Espandi menu
cerca
Si può. E' una passeggiata.
di mck ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

mck

mck

Iscritto dal 15 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 170
  • Post 119
  • Recensioni 539
  • Playlist 176
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Si può. E' una passeggiata.


Parlamenti che ritrovano le Parole,
paramenti che ritrovano i cassetti e gli armadi,
paradenti e paraventi che a niente serviranno.
 
Ve lo possono dire i ciclisti e i podisti, gli arrampicatori e gli scalatori, i nuotatori e i subacquei ( e gli spingitori di cavalieri ), e ve lo potete dire anche da soli. Non occorre attraversare il Sahara o l'Antartide, scalare vette Andine o Himalayane.
 
Ad un certo punto di un dato qualsiasi percorso, capita di raggiungere il punto di non ritorno ( punto che non è sempre presente sin dalla partenza, ma può comparire per diversi fattori ) e lì dover decidere che fare : tornare indietro, che un altro passo sarebbe già troppo, o andare avanti, e puntare tutto sul proprio rapporto mente-corpo.
 
Per esempio, durante il raggiungimento di una cima in montagna - non importa se si tratta di un percorso di un giorno solo o se accade durante una lunga traversata ( e in questo caso può anche essere un valico ) - può capitare per vari fattori di dover rinunciare a portare a termine l’impresa : maltempo, infortuni, imprevisti, o semplice calo fisico inatteso. Poi, ci sono delle volte. Ci sono delle volte che. Ci sono delle volte che stai camminando da 4 ore e te ne mancano almeno 2 all'arrivo ( e poi c'è tutto il ritorno ), ed è da un po' che tieni d'occhio la sommità della cima della montagna che spunta da varie nuvolette di passaggio svettando oltre il limite del piano alpino verso l'orizzonte nivale, che la linea degli alberi è già passata da un pezzo. E mentre alzi la testa tra un passo dopo l'altro ed un passo dopo l'altro per l'ennesima volta sbirciare la meta ch'è solo la metà del tuo viaggio, ti accorgi d'una cosa, una cosa che...spunta, una cosa che spunta oltre la curva a schiena d'asino del pendio sommitale ch'è il tuo giro di boa...è come un'ombra....un'ombra impossibile che si delinea in cielo...nell'azzurro...oltre la vetta si espande perseguendone il profilo frastagliato ed allargandone l'idea, ricalcando i margini dei pendii impervi che la costituiscono...invade il cielo, lo invade sino a raccogliere colore...e, da quell'informe grigio-nero che semplicemente ne evidenziava il confine di contorno al monte che dall'inizio dell'uscita dal bosco puntasti, prende a palesarsi ora per la sua vera natura, natura che s'appresta a manifestarsi per quello che è, ovvero : un'altra cima, un'altra cima ancora, la tua vera cima da raggiungere, coperta per un gioco prospettico da questa sua sorella minore che le fa da scudo e ventaglio, che appariva ai tuoi occhi stanchi così grande : c'è un gigante, dietro al gigante che stai guardando, e ai piedi di quel declivio impervio che fino a poco fa consideravi riposo e Conquista, giace svettando il prodromo alla tua sconfitta : e adesso scegli. No, non puoi scegliere, che non è una questione di scelta. O meglio...si. Ma il tuo scegliere non modificherà il corso degli eventi. E' solo una minima parte dell'orizzonte degli eventi quantistico che stai volente o nolente per innescare. E' solo un altro primo passo.
 
E allora scegli.
Un passo a valle, o un passo a monte.
Un passo a valle, e via tutti gli altri uno dietro l'altro senza più staccare gli occhi dal suolo fino a 'baita'.
Un passo a monte...e solo le tue gambe ti diranno se quella è la direzione giusta.
A volte, sia che tu stia percorrendo una strada battuta oppure un vecchio sentiero ormai riconquistato dalla vegetazione, sia che tu abbia mappa e bussola, cartina e gps, o solo l'arco del sole in cielo, capita che i passi da fare raddoppino.
Altre volte, fra queste, raddoppia anche la tua forza, la tua resistenza, la tua voglia.
Capita allora che decidi di proseguire, perché ti sembra davvero l'unica via. E vai.
 
Capita che nelle due camere parlamentari si senta parlare di ambiente e territorio, di Mediterraneo come cimitero, di stragi irrisolte, di Libera e don Ciotti, di esodati e detenuti, di lavoro e figli, di "violenza travestita d'amore".
Capita che il PD attui una "mossa a sorpresa" ( e Rommel e Montgomery si rivoltino nelle loro tombe scontrate ) ed ecco che...puf ! Funziona ! Ma va ?!?!
...e tra il vomito dei respinti muove gli ultimi passi per consegnare alla morte una goccia di splendore...
Ed ecco Laura Boldrini ( un Giorno devi Arrivare ), che ha riportato nell'emiciclo degli onorevoli alcune Parole in disuso su quegli scranni da tempo, e viva l'Italia.
...si costerna s'indigna s'impegna poi getta la spugna con gran dignità...
Ed ecco, certo con le sue luci ed ombre
{ come per il Papa gesuita-'francescano' : no, la rivoluzione latinoamericana non se lo meritava [ la 'morte cristiana' dispensata da Videla ( e Pinochet, dall'altra parte ) senza paracadute : come per il porno in internet, c'è capitato, tra i desaparecidos, anche senza volerlo...], questo. Stessa cosa fosse stato Africano },
Piero Grasso ( Nicola Gratteri, per esempio, è d'un altra razza, d'accordo. Ma la pasta è quella, forse, si spera ).
 
E giunto in vetta, dalla cima guardare l'orizzonte a 360°, incrociare gli sguardi di chi compagno d'avventura ha condiviso i passi, o solo il respiro del vento.
 
Per quando mi riesce di ricordare, appena fui sulla strada soleggiata mi sentii in una disposizione d’animo avventurosa e romantica, che mi rese felice.
Il mondo mattutino che mi si stendeva innanzi mi appariva così bello come se lo vedessi per la prima volta.

Robert Walser  -  " La Passeggiata "  -  1917
 
 
§§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§
 
 
Breaking Bad, stag. 4, ep. 7-8-9 :
 
Walter White, Jesse Pinkman, Skyler, Gus, Hank, Mike : scelgono.
 
7.  "Problem Dog", scritto e diretto da Peter Gould :
 
Sbarazzati dell'auto, ascolta Saul, prepara la ricina, citotossina naturale, ammazza Mike, ammazza Gus, assolda qualcuno, metti un annuncio, chiedilo a Pinkman, di rifarlo, imbottisci la casa di banconote, vai alla terapia di gruppo e scoperchia un paio di concetti al tuo sponsor, incastra Gus, ma non era morto ? Morto ? Gus ? Ma che sei scemo ? Intanto, si fa vivo il Cartello. E Hank inizia a costruire il castello delle indagini.
 
8.  " Hermanos", scritto da Sam Catlin e George Mastras, e diretto da Johan Renck :
 
Che poi fin dalla nascita siamo condannati a morte, ma finché non accade la mia vita la dirigo io, non ne cedo il controllo.
Visita di controllo, controllo di routine, sciacquati l'anima per interposta persona aiutando una ragazza madre, imbottisci la casa di soldi ( già detto ? Rifallo ), piazza una cimice gps, apri un autolavaggio, ci risciacqui i soldi ( ah-ah ! ), parla con la DIA, parla con il Cartello, cerca un modo per ammazzarlo. Chi ? Trova un modo per ammazzarlo. Chi ?! Usa la dannata ricina !
Intanto, come iniziò la guerra tra il Cartello e Gus ( Soderbergh style ).
 
9.  "Bugs", scritto da Moira Walley-Beckett e Thomas Schnauz, e diretto da Terry McDonough :
 
Sangue sul parquet laminato, sangue sulle lenti degli occhiali rotti, sangue sui mocassini chiari, recupera cimice gps, google earth, casa - lavoro, lavoro - casa, push-up, tacchi a spillo, minigonna, Skyler : milf-film, inibente naturale, cerca sangue luminol, lava sangue super-sgrassante, il Cartello ti spara in testa da un chilometro ti centra in pieno, ce l'hai ancora la ricina ? Non l'hai usata la ricina ?! Hai travisato la domanda.
 

§§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§
 
 
Californication, stag. 5, ep. 10-11-12 :
ep.i scritti da Tom Kapinos e diretti da Bart Freundlich, Michael Lehmann e Adam Bernstein :
 
Hank, Karen, Rebecca, Charlie : scelgono.
 
10.
Il 'beluga' Charlie Runkle non gli ha mai procurato ad Hank Moody un incontro con un grande regista via di mezzo tra Lars von Trier e Paul Verhoeven ( solo una volta ha sfiorato Peter Berg, ma questa è un'altra storia ), ma l'amicizia ( e Charlie per Hank è come la mamma ) è più forte delle debolezze umane ( e di un'altra Porsche ), e poi Hank di questi tempi dice frasi come : " Allora è così vivere tutti e tre in una grande casa col giardino e lo steccato bianco...! Ho sempre pensato che fosse roba da sfigati...e invece lo sfigato ero io che lo pensavo ".
Impagabile il modo in cui il produttore dal grande cannone dell'amore rigira la frittata nel piatto a Charlie a proposito del fatto d'essersi fatto fare un pompino dalla 'ragazza' ( "mascella slogata" ) del nostro 'eroe' e dell'intenzione di quest'ultimo di spifferare tutto alla sua ex-moglie ora accompagnata al produttore che gli dice : " Ma che cazzo ti dice quel cervello bacato ?! ", e Charlie, che da grande inquisitore già a queste parole finisce in crisi d'identità : " Perché ? " - " Per quale motivo dovresti farlo ? Perché vuoi vedere soffrire la madre di tuo figlio ? E' perverso, Charlie ! Solo un mostro potrebbe commettere un'azione tanto indegna !! " - " ... [...forse ha ragione lui...] ... ". Fantastico. Come il..."chiarimento" tra Charlie e la ragazza :
" Si, gli ho fatto un pompino ! Uno solo ! "
" Perché ?! "
" Perché ci tenevo troppo ad avere la parte ! "
" Ma avresti ottenuto comunque quella parte...! "
" E chi può dirlo ? "
" Ora non hai più modo di saperlo "
" No, ma tanto non ha più importanza perché ho firmato il contratto ! "
" ...questo è vero...credo di seguire il...tuo filo logico... "
" Non significa niente, Charlie. E' stato un semplice pompino, niente di più "
" Si ma...ma dov'è finita la ragazza che...che non poteva passare dal bacio al ditalino così, come se niente fosse ? "
" E' ancora qui, di fronte a te. E non è cambiata ! Se quella ragazza lo ha succhiato a un importante produttore cinematografico per ottenere una parte...questo non significa che abbia perso il suo candore ! "
" ... [...forse ha ragione lei...] ... ".
E sostanzialmente ce l'ha...
 
An accidental blowjob.
Ripeto, è la serie più romantica di sempre.
 
11.
Another accidental blowjob, protagonisti diversi.
E una gran bella citazione dai Peanuts e i 5 centesimi di consulenza psicologica di Lucy van Pelt.
E "A Day in the Life" + "the Iron Giant".
 
12.
E ancora la parolina magica, blowjob, come prima parola detta ( dal figlio di Charlie Runkle ). Un po' in ritardo, anche. Ma pur sempre la prima parola.
Gran prologo d'incubo infernale ( l'Adam Bernstein di Oz, Rescue Me, 30 Rock, Scrubs, Weeds, United States of Tara, the Big C, Breaking Bad, senza dimenticare l'orridamente insensato e tamarroso videoclip per Hey Ladies dei Beastie Boys : http://www.youtube.com/watch?v=Naf5uJYGoiU ), con un taglio per l'intera lunghezza dell'avambraccio interno sinistro di Natasha McElhone...
E definitivo rientro in famiglia : Hank Moody destinato a coltivare l'orto...? Il classico bravo e buon paparino che vomita alla notizia del fidanzamento della figlia ?
Peccato che poi l'ultimo ep. di stag. vada un poco alla deriva per tutta la parte centrale e catartica pre-finale sul set di Santa Monica Cop ( " Michael Bay lo troverebbe ridicolo. Michael Mann lo troverebbe ridicolo. Paul Greengrass lo troverebbe ridicolo. Chi se ne frega se finiremo in 3D o no ?! Una stronzata resta sempre una stronzata ! " : un piccolo momento di lucidità e consapevolezza ( a parte l'accostamento di M.Bay con gli altri due nomi citati...) per il regista dello 'spin-off' di Beverly Hills Cop ) in quanto a scrittura non riuscendo a gestire e controllare bene la scelta di portare avanti un discorso simil-pulp sopra le righe alla Get Shorty/Be Cool, con un RZA leggerissimamente-paradossalmente fuori parte. Per fortuna che c'è Charlie in tuffo acrobatico...
Cliffhanger drogato ( dalla ex di NewYork che vorrebbe suicidarsi e ucciderlo ), col ritorno di "A Day in the Life" di Lennon/McCartney
( performed by Jeff Beck :
Live :  " http://www.youtube.com/watch?v=ExqyxuGERN8 "
Studio :  " http://www.youtube.com/watch?v=CziRncMpmTI " ),
senza lo 'schianto' di Paul alla fine di Sgt. Pepper's, ma un sogno di vita felice e un frontale lisergico con il volto ideale di Natascha McElhone.
 
 
§§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§     -----     §§§§§§§§§§
 
 
Altre serie ( non viste, mai viste, sviste, the Wire ''ri''vista in pausa pranzo, servito, riverito e spaparanzato ) :
 
#  Girls, stag. 2, ep. 5 : " One Man's Trash " :
scritto da Lena Dunham e diretto da Richard Shepard :
" Voglio anch'io quello che vogliono tutti... Voglio solo essere amata... ".
#  2 Broke Girl$, stag. 1
#  New Girl, stag. 1
(  è una sit-com veeecchia, con una protagonista da stropicciarla, che la risolleva del tutto. Se la odiate, voi miserabili, non guardate questo :
http://www.youtube.com/watch?v=FLtbmhQ0Nh8
ma "almeno" questo, si ( chepperò è Weeds ) :
1.  http://www.youtube.com/watch?v=lrbRzGbOvC4
eppoi
2.  http://www.youtube.com/watch?v=B4neBz1Z6aM
3.  http://www.youtube.com/watch?v=fYq9Egmj5Fc
4.  http://www.youtube.com/watch?v=y-S2z55tI6w
e se siete arrivati fin qui, magari saltando, sorbitevi pure questo :
http://www.youtube.com/watch?v=ACPbKot220E
e già che ci siamo, completamente off topic, pure quest'altro, dal titolo leggermente fuorviante, ma lei è lei, non Zooey, no, ma Mary Louise, Mary Louise Parker :
http://www.youtube.com/watch?v=h3ugo_keASo&NR  )
#  the Inbetweeners, stag. 1
#  the Wire, serie completa ( digestivo proletario dell'ora di pranzo ).
#  30 Rock, stag. 6


p.s.  -  spoiler  -  Breaking Bad  :  odio il webbe, capiti su certi siti anche se non lo vuoi, come dice il poeta : " http://www.youtube.com/watch?v=FM1gEZXzunI ". Ai Pollos Hermanos se tagli la testa continuano a correre... Agli orsacchiotti rosa non so.
 

Playlist film

Buongiorno, notte

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 105'

Regia di Marco Bellocchio

Con Luigi Lo Cascio, Maya Sansa, Roberto Herlitzka, Giovanni Calcagno

Buongiorno, notte
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay


Io se fossi Dio
quel Dio di cui ho bisogno come di un miraggio
c'avrei ancora il coraggio di continuare a dire
che Aldo Moro insieme a tutta la Democrazia Cristiana
è il responsabile maggiore
di vent'anni di cancrena italiana.
Io se fossi Dio
un Dio incosciente, enormemente saggio
c'avrei anche il coraggio di andare dritto in galera
ma vorrei dire che Aldo Moro resta ancora
quella faccia che era.
 
Giorgio Gaber  -  " Io se fossi dio "  -  1980
 
 
16 marzo 1978
" Si muore ogni giorno di lavoro che c'importa se muore Aldo Moro ?! "
23 settembre 1916 - 9 maggio 1978

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

                                                                                                                                                     21 febbraio 1944
 
Mio caro papà,
     mia cara mamma,
     mia cara sorella,
     Fra qualche minuto sarò partito per raggiungere Nerone (*), perché alle 15 avrà luogo la mia fucilazione.
     Mio caro Papà, io muoio, ma bisogna che il dolore non vi abbatta : bisogna che siate forti come lo sono io in questo momento. La mia morte non è affatto un caso straordinario. Nessuno si turbi, e nessuno mi pianga. Ne muoiono tanti sui fronti e durante i bombardamenti che non è affatto strano che io, soldato, muoia così. Si, comprendo che ciò sarà duro per voi che mi amate, ma ancora una volta ve ne scongiuro, non dovete piangere.
     Vi scrivo questa lettera con mano ferma : la morte non mi fa paura. Avrei voluto ancora una volta stringervi al cuore, ma non ne ho il tempo. Durante la mia prigionia ho spesso pensato a voi, ma mai ho avuto un momento di debolezza : spero perciò che così sarà per voi. Miei cari, termino questa breve lettera abbracciandovi fortemente e incitandovi ad essere forti.
     Papà, Mamma e sorellina, addio
                                                                                                                                   Spartaco
 
Spartaco Fontanot ( Paolo )
17 gennaio 1922 - 21 febbraio 1944
 
(*) un cugino di Spartaco, partigiano anch'esso, fucilato il 27 settembre 1943.
 
Da : " Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza ( 1943 - 1945 ) ".
 
E : Leo Ferré - " L'Affiche Rouge " ( da Louis Aragon ) :
http://www.youtube.com/watch?v=6HLB_EVtJK4Spartaco compare al minuto 00:35 - 00:36

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

I cento passi

  • Drammatico
  • Italia
  • durata 114'

Regia di Marco Tullio Giordana

Con Luigi Lo Cascio, Tony Sperandeo, Ninni Bruschetta, Claudio Gioè

I cento passi
altre VISIONI

IN TV Sky Cinema Due

canale 302


Peppino Impastato, 5 gennaio 1948 - 9 maggio 1978

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Natale in India

  • Commedia
  • Italia
  • durata 105'

Regia di Neri Parenti

Con Massimo Boldi, Christian De Sica, Enzo Salvi, Biagio Izzo, i Fichi d'India

Natale in India
altre VISIONI

In streaming su Google Play


( e ''ritorno''... )
 
Marò ?!?  Sarà !?!
 
http://videos.nymag.com/video/The-Simpsons-The-Trouble-with-T#c=68P7YH1B6ZJHKCBK&tIl movimento di macchina e lo stacco di montaggio migliori del cinema degli ultimi vent'anni.

E il "Frankenstein Junior", geniale ( parola abusata, diamole sollievo una volta tanto utilizzandola per il verso giusto ! ), di Crozza.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Terraferma

  • Drammatico
  • Italia, Francia
  • durata 88'

Titolo originale Terraferma

Regia di Emanuele Crialese

Con Donatella Finocchiaro, Filippo Pucillo, Mimmo Cuticchio, Beppe Fiorello, Tiziana Lodato

Terraferma
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Quando sei nato non puoi più nasconderti

  • Drammatico
  • Francia, Gran Bretagna, Italia
  • durata 115'

Regia di Marco Tullio Giordana

Con Alessio Boni, Michela Cescon, Rodolfo Corsato, Matteo Gadola, Ester Hazan

Quando sei nato non puoi più nasconderti
altre VISIONI

In streaming su RaiPlay

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Biùtiful cauntri

  • Documentario
  • Italia
  • durata 83'

Regia di Esmeralda Calabria, Andrea D'Ambrosio

Biùtiful cauntri


Dalla Costituente, Teresa Mattei ( 1 febbraio 1921 - 12 marzo 1913 ), a…
 
…Legge 361 del 30 marzo 1957
 
Titolo II°  -  Capitolo II°
 
Art. 10
 
1. Non sono eleggibili inoltre :
 
1) coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni, oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica, che importino l'obbligo di adempimenti specifici, l'osservanza di norme generali o particolari protettive del pubblico interesse, alle quali la concessione o la autorizzazione è sottoposta; …

http://temi.repubblica.it/micromega-appello/?action=vediappello&idappello=391292
E dopo la questione ineleggibilità...già risolta 56 anni fa, a quanto 'sembra'...eccone altre due, similari, vertenti sul Compromesso Storico 3.0, ovvero, dopo quello <<D.C.-P.C.I.>> e dopo <<la BiCamerale>>, le Convergenze Parallele ( non scherzo, non è altro che un auspicio ) di <<P.D.-M5*>> ( che poi a me Repubblica sta anche un tantino sui coglioni, così, con tutto l'affetto del mondo s'intende : della serie : rivoluzionari da divano con fessbuck aperto in grembo ed un clic col medio che consente alla coscienza d'occuparsi d'altro e nutrirsi d'endorfine migliori ) :

http://temi.repubblica.it/repubblica-appelli/?action=vediappello&idappello=391293http://temi.repubblica.it/repubblica-appelli/?action=vediappello&idappello=391294

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati