Espandi menu
cerca
Nell'occhio di Simone - Venezia 72
di EightAndHalf ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 50 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

EightAndHalf

EightAndHalf

Iscritto dal 4 settembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 210
  • Post 52
  • Recensioni 859
  • Playlist 35
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Nell'occhio di Simone - Venezia 72

Venezia/Massi

 

Si conclude oggi la Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, 72ma edizione, e ne è passata di acqua nei canali. Io, EightAndHalf, sono qui al Lido dal primo settembre, e ho potuto gustarmi con piacere e anche con un po' di fatica negli ultimi giorni, nei quali la stanchezza si è accumulata, quanto più possibile della selezione di questa nuova edizione del festival. Un'edizione che istintivamente verrebbe da dire poco soddisfacente, ma nei fatti ricchissima di opere delle più eterogenee e differenti. Quello del concorso ufficiale è stato un po' il festival del cinema medio, variabile anche dal punto di vista della tipologia e dei generi di film. Andiamo infatti dalle intenzioni intrattenitrici di film snobbati come Equals L'hermine (dignitosissimi per conto loro, ma in effetti del tutto fuori contesto), dai toni hindie di Looking for Grace o The Endless River, alle pretese seriose di Marguerite Remember, fino agli psichedelici onirismi di 11 MinutPer amor vostro e Abluka (Frenzy)Tanto materiale per un cinefilo che è stato costretto a cambiare predisposizione d'animo non da un giorno all'altro, ma tra una visione e l'altra, considerando anche la (per forza di cose) semi-decerebrata disposizione delle proiezioni (11 Minut e Heart of a Dog uno dopo l'altro?).

 

Tutti eccetto tre o quattro i film riusciti a vedere fuori concorso, che è stato ricchissimo di perle (In Jackson HeightsDe Palma) e altrettanto ricco di sgorbi (Black MassGo With MeMr. Six). I film fuori concorso sono gli unici tra i quali si annoverano pellicole cui ho consegnato una miserrima stelletta, proprio ai tre film citati qui sopra. 

                                                                    

Il concorso Orizzonti, che non ricordavo fosse sempre così ricco di titoli, era disposto in orari impossibili per chi volesse seguire tutto concedendosi quel minimo di riposo necessario nei dopo-pranzi per riuscire ad affrontare le visioni serali. I pochi film visti in questa sezione, comunque, hanno lasciato sempre il segno, nel bene o nel male. 

 

Pochi i film visti nel concorso delle Giornate degli Autori, e quei pochi hanno lasciato un ricordo davvero negativo (Underground FragranceLolo, etc.). Diverso però il destino qualitativo delle proiezioni speciali, delle Giornate degli Autori, che vantano uno dei più bei capolavori qui visti, Innocence of Memories, e qualche visione fortunosa dell'ultimo minuto (The Daughter). 

 

Della Settimana della Critica ho recuperato solo il film premiato, Tanna, e la proiezione speciale, Jia (The Family), di Liu Shumin, il capolavoro più grande di tutta la Mostra.

 

Mi sono invece concesso, uno dei giorni intermedi, una pausa dal cinema contemporaneo vedendo un classico, I ragazzi di Feng-Kuei di Hou Hsiao-hsien. Inutile dire che si tratta di un film immenso.

 

Notevole esperienza tanto e più dell'anno scorso, in cui seguii solo metà delle proiezioni in programma, tanto più se penso di essere arrivato all'inizio e di essere ora dopo 12 giorni in sala stampa a partecipare in diretta alla concessione dei premi con almeno un altro centinaio di giornalisti professionisti e non. La mia partecipazione al festival quest'anno mi ha dato occasione di lanciare un'occhiata da vicino al mondo del giornalismo cinematografico e della cinefilia più sfrenata. Pur nella meraviglia di 12 giorni di puro Cinema (per qualcuno follia), però, è lecito notificare alcuni comportamenti che mi hanno riconfermato la leggera superficialità che attraversa questo mondo. Biamisibili, per esempio, i fischi all'inizio di certe Conferenze Stampe, l'utilizzo continuo di etichette nel sentire i commenti a caldo di altri giornalisti, anche lo sparlarsi alle spalle (fatto che avviene sia nella realtà del web e di internet, sia nel reale), e la sottile frustrazione di sapere di ostilità fra persone che di Cinema ne sanno e ne capiscono tantissimo ma che hanno criteri di giudizio talmente diversi da non avere quasi alcun tipo di dialogo fra loro. Piccoli fatti forse poco importanti ma che vanno necessariamente a danneggiare - seppur di poco - queste due settimane potenzialmente di puro e spassionato divertimento cinefilo, e di confronto costruttivo con altri "colleghi" cinefili del settore.

 

Parto così alla rassegna dei 50 film che sono riuscito a vedere qui al Lido escludendo I ragazzi di Feng-Kuei di Hou Hsiao-hsien e i due cortometraggi De Djess e Le trois boutons rispettivamente di Alice Rohrwacher e Agnès Varda, realizzati per lo sponsor-partner Miu Miu delle Giornate degli Autori. Tengo a dire che la lista che viene a seguire è in ordine di apprezzamento, dal film più amato al film che ho più detestato. Una vera e propria classifica.

 

[Scritto il 12/09/2015]

Playlist film

The Family

  • Drammatico
  • Australia, Cina
  • durata 280'

Titolo originale Jia

Regia di Liu Shumin

Con Deng Shoufang, Liu Lijie, Liu Xiaomin, Jiang Jiangsheng, Chen Erya, Huang Liqin

The Family

1.

 

SETTIMANA DELLA CRITICA – FUORI CONCORSO

 

Il tempo e lo spazio come luoghi plasmabili, su cui costruire le proprie credenze e le proprie verità. 4 ore e 40 minuti, per molti insostenibili, ma invero magiche, come penetrare in un altro mondo, che è quello dell’Immagine spoglia e pura, e non farsi lasciare più. Forse il finale è di troppo, ma è coerente con il tutto, e arriva dopo che si è superata l’ipnosi, si è superata la catarsi, si è andati oltre. A volte ci sta pure, fare i trascendenti.

 

Voto: *****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

11 minuti

  • Drammatico
  • Irlanda, Polonia
  • durata 81'

Titolo originale 11 minut

Regia di Jerzy Skolimowski

Con Richard Dormer, Agata Buzek, Dawid Ogrodnik, Andrzej Chyra, David L. Price

11 minuti
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

2.

 

CONCORSO

 

Il mio Leone d’Oro è il viaggio stroboscopico di Skolimowski nell’urlante contemporaneità frantumata, tutta riproduzione e pixel, senz’anima e senza cervello. Un fiume in piena di cinema, spettacolo, intrattenimento, disperazione. Strepitoso.

 

Voto: *****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Istanbul e il Museo dell'Innocenza di Pamuk

  • Documentario
  • Gran Bretagna, Italia, Irlanda
  • durata 97'

Titolo originale Innocence of Memories - Orhan Pamuk's Museum and Istanbul

Regia di Grant Gee

Istanbul e il Museo dell'Innocenza di Pamuk

3.

 

GIORNATE DEGLI AUTORI – FUORI CONCORSO

 

Un viaggio commovente e metafisico nello spazio che c’è fra le arti, azzarderei quasi sull’”origine filosofica degli affetti”. Un delicatissimo, emozionante, trip.

 

Voto: *****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Per amor vostro

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 110'

Regia di Giuseppe M. Gaudino

Con Valeria Golino, Massimiliano Gallo, Adriano Giannini, Salvatore Cantalupo

Per amor vostro
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

5.

 

CONCORSO

 

Il capolavoro italiano della Mostra è un viaggio onirico ossessivo-compulsivo nell’immaginazione di una donna insoddisfatta. Presupposto banale, percorso e destinazione stratosferici ed elettrizzanti. Cinema esteticamente logorroico.

 

Voto: ****1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Frenzy

  • Drammatico
  • Turchia
  • durata 114'

Titolo originale Abluka

Regia di Emin Alper

Con Mehmet Ozgur, Berkay Ates, Tülin Özen, Müfit Kayacan, Ozan Akbaba, Fatih Sevdi

Frenzy

6.

 

CONCORSO

 

Emin Alper ritrae l’ossessione, la fobia, la paura. Mettendo paura. Un vero horror “politico” che non può non portare alla follia (ed essere amato alla follia).

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Francofonia

  • Documentario
  • Francia, Germania, Russia
  • durata 88'

Titolo originale Le Louvre sous l'Occupation

Regia di Aleksandr Sokurov

Con Louis-Do de Lencquesaing, Benjamin Utzerath, Vincent Nemeth, Johanna Korthals Altes

Francofonia
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

7.

 

CONCORSO

 

Il punto di rottura del Cinema di Sokurov, l’Arte che con la sua lungimiranza si ribella alla Storia. Un esperimento che porta il Cinema ai suoi confini estremi, e alle sue più torbide capacità divine. Volendo, la conseguenza più teorica di Faust. Il voto, ad altre visioni, penso possa solo aumentare.

 

Voto: **** (con dovute perplessità)

Rilevanza: 1. Per te? No

Behemoth

  • Documentario
  • Cina, Francia
  • durata 95'

Titolo originale Behemoth

Regia di Zhao Liang

Behemoth

9.

 

CONCORSO

 

La discesa negli Inferi di Zhao Liang, in cui ad essere condannata è l’Umanità tutta. Specchio delle nostre mostruosità, Behemoth è un film di ammaliante, perverso, fascino, che ci guarda dritto negli occhi, e genera una salutare indignazione, senza ricatti.

 

Voto: ****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Ti guardo

  • Drammatico
  • Venezuela
  • durata 93'

Titolo originale Desde allá

Regia di Lorenzo Vigas

Con Alfredo Castro, Luis Silva, Jericó Montilla, Catherina Cardozo, Jorge Luis Bosque

Ti guardo
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

10.

 

CONCORSO

 

Il Leone d’Oro di Venezia 72, un film terribile di un ottimo esordiente. Un utilizzo eversivo dell’out of focus come rare volte si è visto altrove. Intimo e crudele.

 

Voto: ****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

A Bigger Splash

  • Drammatico
  • Italia, Francia
  • durata 120'

Titolo originale A Bigger Splash

Regia di Luca Guadagnino

Con Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson, Matthias Schoenaerts, Aurore Clément

A Bigger Splash
altre VISIONI

In streaming su iTunes

11.

 

CONCORSO

 

È la pellicola di Guadagnino ad assumere il titolo di film più sottovalutato della Mostra. Un edificio cinematografico che parte dalla riflessione corporea della messa in scena, più che dalla verosimiglianza degli eventi, e rimette il Cinema “al suo posto”, come arte figurativa, grottesca e superiore alle mediocrità delle disgrazie umane. Kitsch, ipercinetico, sfrontato: grande Cinema, quello difficile e indigeribile.

 

Voto: ****

Rilevanza: 1. Per te? No

Sangue del mio sangue

  • Drammatico
  • Italia, Francia, Svizzera
  • durata 106'

Regia di Marco Bellocchio

Con Pier Giorgio Bellocchio, Roberto Herlitzka, Filippo Timi, Lidiya Liberman

Sangue del mio sangue
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

12.

 

CONCORSO

 

Bellocchio lascia da parte il rigore formale – apparentemente - e ci prende in giro tutti. Un film dall’animo profondamente anarchico che riflette sull’assurdità dell’Eterno Ritorno, e sull’incapacità, più dell’impossibilità, dell’uomo di essere libero (per cattiva abitudine). Un film che è una rivolta.

 

Voto: ****

Rilevanza: 1. Per te? No

The Event

  • Documentario
  • Paesi Bassi, Belgio
  • durata 74'

Titolo originale Sobytie

Regia di Sergei Loznitsa

The Event

13.

 

FUORI CONCORSO

 

La ricostruzione con i materiali di repertorio del colpo di Stato fallimentare che comportò comunque la cacciata di Gorbaciov e l’ingresso in capo di Elstin nella decadente Unione Sovietica. Più che una riflessione sulla Storia, una riflessione sulla capacità documentaria dell’immagine, e su quanto degli ideali degli esseri umani si possa capire da uno sguardo fisso in camera. A tratti inquietante, generalmente illuminante.

 

Voto: ****

Rilevanza: 1. Per te? No

Heart of a Dog

  • Sperimentale
  • USA
  • durata 75'

Titolo originale Heart of a Dog

Regia di Laurie Anderson

Heart of a Dog
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

14.

 

CONCORSO

 

Laurie Anderson utilizza la morte del cane come sineddoche dell’evento Morte, immaginando il suo film come il viaggio nel Bardo, quello in cui l’anima dell'appena defunto, secondo i buddhisti, vagherebbe per 49 giorni. Un film che è un limbo, teoria sullo spazio Cinema e sui limiti dell’Arte come dei rapporti umani. Enigmatico, da vedere e rivedere. Di certo un’esperienza. Si evitino conclusioni affrettate.

 

Voto: **** (con dovute perplessità)

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Gli uomini di questa città io non li conosco

  • Documentario
  • Italia
  • durata 115'

Regia di Franco Maresco

Con Franco Scaldati, Roberto Andò, Letizia Battaglia, Gaspare Cucinella, Mimmo Cuticchio

Gli uomini di questa città io non li conosco

15.

 

FUORI CONCORSO

 

Il controcanto di Belluscone, la storia del dimenticato Franco Scaldati, e di come abbia sempre fatto Resistenza pur nel trasformarsi storico del contesto palermitano in cui visse.

 

Voto: ****

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il Clan

  • Thriller
  • Argentina
  • durata 108'

Titolo originale El Clan

Regia di Pablo Trapero

Con Guillermo Francella, Peter Lanzani, Inés Popovich, Gastón Cocchiarale

Il Clan
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

16.

 

CONCORSO

 

Grandissimo film di Pablo Trapero, che vanta un montaggio davvero serrato e violento. Il finale è un indimenticabile esercizio di virtuosismo visivo. Però è di quei film che capisci subito che sono bellissimi, e ti lasciano poco su cui pensare. Una di quelle pellicole diplomatiche che mettono d’accordo tutti, e che dunque è già un grande classico.

 

Voto: ****

Rilevanza: 1. Per te? No

La calle de la amargura

  • Drammatico
  • Messico, Spagna
  • durata 99'

Titolo originale La calle de la amargura

Regia di Arturo Ripstein

Con Patricia Reyes Spindola, Nora Velázquez, Sylvia Pasquel, Arcelia Ramirez

La calle de la amargura

17.

 

FUORI CONCORSO

 

Il problema qui è che ho visto questo film di Arturo Ripstein in un giorno in cui la stanchezza si era fatta particolarmente opprimente, e si tratta volenti o nolenti di una visione impegnata. Ma mai, come potrebbe invece succedere, mi sono addormentato (per nessun film). Da rivedere senza dubbio, insieme al resto della filmografia di questo interessantissimo regista; però da quello che, molto deconcentrato, ho visto, è che si tratta di un cinema quasi underground che gioca con i generi – dal noir al dramma tragico – creando atmosfere sopra le righe con un'ironia graffiante priva di eguali.

 

Voto: ***1/2 (con dovute perplessità)

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

A Copy of My Mind

  • Drammatico
  • Indonesia, Corea del Sud
  • durata 116'

Titolo originale A Copy of My Mind

Regia di Joko Anwar

Con Tara Basro, Chicco Jerikho

A Copy of My Mind

18.

 

ORIZZONTI

 

Il mio personale premio Orizzonti: un film indonesiano di Joko Anwar, imprevedibile, spiazzante, giusto con una rovinosa scena finale, ma in grado di gettare lo spettatore in una tensione inaspettata. Particolarissimo, un futuro film invisibile da recuperare per strade diverse da quelle del grande schermo.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

De Palma

  • Documentario
  • USA
  • durata 109'

Titolo originale De Palma

Regia di Noah Baumbach, Jake Paltrow

Con Brian De Palma

De Palma

19.

 

FUORI CONCORSO

 

Brian De Palma parla, parla, parla, e noi lo ascoltiamo a bocca aperta, anche perché è un uomo divertentissimo. Le cose più interessanti che dice però sono curiosità dell’ultimo minuto, mentre dell’estetica del suo cinema parla relativamente. Perché Baumbach, regista non da poco, non si è fatto valere di più?

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: 1. Per te? No

Looking for Grace

  • Drammatico
  • Australia
  • durata 97'

Titolo originale Looking for Grace

Regia di Sue Brooks

Con Radha Mitchell, Richard Roxburgh, Odessa Young, Sam Neill, Harry Richardson

Looking for Grace

20.

 

CONCORSO

 

Altro distrutto dalla critica, e questa volta è meno chiaro il motivo. Forse si è data per inutile la frantumata costruzione cronologica, ma è un gioco fatto apposta: è dichiaratamente inutile pensare di ricostruire il destino dell’uomo, perché il destino non esiste, e le cose avvengono senza senso. Una pellicola di corrosivo e coerente nonsense.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Free in Deed

  • Drammatico
  • USA, Nuova Zelanda
  • durata 98'

Titolo originale Free in Deed

Regia di Jake Mahaffy

Con David Harewood, Edwina Findley Dickerson, Kathy Smith, Alex Coker, Porsha Ferguson

Free in Deed

21.

 

ORIZZONTI

 

Vincitore del miglior film per la categoria Orizzonti, il lavoro di Jake Mahaffy è la sgradevole messa in scena del crollo di un’illusione, e dei pericoli della stessa. Problematico, narrativamente sgrammaticato, respingente nella costruzione ambigua dei personaggi, un film quasi devastante, di difficile presa. Un premio molto coraggioso.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Daughter

  • Drammatico
  • Australia
  • durata 96'

Titolo originale The Daughter

Regia di Simon Stone

Con Anna Torv, Geoffrey Rush, Sam Neill, Miranda Otto, Paul Schneider, Ewen Leslie

The Daughter

22.

 

GIORNATE DEGLI AUTORI – FUORI CONCORSO

 

Qui siamo dalle parti del guilty pleasure: un melodramma fortissimo ed esagerato, in cui però, geometricamente, tutti i personaggi vengono demoliti e nessuno può salvarsi. Mai tale da consolare lo spettatore con un bel pianto liberatorio, interrotto sul più bello: quasi un esercizio di sadismo, appassionante e coinvolgente, con un regista esordiente, Simon Stone, da tenere d’occhio.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il caso Spotlight

  • Drammatico
  • USA
  • durata 126'

Titolo originale Spotlight

Regia di Thomas McCarthy

Con Mark Ruffalo, Michael Keaton, Rachel McAdams, Liev Schreiber, Stanley Tucci

Il caso Spotlight
altre VISIONI

IN TV Sky Cinema Due

canale 302

23.

 

FUORI CONCORSO

 

Tutti i preti della pedofilia, per rifare con cattivo gusto il titolo del capolavoro “giornalistico” di Alan J. Pakula. Ritmo serrato, attori che fanno il loro mestiere e bene, tanto marcio che viene fuori dai mondi più insospettabili. Troppe, però, le conclusioni morali affrettate.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Una guerra

  • Drammatico
  • Danimarca
  • durata 115'

Titolo originale Krigen

Regia di Tobias Lindholm

Con Pilou Asbæk, Tuva Novotny, Dar Salim, Søren Malling, Charlotte Munck, Dulfi Al-Jabouri

Una guerra

24.

 

ORIZZONTI

 

Tobias Lindholm prima sembra rifare American Sniper, poi parte con una seconda parte da thriller giuridico. Un film avvincente che fa venire più di un dubbio morale, e che è meno accomodante di quanto sembri, lasciando il finale apparentemente concluso in se stesso, in realtà coraggiosamente irrisolto.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Equals

  • Drammatico
  • USA
  • durata 101'

Titolo originale Equals

Regia di Drake Doremus

Con Kristen Stewart, Nicholas Hoult, Guy Pearce, Jacki Weaver, Kate Lyn Sheil, Toby Huss

Equals
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

25.

 

CONCORSO

 

Altro enormemente sottovalutato, perché come L’hermine decisamente fuori posto. Basta pensare che si tratta di uno young adult sentimentale in salsa fantascientifica, e che c’è Kristen Stewart, per far storcere il naso. Invece in realtà è un passo interessante, per il suo genere, nella rappresentazione cinematografica del sentimento: l’utilizzo della musica è il funzionale climax che descrive il crescere dell’emozione, e le tonalità cromatiche spesso esagerate descrivono lo stato di confusione mentale che vivono i protagonisti, e la paura della frustrazione robotica che dall'esterno impongono loro in un algido futuro distopico. Poi, gli si può dire tutto, ma certo non si intuisce mai come potrebbe andare a finire la vicenda dei protagonisti.

 

Voto: ***1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Non essere cattivo

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 100'

Regia di Claudio Caligari

Con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D'Amico, Roberta Mattei, Alessandro Bernardini

Non essere cattivo

In streaming su RaiPlay

26.

 

FUORI CONCORSO

 

L’ultimo Caligari riprende i temi cari al suo cinema, è abbastanza sgraziato e respingente nella prima metà, con espedienti visivi che non osa usare nessuno nel Cinema italiano, ma poi subisce un rallentamento nella seconda parte, fino ad assumere toni fin troppo classici e accomodanti. Comunque fa letteralmente appassionare ai personaggi, e non è poco.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Endless River

  • Drammatico
  • Francia, Sud Africa
  • durata 108'

Titolo originale The Endless River

Regia di Oliver Hermanus

Con Nicolas Duvauchelle, Crystal-Donna Roberts, Clayton Evertson, Darren Kelfkens

The Endless River

27.

 

CONCORSO

 

Il più massacrato dalla critica, inspiegabilmente. Si tratta sicuramente di un film particolare e coraggioso, che non cede a compromessi, non vuole banalmente intrattenere, e si costruisce sul silenzio, e sulla tensione impalpabile che va intessendosi fra i due protagonisti. Che poi certe immagini si sostituiscano ad evitabili spiegoni, quello certo rovina alquanto il film. Ma non c’è davvero motivo di accanirsi così tanto.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Pecore in erba

  • Commedia
  • Italia
  • durata 85'

Regia di Alberto Caviglia

Con Davide Giordano, Anna Ferruzzo, Bianca Nappi, Mimosa Campironi, Lorenza Indovina

Pecore in erba
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

28.

 

ORIZZONTI

 

Un mockumentary che fa ridere a ritmo alternato, un po’ meno cattivo di quanto si creda però a tratti molto arguto ed efficace. Una pausa dalle visioni impegnate, più che altro.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Anomalisa

  • Animazione
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale Anomalisa

Regia di Duke Johnson, Charlie Kaufman

Anomalisa
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

29.

 

CONCORSO

 

Philip Kaufman si è ammorbidito. Fosse stato un film non d’animazione, non l’avrebbe notato nessuno. Lo si guarda ridendo solo al pensiero di una frase letta nel catalogo, “il primo film d’animazione vietato ai minori che riceverà un Oscar”. La stampa estera lo ha adorato, in Italia siamo stati più dubbiosi e circostanziati. Più che l’animazione, mi ha colpito la disposizione cronologica degli eventi, in particolare l’attenzione per le piccole cose nella sequenza centrale – che comprende, per intenderci, la sequenza erotica che comporterà il divieto nelle sale. Merita solo una visione, perché poi propone una metafora abbastanza scontata.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Rabin, the Last Day

  • Drammatico
  • Israele, Francia, Italia, Gran Bretagna
  • durata 153'

Titolo originale Le Dernier jour de Rabin

Regia di Amos Gitai

Con Yaël Abecassis, Yogev Yefet, Miki Varshaviak, Mali Levy, Liron Levo, Tomer Sisley

Rabin, the Last Day

30.

 

CONCORSO

 

Altro film che mi ha messo più di un dubbio. Dopo la visione, la sensazione era di aver caricato sulle spalle un peso di tante tonnellate per due ore e mezza: mi è sembrato uno pseudo-documentario, strutturato con una curiosa costruzione finzionale, che andasse alla ricerca di una tesi, e si prolungasse su fatti secondari sorvolando su quelli più interessanti, e che avrebbero avuto più esplicitamente da dire sul rapporto Cinema-Storia-Cronaca (la responsabilità dello sguardo, evocata dal cameraman dell’assassinio di Rabin che non può riprendere il leader che scende dalle scale). Molto viene anche ripetuto tante volte, apparentemente senza motivo. Però in mia difesa ammetto di non aver visto altro di Amos Gitai, quindi il mio giudizio va preso con le pinze.

 

Voto: *** (con dovute perplessità)

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Why Hast Thou Forsaken Me?

  • Drammatico
  • Israele, Francia
  • durata 94'

Titolo originale Lama azavtani

Regia di Hadar Morag

Con Muhammad Daas, Yuval Gurevich

Why Hast Thou Forsaken Me?

31.

 

ORIZZONTI

 

Giusto perché From Afar non ci bastava per parlare di pedofili. Apparte gli scherzi, un film che è in grado oggi, con tutto il cinema pazzo che vediamo, di impressionare e mettere così tanto a disagio lo spettatore, può avere tutti i difetti che vuole, merita comunque rispetto. E in più attimi di fronte a Why Hast Thou Forsaken Me? viene davvero da coprirsi gli occhi.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Tanna

  • Drammatico
  • Australia
  • durata 104'

Titolo originale Tanna

Regia di Martin Butler, Bentley Dean

Con Mungau Dain, Marie Wawa, Marceline Rofit, Chief Charlie Kahla, Albi Nangia, Lingai Kowia

Tanna
altre VISIONI

In streaming su Chili

32.

 

SETTIMANA DELLA CRITICA - CONCORSO

 

Film ad alto rischio “effetto alla National Geographic”, Tanna, che ha vinto il concorso della Settimana della Critica, è un dramma classico che marcia fin troppo sul carattere esotico delle sue vicende, pur riuscendo ad appassionare con poco o nulla. Più che dignitoso, anche se, pur non avendo visto altri film della Sic, probabilmente non era tanto difficile batterlo in qualità. Da ricordare le sequenze vicino al cratere del vulcano.

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

La corte

  • Commedia
  • Francia
  • durata 98'

Titolo originale L'hermine

Regia di Christian Vincent

Con Sidse Babett Knudsen, Fabrice Luchini, Berenice Sand, Claire Assali

La corte
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

33.

 

CONCORSO

 

Il lavoro di Christian Vincent è la tipica commedia francese, con un sottotesto drammatico vagamente interessante (l’umanità è fatta da un branco di uomini soli, e solo pochi, i più insospettabili, sapranno combattere questo destino), ma che lascia il tempo che trova. Luchini bravo, ma addirittura da premio..?

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Beasts of No Nation

  • Drammatico
  • USA, Sudafrica
  • durata 137'

Titolo originale Beasts of No Nation

Regia di Cary Fukunaga

Con Idris Elba, Abraham Attah, Opeyemi Fagbohungbe, Richard Pepple

Beasts of No Nation

In streaming su Netflix

35.

 

CONCORSO

 

Un film destinato ad essere chiaccheratissimo tanto quanto la serie True Detective realizzata dal regista Fukunaga. E' un film avvincente che riesce a lavorare con le funzioni primarie del senso spettatoriale; ma più ci si ripensa più assume le fattezze di una furbissima paraculata, piaciona nonostante l'ostentata violenza della regia e delle sequenze. Considerando le pretese che ha, è un film nel complesso riuscito a metà, in cui veramente dobbiamo credere che ci basti la superficie, la "TV dell'immaginazione" dell'incipit. E la regia è come quella di True Detective, senza stile, ma con qualche idea molto affascinante sparsa qua e là. Intrattenimento spacciato per autorialità: se lo rivedessi, potrebbe darmi fastidio. 

 

Voto: *** (con dovute perplessità)

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

I sogni del lago salato

  • Documentario
  • Italia
  • durata 72'

Regia di Andrea Segre

I sogni del lago salato

In streaming su Miocinema

36.

 

GIORNATE DEGLI AUTORI - PROIEZIONE SPECIALE

 

Già presentato a Locarno, un documentario un po' freddo che mette in parallelo le illusioni del boom italiano - anni '60 - e i sogni progressisti del Kazakistan di oggi. Per quel poco che riesce a fare, funziona, ma quando vuole emozionare non ci siamo proprio. 

 

Voto: ***

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

The Danish Girl

  • Biografico
  • USA
  • durata 122'

Titolo originale The Danish Girl

Regia di Tom Hooper

Con Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Matthias Schoenaerts, Amber Heard, Ben Whishaw

The Danish Girl
altre VISIONI

IN TV Premium Cinema 2

canale HD 315

37.

 

CONCORSO

 

Mentre lo vedi ti appassioni pure, con i dilemmi di coppia e il pensiero che sia l'amore a tirar fuori ciò che c'è di vero nelle persone. Però poi ci ripensi, e non ti togli dagli occhi quel leziosissimo foulard finale che vola nel paesaggio per farti piagnucolare. E il film ti cade dal cuore.

 

Voto: **1/2

 

P.S. Motivo per essere felici di andarsene dal Lido: non avere più il faccione di Eddie Redmayne truccato che ti ammicca nei cartelloni pubblicitari. Fosse stata Alicia Vikander, si sarebbe potuto rimanere di più.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Marguerite

  • Commedia
  • Francia
  • durata 127'

Titolo originale Marguerite

Regia di Xavier Giannoli

Con Catherine Frot, André Marcon, Michel Fau, Christa Theret, Denis Mpunga

Marguerite
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

38.

 

CONCORSO

 

Parte medio come commedia, prosegue medio basso quando le battute si ripetono e si propone la risibile ricostruzione storica, finisce melodrammone con l'amaro nella bocca dello spettatore, e non perché ti è dispiaciuto per ciò che succede, ma per le sorti del film.

 

Voto: **1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Everest

  • Drammatico
  • USA, Gran Bretagna, Italia
  • durata 150'

Titolo originale Everest

Regia di Baltasar Kormákur

Con Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Jake Gyllenhaal, Martin Henderson, Emily Watson

Everest
altre VISIONI

In streaming su Netflix

39.

 

FUORI CONCORSO - FILM DI APERTURA

 

Apertura bruttina per il festival. Ti senti vivere sul bordo, come direbbero gli Aerosmith, e per poco con ansia non cadi, ma se cadono i protagonisti non ci rimani troppo male. Ultima ora sulla carta ansiolitica, di fatto spettacolo visivo - 3D così così - fine a se stesso. 

 

Voto: **1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Lolo - Giù le mani da mia madre

  • Commedia
  • Francia
  • durata 96'

Titolo originale Lolo

Regia di Julie Delpy

Con Julie Delpy, Dany Boon, Vincent Lacoste, Karin Viard, Christophe Vandevelde

Lolo - Giù le mani da mia madre
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

40.

 

GIORNATE DEGLI AUTORI - CONCORSO

 

Io voglio bene a Julie Delpy, ma cercare la risata facilona e inutilmente volgare non fa per lei. L'aveva inaugurata con certe battute di Before Sunset, l'aveva confermata con 2 jours à Paris, ora ci siamo stufati. Eppure i francesi le vogliono bene anche per la sua ironia. Se anche si ridacchia - poco e malvolentieri - si esce con nulla.

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Viva la sposa

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 85'

Regia di Ascanio Celestini

Con Ascanio Celestini, Alba Rohrwacher, Salvatore Striano, Francesco De Miranda

Viva la sposa

In streaming su RaiPlay

41.

 

GIORNATE DEGLI AUTORI - CONCORSO

 

Grottesco disonesto, quando si dice tanto rumore - di trama, di avvenimenti, di personaggi, di situazioni - per null'altro che carineria, con annessa giustificazione della realtà urbana periferica dissepolta e raccontata umilmente. Mah.

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

L'attesa

  • Drammatico
  • Italia, Francia
  • durata 100'

Regia di Piero Messina

Con Juliette Binoche, Lou de Laâge, Giorgio Colangeli, Antonio Folletto, Domenico Diele

L'attesa
altre VISIONI

In streaming su Infinity+

43.

 

CONCORSO

 

Lo si attendeva, lo dice anche il titolo, ma quando per tutto il film non sai cosa si attende, e dopo il film capisci che una cosa che davi per scontata era in realtà non ovvia e "si scopre" alla fine a mo' di twist, ti chiedi se gli sceneggiatori e il regista prendano gli spettatori per stupidi o cosa. 

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

L'esercito più piccolo del mondo

  • Documentario
  • Italia, Svizzera, Città del Vaticano
  • durata 80'

Regia di Gianfranco Pannone

L'esercito più piccolo del mondo

44.

 

FUORI CONCORSO

 

Non aveva ancora pensato nessuno a fare un documentario sulle Guardie Svizzere. Poteva interessare solo alla CTV - Centro Televisivo Vaticano. E infatti è venuta fuori una roba che magari non annoia ma che certo non illumina granché su questa particolare istituzione. Ci si chiede cosa avrebbe fatto Wiseman in questi casi..

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Storie sospese

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 95'

Regia di Stefano Chiantini

Con Marco Giallini, Maya Sansa, Alessandro Tiberi, Antonio Gerardi, Pietro Bontempo

Storie sospese
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

45.

 

E' stato presentato il primo settembre in un cinema fuori dal Lido, "sponsorizzato" dalle Giornate degli Autori e fuori dalla selezione ufficiale. Per fortuna. Bastava starsene a casa a vedere la prima fiction tv che si può beccare su Rai 1.

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Tempête

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 89'

Titolo originale Tempête

Regia di Samuel Collardey

Con Dominique Leborne, Matteo Leborne, Mailys Leborne

Tempête

46.

 

ORIZZONTI

 

Una sorta di finta fiction in cui le persone interpretano se stesse per raccontare la storia di un padre e dei suoi figli che a momenti non gli vogliono più bene. E sti cazzi?

 

Voto: **

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Remember

  • Thriller
  • Canada
  • durata 95'

Titolo originale Remember

Regia di Atom Egoyan

Con Christopher Plummer, Martin Landau, Dean Norris, Bruno Ganz, Jürgen Prochnow

Remember
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

47.

 

CONCORSO

 

Un film che parte medio/insignificante, e finisce osceno/significantissimo. Una storia con troppi buchi di logica, e che ha la pretesa di essere più precisa e inattaccabile di quello che è. La regia, poi, non esiste. Eppure il regista è un nome, è Atom Egoyan.

 

Voto: *1/2

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Black Mass - L'ultimo gangster

  • Gangster
  • USA
  • durata 122'

Titolo originale Black Mass

Regia di Scott Cooper

Con Johnny Depp, Joel Edgerton, Benedict Cumberbatch, Jesse Plemons, Kevin Bacon

Black Mass - L'ultimo gangster
altre VISIONI

IN TV Premium Cinema 1

canale HD 313

48.

 

FUORI CONCORSO

 

Si è sentito dire che sia un accettabile film di genere. Forse non l'ho accettato io, forse perché vengo qui a Venezia per vedere grandi film e trovo un filmaccio piccolo piccolo come questo. Ma qui non si salva proprio nulla, due ore che paiono infinite, senza neppure la concessione del trash involontario, magari per divertirsi. 

 

Voto: *

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Go with Me

  • Thriller
  • USA
  • durata 90'

Titolo originale Go with Me

Regia di Daniel Alfredson

Con Julia Stiles, Alexander Ludwig, Anthony Hopkins, Ray Liotta, Lochlyn Munro, Hal Holbrook

Go with Me
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

49.

 

FUORI CONCORSO

 

Alfredson è un regista gelido, e non perché abbia atmosfere gelide, ma perché quando vuole emozionare lascia invece il gelo. Un film inutile.

 

Voto: *

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Mr. Six

  • Azione
  • Cina
  • durata 135'

Titolo originale Lao Pao Er

Regia di Hu Guan

Con Feng Xiaogang, Zhang Hanyu, Kris Wu, LI Yifeng

Mr. Six

50.

 

FUORI CONCORSO - FILM DI CHIUSURA

 

È l’ultimo. Infatti è il più brutto. Un film ufficialmente d'azione in cui l'azione non esiste, e si chiacchera e si scherza su fatti di poca importanza che vanno dal confronto generazionale al ricordo dei vecchi tempi. Il finale è la scena più trash involontario vista tra i film qui al festival (su 50 non è così difficile trovarne). 

 

Voto: *

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati