

Il regista si sofferma molto sul volto dei protagonisti (non so chi è il "cattivo" in quanto il suo volto è celato dalla maschera per tutta la durata del film) e "gioca" con i rumori, con i silenzi (uso un ossimoro qui: silenzi che sono a mio avviso rumorosi"), con le pause.

Perciò, più che incutere timore con scene disgustose e quant'altro, "Home Sweet Home" crea la tensione con i rumori, gli effetti sonori (mi riferisco soprattutto a quando la pellicola si concentra sul pallone da basket e il canestro).

Inoltre, un buon finale con annesso colpo di scena.

Film da vedere.

 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Assediati in casa

  • Thriller
  • USA
  • durata 85'

Titolo originale Home Invasion

Regia di David Tennant

Con Natasha Henstridge, Jason Patric, Scott Adkins, Liam Dickinson, Kyra Zagorsky

Assediati in casa

Thriller di azione e suspense che mi ricorda, e consiglio soprattutto, a che sono piaciuti film come "Panic Room (film del 2002 con Jodie Foster e Kristen Stewart).

Il film mantiene un discreto livello di tensione per tutta la sua durata e scorre veloce senza annoiare (ciò è anche merito della sua breve durata: la pellicola non supera, infatti, i 90 minuti).

Nel comlesso un film mediocre che non perde tempo in giri di parole e presentazioni inutili, ma che si concentra fin da subito nella casa in cui si svolge l'intera pellicola.

Come detto poche righe più su, mi ha ricordato molto "Panic Room", anche se quest'ultimo l'ho trovato molto più bello e ricco di tensione... (va detto che in Panic Room c'erano attori di tutto altro calibro).

Gli unici difetti del film sono che mancano colpi di scena e il finale..... il finale, infatti, poco credibile e, a mio avviso, banale ha tolto molto ad un film che nel complesso è stato piacevole da guardare.

 

SPOILER!!!: infatti nel finale ho trovato poco credibili diverse cose: innanzitutto il bambino che senza problemi nè timore affronta uno dei criminali; poi, la protagonista che, solo a pochi minuti dalla fine, si ricorda di avere una pistola e che, per aggiunta, ha paura di usare contro uno dei criminali che è più che pronto ad eliminare lei e suo figlio.

Questo dei finali banali non è solo un problema di "Assediati in casa", ma è una questione relativa anche a tante altre pellicole, perciò è in buona compagnia!

 

Nel complesso, però, ne consiglio comunque la visione.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Vacancy 2 - L'inizio

  • Horror
  • USA
  • durata 86'

Titolo originale Vacancy 2: The First Cut

Regia di Eric Bross

Con Agnes Bruckner, David Moscow, Scott G. Anderson, Arjay Smith, Trevor Wright

Vacancy 2 - L'inizio

Film horror/thriller prequel di Vacancy (film del 2007 con Luke Wilson e Kate Beckinsale). Il film è ambientato in un periodo antecedente alle vicende narrate in Vacancy, e viene mostrato il momento in cui si decide di realizzare la prima videocassetta contenente gli snuff movie. Insomma: viene mostrato come il tutto ha avuto inizio.

Si è optato per un prequel, vista l'impossibilità realizzare un sequel, data la conclusione di Vacancy.

Va fin da subito detto che, nonostante la pellicola abbia tutti gli svantaggi che si portano dietro i prequel/sequel (vale a dire, prevedibilità, mancanza di colpo di scena...), essa riesce comunque ad attirare l'attenzione dello spettatore, creando, nonostante tutto, un clima di tensione.

Logico che lo spettatore conosce già la trama, così come lo sviluppo della vicenda (ma questo come detto poc'anzi è tipico di tutte le continuazioni) e che i colpi di scena sono del tutto assenti, però “Vacancy 2 – L'inizio” non mi è affatto dispiaciuto.

Rispetto al primo, è una pellicola più sobria, se vogliamo dirla tutta è anche interpretata da attori di minor peso che però danno vita ad una interpretazione sufficiente, ed è improntata maggiormente sul genere horror. Infatti, vi dirò che in alcuni momenti riesce a tenere con il fiato sospeso lo spettatore in misura maggiore rispetto al primo Vacancy.

 Il film presenta una lotta per la sopravvivenza di tre giovani, minacciati da altrettanti assassini sadici. Un 3 contro 3 insomma. Non scontato nel suo sviluppo (difficile prevedere se qualcuno, o chi dei tre giovani, si riuscirà a salvare), con scene di vera tensione e sangue.

Forse è perché prima della sua visione, avevo diversi dubbi in merito alla pellicola, ma Vacancy 2 mi è veramente piaciuto.

Tolto forse il finale che non mi ha convinto più di tanto, per il resto il film ha mantenuto un livello di tensione accettabile per tutta la sua durata, così come il ritmo è cresciuto minuto dopo minuto.

Perciò, non posso che consigliare questa pellicola, a chi è piaciuto il primo Vacancy... così come la consiglio a chi sono piaciuti film quali “The Strangers”, “L'ultima casa a sinistra”,Non aprite quella porta”.

Certamente, non aspettatevi nulla di indimenticabile, però credo che a molti potrebbe piacere.

 

 

 

Rilevanza: 1. Per te? No

The Strangers

  • Horror
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale The Strangers

Regia di Bryan Bertino

Con Liv Tyler, Scott Speedman, Sterling Beaumon, Peter Clayton-Luce, Glenn Howerton

The Strangers

IN TV Premium Energy

canale HD 334 altre VISIONI

Considerato da molti uno dei pilastri del sottogenere "Home invasion". Personalmente non l'ho trovato nulla di entusiasmante però.

Qui di seguito la mia recensione.

Film thriller/horror diretto da Bryan Bertino, con protagonisti Liv Tylor e Scott Speedman. La pellicola è veramente simile (soprattutto nella prima metà) ad un film del 2007, vale a dire "Vacancy", diretto da Nimrod Antal, con attori protagonisti Luke Wilson e Kate Beckinsale.

Le somiglianze tra queste due pellicole sono numerose: in entrambi i film, lui e lei sono in crisi, sono in un luogo chiuso (in "Vacancy" sono in un motel, in "The Strangers" sono nella loro casa) e inizia tutto con dei forti colpi alla porta. Anche la scena di quando i due protagonisti tentano di raggiungere (invano) l'auto è identica a quella di "Vacancy".

L'obiettivo è di far aumentare, scena dopo scena, la tensione, l'adrenalina... cosa che ci riesce solo in parte: forse perchè di pellicole di questo tipo ne ho già viste parecchie. "The Strangers" in diverse scene appare scontato e altamente prevedibile: il solito cellulare scarico, le solite domande del tipo "Cosa volete da noi?", "Perchè ci fate questo?"... già visti e rivisti in molti film.

La ragazzina che suona alla porta al'inizio del film, chiedendo di Tamara non impaurisce e non attira l'attenzione proprio per nulla, così come la scena conclusiva che dovrebbe far fare un salto sulla sedia allo spettatore, non fa altro che essere banale e fortemente scontata.

In conclusione, perciò, pellicola che proprio non mi ha detto e lasciato nulla.. ho preferito "Vacancy" tra i due.. che sicuramente non è un capolavoro della paura e della tensione.

 

 

Rilevanza: 1. Per te? No

No Good Deed - Ossessione omicida

  • Thriller
  • USA
  • durata 84'

Titolo originale No Good Deed

Regia di Sam Miller

Con Idris Elba, Taraji P. Henson, Kate del Castillo, Wilbur Fitzgerald, Henry Simmons

No Good Deed - Ossessione omicida

Film con buone premesse per gli amanti della tensione ma deludente: poca suspense e poca adrenalina. Peccato, perchè gli attori e la trama non erano male, però la poca originalità e l'assenza di emozioni, fa di Ossessione omicida un film mal riuscito a mio avviso.

Ossessione omicida vede come attore protagonista Idris Elba. Mentre nel film Obsessed (del 2009), Idris Elba faceva la parte del buon padre di famiglia, vittima di stalker da parte di una donna, questa volta è lui a rivestire il ruolo di cattivo.

Le premesse per un buon film ci sarebbero tutte per gli appassionati delle storie che tengono con il fiato sospeso: notte, casa isolata, donna indifesa contro un robusto criminale.

Però, in sostanza, il film è povero di tensione e adrenalina.

Già la durata (appena 80 minuti), ci fa capire che è il classico film da vedere per passare il tempo, e, una volta che compaiono i titoli di coda, lo spettatore non starà di certo a rifletterci su (in quanto non ha una morale) e, molto probabilmente, una volta visto dopo poco tempo lo "spettatore medio" se lo sarà dimenticato, come se non lo avesse mai visto.

Un film simile, ma a mio avviso molto più ricco di adrenalina, e che in parte fa riflettere (se così si può dire), è "Incontro con il male" (film del 2012 con Samuel L.jackson e Luke Wilson). Personalmente vi consiglio questo.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Panic Room

  • Thriller
  • USA
  • durata 108'

Titolo originale Panic Room

Regia di David Fincher

Con Jodie Foster, Kristen Stewart, Forest Whitaker, Dwight Yoakam

Panic Room

Film veramente molto bello con un grande cast. Ottima interpretazione di Jodie Foster e di Forest Whitaker.

Nel cast anche Jared Leto e Kristen Stewart.

Film imperdibile per gli amanti di questo sottogenere.

Rilevanza: 3. Per te? No

L'ultima casa a sinistra

  • Horror
  • USA
  • durata 110'

Titolo originale The Last House on the Left

Regia di Dennis Iliadis

Con Garret Dillahunt, Michael Bowen, Joshua Cox, Riki Lindhome, Aaron Paul, Sara Paxton

L'ultima casa a sinistra

ilm coinvolgente, con una buona dose di ritmo e adrenalina. Rispetto ad altri film dello stesso genere, è sicuramente da vedere.

Coinvolgente e con una buona quantità di tensione. Sono queste le due caratteristiche presenti in questo film.

Sicuramente, critiche (come d'altronde in qualsiasi film) se ne possono avanzare, ma rispetto alla notevole quantità di film horror/thriller in circolazione di scarsa qualità, "l'ultima casa a sinistra" non delude.

Si riesce a creare tensione e ritmo anche senza rappresentare scene troppo efferate (per far paura non è sempre necessaria la motosega di Thomas Hewitt, in "Non aprite quella porta").

Perciò, film più che sufficiente a mio avviso.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Funny Games

  • Drammatico
  • USA, Francia, Gran Bretagna, Austria, Germania, Italia
  • durata 111'

Titolo originale Funny Games U.S.

Regia di Michael Haneke

Con Naomi Watts, Tim Roth, Michael Pitt, Brady Corbet, Devon Gearhart, Boyd Gaines

Funny Games

Remake dell'omonimo film del 1997. Cast di altissimo livello: Tim Roth, Michael Pitt e Naomi Watts.

Da vedere assolutamente!

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

ATM - Trappola mortale

  • Thriller
  • USA, Canada
  • durata 87'

Titolo originale ATM

Regia di David Brooks

Con Alice Eve, Josh Peck, Brian Geraghty, Will Woytowich, Aaron Hughes, Glen Thompson

ATM - Trappola mortale

Thriller/horror di suspense e tensione. Di questo si tratta "ATM - trappola mortale".

La pellicola ricalca film come "P2 - Livello del terrore",  "Home Sweet home",  "Incontro con il male", perciò la consiglio soprattutto agli amanti di questi generi.

Per quanto riguarda il film, scorre via velocemente (forse grazie anche alla sua breve durata) e non annoia. Più che sull'azione, si cerca di far provare tensione con l'aspetto psicologico, l'attesa..... in questo senso giusta l'idea di ambientare il tutto in una fredda notte, in un'isolata piazza nella quale c'è un bancomat. 

Nel cast ci sono attori che ho già avuto modo di vedere in altri film: il protagonista Brian Geraghty l'avevo già visto interpretare nel 2013 il ruolo dell'agente Knox nella serie televisiva "Boardwalk Empire".... mentre invece Josh Peck interpretò, ormai più di dieci anni fa, il ruolo di George in "Mean Creek" (film del 2004 diretto da Jacob Aaron Estes).. film che apprezzai e non poco.

 

Per quanto riguarda il giudizio sul film, devo ammettere che non è tra le pellicole che più mi hanno conquistato.... scene di vera tensione non ce ne sono e i tentativi di sorprendere gli spettatori sono tutti scontati e molto, molto prevedibili.

A salvare il film diciamo che è il finale. Infatti, non si ricade nei soliti finali che vogliono solo compiacere il pubblico, ma si opta per una conclusione che lascia sì l'amaro in bocca, ma che non poteva che essere quella. Anche in questo caso però, personalmente, avevo capito già a metà film quale sarebbe stata la fine... il regista, secondo me, per paura che gli spettatori non lo capissero, ha insistito molto, in tutto il corso della pellicola, a mostrare "il punto di vista delle telecamere", che non è altro, in seguito, di che cosa vedranno i poliziotti... perciò non occorre essere Sherlock Holmes per intuire come finirà il tutto.

 

Comunque ne consiglio la visione.

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Knock Knock

  • Thriller
  • Cile, USA
  • durata 95'

Titolo originale Knock Knock

Regia di Eli Roth

Con Keanu Reeves, Ana de Armas, Lorenza Izzo, Ignacia Allamand, Aaron Burns, Colleen Camp

Knock Knock

IN TV Premium Energy

canale HD 334 altre VISIONI

Devo ammettere che prima della visione del film, sapendo che era Eli Roth il regista, ero abbastanza scettico circa il suo contenuto.

I massacri e il sangue di Hostel, di The green inferno, non mi facevano sperare in nulla di buono in "Knock knock". Invece mi sono dovuto ricredere, e sono molto contento di ciò.

Eli Roth ha mostrato a tutti che è in grado di produrre film senza puntare solo su un esagerato spargimento di sangue, ed ha capito che si può creare paura e tensione puntando su buoni attori (primo fra tutti Keanu Reeves) e su una giusta combinazione di musica e scenografia.

Il film in alcuni tratti (soprattutto all'inizio e verso la fine) ricalca molto "Funny games", anche se in questo caso c'è più adrenalina e il ritmo rimane ad un livello alto per tutta la sua durata.

In alcune scene, l'impulso dello spettatore di muoversi al posto di Keanu Reeves è forte e ciò sta a significare il raggiungimento dello scopo voluto del regista: avere un ritmo e tensione elevati.

Perciò, il ritmo elevato, unito alla bravura di Keanu Reeves e l'imprevedibilità delle due ragazze (interpretate da Lorenza Izzo e Ana de Armas) e il finale a mio avviso non scontato, hanno contribuito all'esito più che sufficiente di Knock Knock.

Film senz'altro da vedere.

 

Rilevanza: 2. Per te? No

You're Next

  • Horror
  • USA
  • durata 96'

Titolo originale You're Next

Regia di Adam Wingard

Con Sharni Vinson, Nicholas Tucci, Wendy Glenn, AJ Bowen, Joe Swanberg, Amy Seimetz

You're Next

IN TV Sky Cinema Suspense

canale 306 altre VISIONI

Uno dei film "Home invasion" che ho preferito. Tensione, paura e ritmo veramente molto alti.

Diretto da Adam Wingard, regista di pellicole quali: "V/H/S", "V/H/S/2", "The ABCs of Death", "The Guest"

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il terrore del silenzio

  • Horror
  • USA
  • durata 87'

Titolo originale Hush

Regia di Mike Flanagan

Con Kate Siegel, John Gallagher Jr., Michael Trucco, Samantha Sloyan

Il terrore del silenzio

Film veramente molto bello ed originale diretto da Mike Flanagan.

Se volete saperne di più in merito a questo film, vi rimando alla recensione di DjangoFreeman... recensione ben fatta che spiega perfettamente le qualità della pellicola:  //www.filmtv.it/film/85513/il-terrore-del-silenzio/recensioni/857584/#rfr:film-85513

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Chiamata da uno sconosciuto

  • Thriller
  • USA
  • durata 87'

Titolo originale When a Stranger Calls

Regia di Simon West

Con Camilla Belle, Tommy Flanagan, Katie Cassidy, Tessa Thompson

Chiamata da uno sconosciuto

Thriller che non punta alle scene di sangue, ma che riesce a creare tensione "giocando" sui colpi di scena, sulla scenografia, sulle luci e sui rumori. Il telefono che squilla ha sempre il suo fascino nel mondo delle pellicole di paura... a questo proposito si pensi, per esempio, a film quali: "The call", "Linea diretta con l'assassino"...

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Babysitter Wanted

  • Horror
  • USA

Titolo originale Babysitter Wanted

Regia di Jonas Barnes, Michael Manasseri

Con Sarah Thompson, Matt Dallas, Kristen Dalton, Bruce Thomas, Bill Moseley, Nana Visitor

Babysitter Wanted

Pellicola di vera tensione e con un ritmo altissimo. Cosa c'è di più terrificante di una storia di una babysitter presa di mira da uno sconosciuto, in una grande casa, di notte, da sola?.

Visione fortemente consigliata agli amanti del genere.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati