Espandi menu
cerca
Claude Chabrol, la verità della menzogna.
di Peppe Comune ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

Peppe Comune

Peppe Comune

Iscritto dal 25 settembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 166
  • Post 41
  • Recensioni 815
  • Playlist 55
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Claude Chabrol, la verità della menzogna.

Nei film di Claude Chabrol le allusioni sotterranee contano più dei fatti che si mostrano in superficie, è un cinema che si nutre di sensazioni perchè si ha sempre l’impressione che le cose importanti siano quelle che accadono sullo sfondo, lontane dalla ribalta, più a livello percettivo che cognitivo. In bell'evidenza rimane la raffinata architettura stilistica che connota il suo cinema e la certosina delineazione psicologica dei personaggi, che ci lasciano intendere anche ciò che non vediamo e che accompagnano gli ingredienti che compongono un fatto all'evidenza sempre più marcata del fatto stesso preparando il finale ad un'esplosione di eventi tanto improvvisa quanto imprevedibile. Claude Chabrol ha un talento eccezionale nel descrivere i caratteri tipici dell'alta borghesia di provincia, ama aprire il sipario sui geni malefici che vi si annidano ambientando le sue storie lontano dai clamori del centro, dove le piccole e grandi ipocrisie, le piccole e grandi menzogne possono meglio celarsi tra l'amenità e la convivialita dei luoghi. Accade spesso che i personaggi dei suoi film vengono caratterizzati in modo da farceli apparire, dapprima come persone integerrime, poi come del tutto somiglianti a normali esseri umani, con le piccole e grandi debolezze di ognuno, e infine come degli esseri che nascondono infamanti segreti. Da qui si ricava uno dei tratti salienti del suo modo di fare cinema, che serve a conferire credibilità al tipo d’autore descritto e a connotarlo come tra i più "cattivi" che si conoscano : l’estrema naturalezza con cui si muovono i suoi personaggi, come se tutto quello che dicono o fanno corrispondesse esattamente a quello che andava detto o fatto, necessariamente ed imprescindibilmente, al di là della loro liceità sociale. Perchè con Chabrol il male entra in scena bussando alla porta, con tutta la calma di cui ha bisogno per accompagnarsi alla sua natura sistemica, non presentato come il frutto un di un disagio sociale, ma concepito come il corollario imprescindibile di un mondo retto sulla menzogna. Questo è sempre stato il modo con cui Chabrol ha inteso esplicitare la sua "militante" accusa alla morale borghese : smascherare il torbido che cova sotto ogni esistenza apparentemente proba. Perchè "c'è sempre un'altra storia, c'è più di quello che si mostra all'occhio", come recitano alcuni versi di W.H.Auden che non a caso accompagnano il finale dell'ultimo film di questo grande maestro di eleganza.

Playlist film

Bellamy

  • Poliziesco
  • Francia
  • durata 110'

Titolo originale Bellamy

Regia di Claude Chabrol

Con Gérard Depardieu, Clovis Cornillac, Vahina Giocante, Marie Bunel, Jacques Gamblin

Bellamy

Non esistono vacanze per il commaissario Bellamy, che si ritrova coinvolto suo malgrado in uno strano caso. Indaga, non tanto con lo scopo di scoprire il responsabile di un delitto, quanto di svelare i meccanismi che stanno dietro alla produzione di una colpa. L'ultima perla del maestro.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il buio nella mente

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 111'

Titolo originale La cérémonie

Regia di Claude Chabrol

Con Sandrine Bonnaire, Isabelle Huppert, Jacqueline Bisset, Jean-Pierre Cassel

Il buio nella mente

Un inconfessabile segreto rende del tutto speculare l'amicizia tra Sophie e Jeanne che, saldandosi attorno al comune disprezzo per la morale borghese, trova la sua apoteosi in una sorta di rito purificatore celebrato in nome e per conto della loro rabbia repressa e il loro disadattamento sociale.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

L'inferno

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 105'

Titolo originale L'enfer

Regia di Claude Chabrol

Con François Cluzet, Emmanuelle Béart, Marc Lavoine, Nathalie Cardone

L'inferno

Il demone della gelosia può trasformare l'amore nella sua esatta negazione e mutare in inferno la maliziosità di un dubbio.  L'arbitraria cecità di una passione diventa l'esatta riproduzione di fantasie deliranti.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

L'amico di famiglia

  • Drammatico
  • Francia, Italia
  • durata 90'

Titolo originale Les noces rouges

Regia di Claude Chabrol

Con Stéphane Audran, Michel Piccoli, Claude Piéplu, Clotilde Joano, Eliana De Santis

L'amico di famiglia
altre VISIONI

In streaming su Amazon Prime Video

Quando la passione amorosa e gli affari sporchi della politica si intrecciano, è preferibile convivere con la morte nel cuore piuttosto che rischiare con la semplice esplicazione della verità di intaccare quell'onorabilità sociale che tanti vantaggi può offrire. Un finale di "innaturale" bellezza : per come viene calato il sipario su un amore criminale.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Il tagliagole

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 95'

Titolo originale Le boucher

Regia di Claude Chabrol

Con Jean Yanne, Stéphane Audran, Antonio Passalia, Roger Rudel

Il tagliagole
altre VISIONI

In streaming su Infinity

Amore e morte convivono con estrema naturalezza presupponendo nella loro intima coesistenza la presenza di un passato duro a cadere nell'oblio e il legame tra i primitivi istinti umani e la voglia di tenerezza. Un rapporto che cede all'odore del sangue. Bellissimo il bacio raggelante del triste epilogo.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Ucciderò un uomo

  • Drammatico
  • Francia, Italia
  • durata 11'

Titolo originale Que la bête meure

Regia di Claude Chabrol

Con Caroline Cellier, Michel Duchaussoy, Jean Yanne, Anouk Ferjac

Ucciderò un uomo

"Ucciderò un uomo. Non ne conosco il nome, nè l'indirizzo, nè il suo aspetto, ma lo troverò e lo ucciderò" Charles aspetta un segno che lo ripaghi dell'angosciante attesa. Intanto mantiene una calma invidiabile, perchè il suo progetto di morte non è frutto dell'istinto assassino ma figlio del sentimento violato e come tale va preparato con cura e precisione. A mio avviso, Chabrol ci regala  uno dei finali più belli della storia del cinema : sulle note sublimi di Johannes Brahms, un campo lungo inquadra una barca in balia dell'infinito.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No

Stéphane, una moglie infedele

  • Drammatico
  • Francia
  • durata 98'

Titolo originale Stéphane - Une femme infidèle

Regia di Claude Chabrol

Con Stéphane Audran, Michel Bouquet, Maurice Ronet, Jean-Marie Arnoux

Stéphane, una moglie infedele

In streaming su Amazon Prime Video

Marito e moglie non tradiscono le vicendevoli colpe : perchè entrambi sanno che condannare l'altro significa condannare prima se stessi. Così si autoassolvono a vicenda in nome di un saldo spirito di corpo e per perpetuare la farsa della morigerata famiglia borghese all'insegna di una complicità che osa scavalcare le leggi dell'uomo.

Rilevanza: ancora nessuna indicazione. Per te? No
Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati