Espandi menu
cerca
I dimenticati: ERROL FLYNN
di fixer ultimo aggiornamento
Playlist
creata il 7 film
Segui Playlist Stai seguendo questa playlist.   Non seguire più

L'autore

fixer

fixer

Iscritto dal 17 febbraio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 48
  • Post 41
  • Recensioni 90
  • Playlist 47
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
I dimenticati: ERROL FLYNN

Credo che difficilmente ci sia stato un attore così vicino al suo personaggio reale. Il cinema, stranamente, sembra averlo ormai dimenticato, ma quest'uomo, cari amici, faceva riempire le sale e vendere decine di migliaia di copie di riviste rosa e gossip. Nasce in Tasmania, nel 1909 e arriva a Hollywood agli inizi degli anni Trenta. Arriva alla corte di Jack Warner e presto Michael Curtiz lo scopre. Nessuno come lui ha fatto ammattire registi e produttori. Curtiz lo chiamava SOHN OF A BEETCH nel suo pesante inglese mitteleuropeo e, dopo averlo amato come attore arrivò ad odiarlo. Durante le riprese di LO SPARVIERO DEL MARE, Curtiz ordinò a un suo aiutante, abilissimo con la frusta, di usarla su dli lui [per togliergli la parrucca]: Alla prima frustata, Flynn urlò. "Se me lo fai un'altra volta, mollo tutto e me ne vado!" Ma il copione prevedeva proprio che gli si togliesse la parrucca con una frustata. Flynn aveva due grossi problemi: l'alcol e le donne (molto giovani). Alexis Smith racconta che Jack Warner gli aveva proibito di bere. Eppure, ogni mattina si presentava ubriaco. Ordinò di fargli bere litri di caffè. Dopo un pò, quando si pensava che la sbornia fosse passata, lo si vedeva più barcollante che mai. Si scoprì poi che Flynn aveva corrotto chi gli dava il caffè e gli aveva fatto mettere molto whisky nella tazza... Quanto alle donne, beh, dire che era un playboy è come dire che al Polo Nord fa un pò freddo. Con Walsh si trovava a meraviglia, anche se a volte, Flynn lo chiamava bandito dall'occhio solo, ma con lui interpretò forse i migliori ruoli della sua vita. Volevo ricordare questo grande attore, ma mi piaceva ricordarlo soprattutto come uomo, perchè di tipi così ce ne vorrebbero oggi che tutto è catalogato, omologato e confezionato. Aveva l'eleganza naturale e la spavalderia che facevano di lui un attore nato. Complimenti anche al doppiatore italiano!

Playlist film

Ti è stata utile questa playlist? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati