Espandi menu
cerca
CONSIGLI D'AUTORE - I film preferiti dai migliori registi (Da Allen a Aronofsky)
di SillyWalter ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 27 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

SillyWalter

SillyWalter

Iscritto dal 26 ottobre 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 40
  • Post 1
  • Recensioni 115
  • Playlist 29
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
CONSIGLI D'AUTORE - I film preferiti dai migliori registi  (Da Allen a Aronofsky)

Dice il saggio: chi sa fa, chi non sa insegna. Di conseguenza nell'instancabile ricerca di una dritta affidabile su film da vedere, stanare, riesumare, regalarsi, ripescare o rivalutare è sempre meglio affidarsi (quantomeno primariamente) a chi conosce il mestiere. Chiaramente l'abitudine-mania-divertimento di chiedere a registi famosi quali siano i loro film preferiti non è niente di nuovo o di originale, però non smette di piacere, produrre novità e figliare com'è logico anche notizie infondate. Ho creduto quindi di farmi (e farvi?) cosa gradita provando a raggruppare, setacciare ed estrarre infine qualche titolo curioso, intrigante o inatteso. Un po' per divertimento e un po' per utilità personale. Mi corre l'obbligo di segnalare che il lavoro è stato costantemente sabotato dall'abitudine di molti filmmakers di cambiare preferenze ogni 3 minuti o di non prendere sul serio il compito o di scegliere invece film che, più che i migliori, sono a loro giudizio i più sottovalutati. Sicché forse non si tratterà proprio de "i magnifici" di ogni regista nominato, ma è comunque sempre meglio, direi, che chiedere consigli a Marzullo. 

 

I registi di questo capitolo:

Woody Allen  (MANHATTAN; IO E ANNIE),

Pedro Almodovar  (VOLVER; PARLA CON LEI),

Robert Altman  (M.A.S.H.; NASHVILLE),

Paul Thomas Anderson  (MAGNOLIA; IL PETROLIERE),

Wes Anderson  (MOONRISE KINGDOM; I TENNENBAUM), 

Theo Angelopoulos  (LA RECITA; LO SGUARDO DI ULISSE), 

Darren Aronofsky  (IL CIGNO NERO; THE WRESTLER). 

 

Playlist film

La collina del disonore

  • Drammatico
  • USA
  • durata 100'

Titolo originale The Hill

Regia di Sidney Lumet

Con Sean Connery, Harry Andrews, Ian Bannen

La collina del disonore
in STREAMING

In streaming su iTunes

consigliato da   WOODY ALLEN 

"Per qualche motivo, LA COLLINA DEL DISONORE è un film poco noto alle platee americane. In una filmografia come quella di Sidney Lumet, che comprende diversi film straordinari, forse LA COLLINA DEL DISONORE è il più riuscito. Di certo io lo considero uno dei migliori film americani. La realizzazione di questa storia avvincente è perfetta, dall'impeccabile performance degli attori al movimento ispirato della macchina da presa. È un'esperienza immediata e totale. Tutte le volte che lo vedo mi stupisco che un film così bello possa passare inosservato e cadere nell'oblio com'è invece successo." ~ Woody Allen. 

 

LISTA COMPLETA di W. ALLEN 

- Quarto potere (Welles) 

- La grande illusione (Renoir) 

- Rashomon (Kurosawa) 

- Il posto delle fragole (Bergman) 

- Il trono di sangue (Kurosawa) 

- I figli della violenza (Buñuel) 

- La dolce vita (Fellini) 

- Ladri di biciclette (De Sica)

- I 400 colpi (Truffaut) 

- Il settimo sigillo (Bergman) 

- 8½ (Fellini) 

- Amarcord (Fellini) 

- Il fascino discreto della borghesia (Buñuel) 

- Orizzonti di gloria (Kubrick) 

- La collina del disonore (Lumet) 

- Il tesoro della Sierra Madre (Huston)

- La fiamma del peccato (Wilder)

Fonti: Sight & sound, Filmdoctor.co.uk; "Cult!" (libro) a cura di Bill Krohn; IMDb; "Woody Allen" ed. Il Castoro.

 

Su Bergman. "Con quel tipo di vita alle spalle non si può non diventare un genio. L'alternativa è finire a far sorrisini ebeti dietro le porte sprangate di una stanza con le pareti imbottite. Bergman è un grande entertainer, un narratore che non perde mai di vista il fatto che, a prescindere dalle idee che uno decide di comunicare, i film devono suscitare l'interesse del pubblico." ~ Woody Allen

"Ho cenato con Bergman nella sua suite d'albergo a New York; per me è stato un vero regalo. Ero nervoso e davvero non volevo andarci. Ma non era per niente come potresti aspettarti: il formidabile genio, tetro e meditabondo. Era uno normale. Si è lamentato con me degli incassi al box-office e delle donne e del dover sopportare gli studios. Il mondo lo vedeva come un genio e lui si preoccupava degli incassi settimanali. Ed era semplice e colloquiale nel parlare, non pieno di profondi pronunciamenti sulla vita. (...) Sven Nykvist (direttore della fotografia sia di Bergman che di Allen - ndt) mi ha raccontato che mentre facevano tutte quelle scene sulla morte si raccontavano barzellette e pettegolezzi sulla vita sessuale degli attori. Mi piace il suo atteggiamento per cui un film non è un evento da trattare come una questione di stato. Per lui fare film era solo un gruppo di persone che lavoravano. Un po' di questo gliel'ho copiato." ~ Woody Allen 


"I miei film non sono grandi successi negli USA, a volte vanno meglio a Parigi e Milano. Forse perché i miei nonni erano europei. E poi ho sempre amato di più il cinema europeo: Eisenstein, Bergman, Renoir, Fellini, più opere drammatiche che comiche. Forse ha ragione Spielberg quando dice che noi tutti siamo portati a rifare i film che ci sono piaciuti nell'infanzia: il mio inconscio cinematografico è europeo." ~ Woody Allen 


"Conosco solo 6 veri geni della comicità nella storia del cinema: Charlie Chaplin, Buster Keaton, Groucho Marx & Harpo Marx, Peter Sellers e W.C. Fields." ~ Woody Allen 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Cenerentola a Parigi

  • Musicale
  • USA
  • durata 103'

Titolo originale Funny Face

Regia di Stanley Donen

Con Audrey Hepburn, Fred Astaire, Kay Thompson, Michel Auclair

Cenerentola a Parigi
in STREAMING

In streaming su Sky Go

consigliato da   PEDRO ALMODOVAR 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La ballata del boia

  • Commedia
  • Spagna, Italia
  • durata 110'

Titolo originale El verdugo

Regia di Luis Garcia Berlanga

Con Nino Manfredi, Emma Penella, Guido Alberti, José Isbert

La ballata del boia
in STREAMING

In streaming su iTunes

consigliato da   PEDRO ALMODOVAR

"La miglior pellicola sulla pena di morte (prodotta in piena dittatura franchista), realizzata con l'umor nero e la tenerezza tipica di un duo tra i più fertili e geniali del cinema spagnolo anni '60/'70: Berlanga e lo scrittore Rafael Azcona"   " Insieme a Buñuel, Berlanga è l'unico regista spagnolo al quale riconosco di aver influenzato le mie opere" ~ Pedro Almodovar 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La fiera delle illusioni

  • Drammatico
  • USA
  • durata 112'

Titolo originale Nightmare Alley

Regia di Edmund Goulding

Con Tyrone Power, Coleen Gray, Joan Blondell, James Flavin

La fiera delle illusioni

consigliato da   PEDRO ALMODOVAR 

 

LISTA COMPLETA di ALMODOVAR 

- La morte corre sul fiume (Laughton) 

- La regola del gioco (Renoir) 

- Eva contro Eva (Mankiewicz) 

- Femmina folle (Stahl) 

- Intrigo internazionale (Hitchcock) 

- Le catene della colpa (Tourneur) 

- La signora di mezzanotte (Leisen) 

- A qualcuno piace caldo (Wilder) 

- L'infernale Quinlan (Welles) 

- Senso (Visconti) 

- Viaggio in Italia (Rossellini) 

- La sera della prima (Cassavetes) 

- L'appartamento (Wilder) 

- Vogliamo vivere! (Lubitsch) 

- Lui (Buñuel) 

- Un uomo tranquillo (Ford) 

- Amarcord (Fellini) 

- Velluto blu (Lynch) 

- Deserto rosso (Antonioni) 

- Lo spione (Melville) 

- Estasi di un delitto (Buñuel) 

- Il gigante di New York (Tourneur) 

- Cenerentola a Parigi (Donen) 

- Johnny Guitar (Ray) 

- Mariti e mogli (Allen) 

- Lettera da una sconosciuta (Ophüls) 

- Toro scatenano (Scorsese) 

- Rashômon (Kurosawa) 

- Schindler’s List (Spielberg) 

- Splendore nell'erba (Kazan) 

- The Dead - Gente di Dublino (Huston) 

- Sentieri selvaggi (Ford) 

- La donna che visse due volte (Hitchcock) 

- 8½ (Fellini) 

- I senza nome (Melville) 

- Quarto potere (Welles) 

- Il padrino PARTE II (Coppola) 

- Taxi Driver (Scorsese) 

- La ballata del boia (Berlanga) 

- Viridiana (Buñuel )

- Occhi senza volto (Franju) 

- La fiera delle Illusioni (Goulding) 

- I gangsters (Siodmak) 

Fonti: El Pais, Nickelodeon, Sight & sound, Time Out Film Guide. 

 

"Posso ricavare molto piacere da una proiezione di PINK FLAMINGOS di Waters, e al tempo stesso da un film di Bergman, come L'IMMAGINE ALLO SPECCHIO o PERSONA. Quand'ero bambino ricordo molto bene di aver visto un film di Michelangelo Antonioni. Ero a scuola, avevo 11 o 12 anni, e m'interessò profondamente. Ma vedevo anche sciocchi film pop e mi piacevano, perché ero un bambino. Nella mia vita ho sempre combinato questi due gusti." ~ Pedro Almodovar 

 

"Sono un grande fan di David Lean. Penso che sia l'unico esempio di un filmmaker che ha fatto super-produzioni che erano super-produzioni d'autore. Sono film estremamente personali. E credo che nessuno più faccia film del genere, e mi manca davvero la presenza di una personalità come David Lean ad Hollywood." ~ Pedro Almodovar 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Mrs. Parker e il circolo vizioso

  • Biografico
  • USA
  • durata 126'

Titolo originale Mrs. Parker and the Vicious Circle

Regia di Alan Rudolph

Con Jennnifer Jason Leigh, Campbell Scott, Matthew Broderick, Peter Gallager, Jennifer Beals

Mrs. Parker e il circolo vizioso

consigliato da   ROBERT ALTMAN

"La ragione per cui ho scelto MRS. PARKER tra tutti i film incompresi è perché, tra tutti, è quello di cui so più cose: l'ho prodotto io. (...) Il ritratto di Dorothy Parker è assolutamente onesto, ma il modo in cui è stato percepito in alcuni ambienti è ingiusto. La mancanza di supporto da parte dei media è un chiaro esempio dello stato di degrado in cui versa la critica in America. (...) Non sapendo abbastanza su Dorothy Parker non si sono fidati del regista affermando che il ritratto non era veritiero. I critici si sono limitati a leggere i pettegolezzi e non hanno avuto voglia di fare ricerche o almeno di controllare i fatti. (...) Sono soddisfatto di questo film e so che anche Alan [Rudolph, il regista] lo è. Mi dispiace solo che non abbia avuto un'occasione migliore." ~ Robert Altman 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La divina

  • Drammatico
  • USA
  • durata 105'

Titolo originale The Goddess

Regia di John Cromwell

Con Kim Stanley, Lloyd Bridges, Steven Hill, Betty Lou Holland

La divina

consigliato da   ROBERT ALTMAN 

 

LISTA COMPLETA di ALTMAN 

- Mrs. Parker e il circolo vizioso (Rudolph) 

- La finestra sul cortile (Hitchcock) 

- Persona (Bergman) 

- Breve incontro (Lean) 

- La regola del gioco (Renoir) 

- Il trono di sangue (Kurosawa) 

- Rashomon (Kurosawa) 

- La divina (Cromwell) 

- Il  tesoro della Sierra Madre (Huston) 

- La Ronde (Ophüls) 

Fonti: "Cult!" (libro) a cura di Bill Krohn; "You Gotta See This: More Than 100 of Hollywood's Best Reveal and Discus"  di Cindy Pearlman; "A Companion to Robert Altman" di Adrian Danks; "Robert Altman: interviews" di Altman & Sterritt; Robert Altman: the Hollywood interview; Altman racconta Altman, Kowalski editore. 

 

"La gente parla del mio "tocco", della mia firma. Ma mi chiedo se hanno mai visto i film di Howard Hawks. Sono pieni di dialoghi che si sovrappongono. Tutto quello che ho imparato viene dall'aver guardato altri registi: Bergman, Fellini, Kurosawa, Huston e Renoir." ~ Robert Altman 

 

INTERVISTATORE: "Come ti sei innamorato dei film?" 

ALTMAN: "Non lo so, è successo. Andai nella Air Force appena compiuti 18 anni e iniziai a scrivere mentre ero all'estero. Lunghe lettere ai miei familiari... Avevo un cugino che lavorava ad Hollywood come segretario di un grosso agente, ed io ero piuttosto impressionato da tutto ciò. Pensavo che tutte quelle splendide starlets fossero proprio deliziose. [Ride] Ecco cosa mi attirò."

 

"Il film che, credo, cambiò il mio atteggiamento e mi mostrò cos'era un film, è BREVE INCONTRO di David Lean. Prima di quello i film erano solo azione e ostentazione, passera, e roba così. Ricordo di averlo visto e dopo, uscito dal cinema, di aver camminato a lungo, quartiere dopo quartiere. Lean ha veramente aperto il medium. I film inglesi di quel periodo erano i migliori. Poi, più in là, Kazan ha fatto la stessa cosa da noi, prima a teatro, e poi portando quella sensibilità nei film, il naturalismo nella recitazione. Sono stato influenzato da questo tipo di film e di conseguenza i miei film, immagino, riflettono questo." ~ Robert Altman 

 

"PERSONA è un film che mi ha colpito molto. Sono sicuro che a PERSONA si debbano IMAGES e TRE DONNE. Emanava una grande forza che nasceva, credo, soprattutto dal fatto che una donna parlava e l'altra no. Quando conosciamo le situazioni abbiamo delle attese su come si evolveranno. Il trucco per me consiste nel non creare questa attesa." ~ Robert Altman

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Secret Honor

  • Drammatico
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale Secret Honor

Regia di Robert Altman

Con Philip Baker Hall

Secret Honor

consigliato da   PAUL THOMAS ANDERSON 

Su Robert Altman: "L'ho conosciuto  abbastanza bene, a intervalli per circa 10 anni, ma ho potuto conoscerlo particolarmente bene negli ultimi tre o quattro anni. (...) All'inizio non imponeva la sua volontà.  Amava lavorare con gli altri. Amava vedere cosa si inventavano. Dava tempo alle cose di assestarsi, di crescere o crollare, e guardarlo fare questo è stata una grande lezione sulla pazienza. Perché in fin dei conti lui invitava tutti a lavorare al film, ma finiva per ottenere esattamente ciò che voleva, e tutti gli altri sentivano di averne fatto parte, perché era così. Avevano veramente fatto il film insieme a Bob." ~ Paul Thomas Anderson 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Homicide

  • Poliziesco
  • USA
  • durata 101'

Titolo originale Homicide

Regia di David Mamet

Con Joe Mantegna, William H. Macy, Natalija Nogulich, Vincent Guastaferro

Homicide
in STREAMING

In streaming su Chili

consigliato da   PAUL THOMAS ANDERSON 

"Avevo diciott'anni e stavo iniziando come scrittore. In realtà la mia missione allora era di rubare a David Mamet, perché credevo stupidamente che la gente parlasse veramente come nei dialoghi di Mamet. Mi ci volle un po' per realizzare che Mamet aveva sviluppato una maniera magnificamente stilizzata di evidenziare il modo di parlare degli esseri umani." ~ P. T. Anderson 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Putney Swope

  • Commedia
  • USA
  • durata 84'

Titolo originale Putney Swope

Regia di Robert Downey Sr.

Con Arnold Johnson, Stan Gottlieb, Allen Garfield, Archie Russell, Ramon Gordon

Putney Swope

consigliato da   PAUL THOMAS ANDERSON 

"Mi ci sono imbattuto in un videonoleggio quando avevo 15 anni. Robert Downey sr. mi interessava perché avevo appena visto Downey jr. in un piccolo film. Ero anche interessato ad avere una fase "black culture" nella mia vita, e questo sembrava un film "cool". Quando l'ho visto ho realizzato che si poteva essere veramente punk rock in un film. Si poteva fare di tutto: non doveva avere senso. Se era divertente, o divertente per chi lo faceva, sarebbe risultato eccitante. In quel periodo Downey sr. era considerato molto strano e d'avanguardia." ~ P. T. Anderson 

Downey Sr. e P.T. Anderson parlano di PUTNEY SWOPE 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

This Is Spinal Tap

  • Commedia
  • USA
  • durata 82'

Titolo originale This Is Spinal Tap

Regia di Rob Reiner

Con Rob Reiner, Michael McKean, Christopher Guest, Harry Shearer

This Is Spinal Tap

consigliato da   PAUL THOMAS ANDERSON

"Quando avevo 17 anni scrissi un corto di mezz'ora dal titolo THE DIRK DIGGLER STORY. [Questo corto farà da base per il film di Anderson BOOGIE NIGHTS-ndt] Ero stato così influenzato da SPINAL TAP che ce l'avevo in testa, e così mi son detto «facciamolo come un documentario». Avevo visto questo pezzo su 'A Current Affair' su Shauna Grant (attrice porno), che era la storia trita ma vera di una ragazza che dall'Iowa arriva in bus a Hollywood in cerca di sogni."  ~ Paul Thomas Anderson 

 

+ Non presente nel database di FilmTv.it:

THE JADE PUSSYCAT  (Bob Chinn, 1977, USA, v.m. 18)     Porno-omaggio a IL MISTERO DEL FALCO di John Huston. A San Francisco il detective Johnny Wadd (John Holmes) ha il compito di ritrovare un'inestimabile statuetta rubata raffigurante una "gattina" (pussycat). Dovrà vedersela sia con la criminalità organizzata che con una schiera di avide ninfomani in cerca d'azione. ~ (da IMDb)

 

LISTA COMPLETA di P.T.ANDERSON 

- Rapporto confidenziale (Welles) 

- La donna è donna (Godard) 

- Cane randagio (Kurosawa) 

- Bob le flambeur (Melville) 

- I gioielli di Madame de... (Ophüls) 

- Tirate sul pianista (Truffaut) 

- Piombo rovente (Mackendrick) 

- Il tesoro della Sierra Madre  (Huston)

- Repo man (Cox) 

- Walker (Cox) 

- Sid e Nancy (Cox) 

- America oggi (Altman) 

- Nashville (Altman)

- Secret Honor (Altman) 

- Rapina a mano armata (Kubrick)

- Orizzonti di gloria (Kubrick) 

- Spartacus (Kubrick) 

- This is Spinal Tap (Reiner) 

- La casa dei giochi (Mamet) 

- Homicide (Mamet) 

- Il silenzio degli innocenti (Demme) 

- Qualcosa di travolgente (Demme) 

- Putney swope (Downey sr) 

- Una volta ho incontrato un miliardario (Demme) 

- Quei bravi ragazzi (Scorsese) 

- Cantando sotto la pioggia (Donen) 

- Giorno maledetto (J. Sturges) 

- Soy Cuba (Kalatozov) 

- The jade pussycat (Chinn) = Film a luci rosse con John Holmes

Fonti: Filmdoctor.co.uk, Cigarettes & Red Vines:The Definitive Paul Thomas Anderson Resource.

 

"È così difficile fare una cosa qualsiasi che non abbia un debito di qualche tipo verso quel che Stanley Kubrick ha fatto con la musica nei film. Inevitabilmente finirai per fare qualcosa che lui aveva fatto prima. Sembra sempre di restare indietro rispetto a quello che lui si è inventato. 'Singing in the rain' in ARANCIA MECCANICA – quella è stata la prima volta in cui ho preso davvero coscienza della musica nei film. Così non importa quanto seriamente ci provi a fare qualcosa di nuovo, rimarrai sempre dietro." ~ Paul Thomas Anderson 

"Tutte le domande e le risposte della vita sono ne IL TESORO DELLA SIERRA MADRE. Riguarda l'avidità e l'ambizione e la paranoia e vedere le tue parti peggiori. Quando stavo scrivendo IL PETROLIERE, di solito  mettevo su IL TESORO DELLA SIERRA MADRE prima di andare a letto la sera, per addormentarmici sopra." ~ Paul Thomas Anderson 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La presa del potere di Luigi XIV

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 102'

Titolo originale La prise du pouvoir par Louis XIV

Regia di Roberto Rossellini

Con Jean-Marie Patte, Raymond Jourdan, Giulio Cesare Silvani, Katharina Renn

La presa del potere di Luigi XIV

consigliato da   WES ANDERSON

"Questo è un film magnifico e molto  strano. (...) Quello che interpreta Luigi XIV non riesce a dare un'interpretazione convincente, neanche per l'orecchio di uno che non parla francese - eppure è affascinante. (...) Principalmente non fa altro che entrare ed uscire dalle stanze, vestirsi e svestirsi. Cosa significa veramente recitare bene?" ~ Wes Anderson 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

L'enfance nue

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 83'

Titolo originale L'enfance nue

Regia di Maurice Pialat

Con Raoul Billerey, Maurice Coussonneau, Pierrette Deplanque, Linda Gutemberg

L'enfance nue

consigliato da   WES ANDERSON 

"Sono stato introdotto a Pialat inizialmente da AI NOSTRI AMORI. (…) L'ENFANCE NUE ha avuto una grande influenza su MOONRISE KINGDOM al pari di due film inglesi realizzati negli anni '70 – COME SPOSARE LA COMPAGNA DI BANCO… di Waris Hussein, e BLACK JACK, di Ken Loach – che ho mostrato a tutta la mia equipe." ~ Wes Anderson

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Black Jack

  • Avventura
  • Gran Bretagna
  • durata 110'

Titolo originale Black Jack

Regia di Ken Loach

Con Stephen Hirst, Louise Cooper, Jean Franval, Phil Askham, Pat Wallis, John Young

Black Jack

consigliato da   WES ANDERSON

WES ANDERSON: "In passato non conoscevo proprio bene i film di Ken Loach. Ce n'è uno intitolato KES, un film veramente bellissimo, lo conosci?"

GIORNALISTA (di Time Out London): "In Inghilterra guardare KES è un rito di passaggio per i teenagers che amano il cinema." (La cosa fa sorridere Anderson)

WES ANDERSON: "BLACK JACK dovrebbe essere nella stessa categoria, secondo me."

 

Rilevanza: 1. Per te? No

Un cuore in inverno

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 106'

Titolo originale Un coeur en hiver

Regia di Claude Sautet

Con Daniel Auteuil, Emmanuelle Béart, André Dussollier

Un cuore in inverno

consigliato da   WES ANDERSON 

"Sono un grande fan dei film di Sautet, soprattutto di UN CUORE IN INVERNO" ~ Wes Anderson 

 

+ Non presente nel database di FilmTv.it:

UN NATALE DA CHARLIE BROWN  (Melendez, 1965,USA)     Le luci di Natale scintillano rosse e verdi, ma Charlie Brown è di umore nero per una depressione da feste natalizie. Per ritrovare lo spirito delle festività accoglie allora il consiglio di Lucy di dirigere la recita di Natale. ~ (da warnerbros.it)

 

 

LISTA COMPLETA di WES ANDERSON

- Tutti per uno  (Lester)

- L'orgoglio degli Amberson  (Welles)

- Paper moon  (Bogdanovich)

- Harold e Maude  (Ashby) 

- Il laureato  (Nichols)

- Viaggio a Tokyo  (Ozu)

- Barry Lindon  (Kubrick)

- Lola, donna di vita  (Demy)

- I 400 colpi  (Truffaut)

- Mancia competente (Lubitsch) 

- Toni (Renoir) 

- Arancia meccanica (Kubrick) 

- Rosemary's baby (Polanski) 

- Chi ha paura di Virginia Woolf? (Nichols) 

- I gioielli di Madame de... (Ophüls) 

- Au hasard Balthazar (Bresson)

- Porci, geishe e marinai (Imamura) 

- La vendetta è mia (Imamura) 

- Cronache entomologiche del Giappone (Imamura) 

- Desidero di omicidio (Imamura) 

- La presa del potere di Luigi XIV (Rossellini) 

- La spia che venne dal freddo (Ritt)

- Gli amici di Eddie Coyle (Yates)

- Asfalto che scotta (Sautet)

- L'enfance nue (Pialat)

- Mishima (Schrader)

- L'angelo sterminatore (Buñuel)

- Cuore in inverno (Sautet) 

- Come sposare la compagna di banco e farla in barba alla maestra  (Hussein)

- Jack Black  (Loach)

- Un natale da Charlie Brown (Melendez)

Fonti: Rotten tomatoes, criterion.com, Le Monde, Time Out London.

 

"Buñuel è il mio eroe. Mike Nichols ha dichiarato che pensa a Buñuel ogni giorno, cosa che credo di fare anch'io, o almeno un giorno sì e uno no." ~ Wes Anderson 

"I 400 COLPI in particolare credo sia stato una delle ragioni per cui ho cominciato a pensare che mi sarebbe piaciuto provare a fare un film." ~ Wes Anderson

"Sono più interessato da regie di tipo classico. Mi piace essere abbagliato dai film e non mi sento molto riservato nel mio modo di dirigere. Ma i miei registi preferiti vengono da una tradizione di cinema, è gente come Huston, Welles, Renoir, Polanski, Kubrick, Fellini e Bergman - ed è così che mi sono formato come filmmaker. Quelle sono le mie più grandi influenze." ~ Wes Anderson

 "Un film che spesso mi sorprendo a ripensare è ROSEMARY'S BABY. Ha sempre avuto una grande influenza su di me, è anche una fonte di idee; ed è da sempre uno dei miei preferiti. Mia Farrow fornisce veramente una gran performance, ho anche letto lo script ed è uno script fantastico." ~ Wes Anderson

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Stalker

  • Fantascienza
  • URSS
  • durata 177'

Titolo originale Stalker

Regia di Andrej Tarkovskij

Con Aleksandr Kajdanovskij, Anatoli Solonitsin, Nikolaj Grinko

Stalker

consigliato da   THEO ANGELOPOULOS

INTERVISTATORE: "La cosa più importante nei suoi film sembra essere la consistenza di ogni singola ripresa. Deve avere una propria forza e aumentare d'intensità mentre procede."

ANGELOPOULOS: "È per questa ragione che il mio personale linguaggio filmico si basa sull'espandere la dimensione del tempo. Prima che tu penetri nell'essenza di ogni ripresa, ti si deve dare il tempo  di trovare la relazione tra l'attore e il paesaggio. Per questo amo STALKER  di Tarkovsky; NOSTALGHIA, lo amo meno; SACRIFICIO, non mi piace per niente. Per quanto mi riguarda, la Santa Trinità — quella composta dall'attore, il paesaggio e la cinepresa – in STALKER è perfetta." 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Alice nelle città

  • Drammatico
  • Germania
  • durata 110'

Titolo originale Alice in den Städten

Regia di Wim Wenders

Con Rüdiger Vogler, Yella Rottländer, Liza Kreuzer, Eda Kochl

Alice nelle città

consigliato da   THEO ANGELOPOULOS

"Temo sempre quei fotogrammi che praticamente urlano «Guardami!» Per questa ragione mi piace Antonioni e il primo Wenders, film come ALICE NELLE CITTÀ più che IL CIELO SOPRA BERLINO, anche se penso che  i suoi lavori recenti siano interessanti." ~ Theo Angelopoulos 

 

LISTA COMPLETA di ANGELOPOULOS 

- Quarto potere  (Welles)

- Ivan il Terribile  (Eisenstein)

- Ordet  (Dreyer)

- 8 ½  (Fellini)

- Nosferatu  (Murnau)

- L'avventura  (Antonioni)

- La febbre dell'oro  (Chaplin)

- I racconti della luna pallida d'agosto  (Mizoguchi)

- Pickpocket  (Bresson)

- Persona  (Bergman)

- L'orgoglio degli Amberson  (Welles) 

- Fino all'ultimo respiro  (Godard)

- Stalker  (Tarkovsky)

- Alice nelle città  (Wenders) 

Fonti: Sight & Sound (2012),  Theo Angelopoulos: interviews by Dan Fainaru. 

"Per quanto riguarda le influenze io traggo tecniche da tutto quel che ho visto, ma le uniche specifiche influenze che riconosco sono Orson Welles, per il suo uso del piano sequenza e della profondità di campo, e Mizoguchi, per il suo uso del tempo e dello spazio off-camera." ~ Theo Angelopoulos 

"Da ragazzo il mio primo amore al cinema sono stati i film di genere americani – western, musical, e gangster film. Melodrammi un po', anche, ma non così tanto. Mi piacevano particolarmente John Ford, Michael Curtiz, e i musical di Minnelli. Quel che mi piaceva dei musical hollywoodiani era la libertà di essere molto stilizzati e di trasformare la vita quotidiana in qualcos'altro. Il musical americano muove da un senso di realtà a un senso teatrale, come fa Gene Kelly in CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA." ~ Theo Angelopoulos 


"Vidi FINO ALL'ULTIMO RESPIRO in un cinema commerciale, presentato come fosse solo un'altra storia poliziesca. La cosa che mi affascinò fu la sua maniera di ribaltare  tutti i codici accettati del cinema. (...) Se cercate un'affinità è in direzione di Godard che dovreste guardare. Lui ha avuto una certa influenza su di me...e sugli altri filmmakers della mia generazione." ~ Theo Angelopoulos

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Tetsuo

  • Drammatico
  • Giappone
  • durata 64'

Titolo originale Tetsuo

Regia di Shinya Tsukamoto

Con Tomorowo Taguchi, Kei Fujiwara, Nobu Kanaoka, Renji Ishibashi

Tetsuo

consigliato da   DARREN ARONOFSKY

"Sono un grande fan di Kurosawa e Fellini. In questo film in particolare (PI GRECO-ndt) credo ci sia un bel po' d'influenza di Roman Polanski  e Terry Gilliam così come di un regista giapponese di nome Shinya Tsukamoto - ha diretto TETSUO, L'UOMO DI FERRO." ~ Darren Aronofsky 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

I banditi del tempo

  • Fantasy
  • Gran Bretagna
  • durata 110'

Titolo originale Time Bandits

Regia di Terry Gilliam

Con Craig Warnock, John Cleese, Sean Connery, Ian Holm, Ralph Richardson, David Warner

I banditi del tempo

consigliato da   DARREN ARONOFSKY

 

LISTA COMPLETA di ARONOFSKY

- All american boys (Yates) 

- Arancia Meccanica (Kubrick) 

- I banditi del tempo (Gilliam) 

- Brazil (Gilliam) 

- Il buono, il brutto e il cattivo (Leone)

- C'era una volta il West (Leone)

- La sfida del samurai (Kurosawa) 

- Angel heart - ascensore per l'inferno (Parker)

- Tetsuo  (Tsukamoto)

- Repulsion  (Polanski)

- L'inquilino del terzo piano  (Polanski)

Fonti: First Showing.net, Filmdoctor.co.uk, Time.com

 

"ARANCIA MECCANICA è stato di grande ispirazione per PI GRECO perché ero stanco di tutti i film in giro privi di audacia. Nei cinema l'estate scorsa non c'erano film che avessero un qualsiasi tipo di stile o regia. (...) Negli anni della crescita volevo sempre vedere ARANCIA MECCANICA. L'ho visto almeno dieci volte al cinema perché è così avvincente... Voglio aspirare a quelle altezze." ~ Darren Aronofsky 

"Sono un grandissimo fan di Polanski. Probabilmente REPULSION e L'INQUILINO DEL TERZO PIANO hanno influenzato molto IL CIGNO NERO, come tutti gli altri miei film. Sfortunatamente per il mio libretto degli assegni, non faccio proprio film che si possano incasellare." ~ Darren Aronofsky 

 

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati