Trama

Un consigliere comunale napoletano, Eduardo Nottola (militante di un partito di destra) e costruttore edile è costretto a ritirarsi dalla vita politica per il crollo di una palazzina da lui costruita. Cambiato partito (si sposta al centro) riesce a farsi eleggere di nuovo e ad avviare un gigantesco progetto speculativo.

Note

Il film, sceneggiato dallo stesso Rosi con la collaborazione di Raffaele La Capria, Enzo Provenzale ed Enzo Forcella, conquistò il Leone d'Oro alla Mostra del cinema di Venezia suscitando molte polemiche. Rimane uno dei migliori esempi di cinema politico italiano, appassionante e non retorico, limpido ma non eccessivamente schematico.

Commenti (6) vedi tutti

  • Il cinema di Rosi è un cinema politico fino al midollo, che oggi non esiste più in Italia (o quasi). Ma questo film è un evergreen che non sente il peso dei suoi anni, e continuerà a non sentirlo, fintanto che politica, corruzione e immoralità resteranno dei sinonimi. Voto: 8 speculativo

    commento di ProfessorAbronsius
  • Voto 7. [27.01.2014]

    commento di PP
  • Film di denuncia sulla speculazione edilizia. Dopo cinquant'anni purtroppo non solo questo tipo di situazioni sono sempre attuali, ma ci siamo quasi abituati.

    commento di Artemisia1593
  • Uno dei migliori film di Rosi, serrato nei dialoghi e coraggioso (si dia un'occhiata all'anno di produzione) nell'assunto di denunciare la speculazione edilizia, madre di tutti gli accordi tra la camorra e la classe politica dominante.

    commento di sasso67
  • Un film decisamente schierato politacamente che però ha un fortissimo messaggio. Una dura e più che mai veritiera rappresentazione della nostra cara Italia. Un grande film che non si dimentica facilmente.

    commento di Zarathustra
  • stupendo pseudo documentario di Francesco Rosi, che ti appassiona senza effetti clamorosi ma solo con la forza dell'onestà descrittiva.

    commento di pamy
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Visto al giorno d'oggi questo film che tra poco tempo festeggerà i suoi primi 50 anni assume contorni ancora più inquietanti:da film di denuncia assume le fattezze di un quasi horror in cui mostri proteiformi cambiano continuamente le loro fattezze per riuscire a essere sempre lì al loro posto.E diventa ancora più inquietante perchè è di stringente… leggi tutto

21 recensioni positive

2021
2021

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

"Le mani sulla città" di Francesco Rosi può essere considerato un film fondatore di un'estetica precisa, quella del "cinema politico" italiano, ma non solo, che tanto sviluppo avrà fra gli anni 60 e 70 e di cui i maestri indiscussi saranno lo stesso Rosi ed Elio Petri, i quali non a caso vinceranno una Palma d'oro ex-aequo nel 1972. Potrebbe essere considerato una pietra…

leggi tutto
2020
2020
Trasmesso il 6 settembre 2020 su Rai Movie
2019
2019
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 5 settembre 2019 su Rai Movie
2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Leone d'oro - Best of

ValeB di ValeB

In attesa di vedere The shape of water, vincitore del Leone d'oro a Venezia, ho ripercorso la storia del Festival e ho scelto i miei 10 preferiti tra i film che si sono aggiudicati l'ambito riconoscimento.…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Gundawane di Gundawane
10 stelle

Le mani sulla città è un film inchiesta-denuncia del regista Francesco Rosi. Ambientato all'epoca in cui è stato girato,vale a dire il 1963,è una forte denuncia contro la corruzione della poltica a tutti i livelli,sia locale che nazionale. A fare da sfondo è la cittá di Napoli,tante volte raccontate da Rosi,ma potrebbe essere qualsiasi altra cittá…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2016
2016

Recensione

lamettrie di lamettrie
10 stelle

Un’opera d’arte perfetta, secondo me. Lo è dal punto di vista estetico; lo è per la verosimiglianza all’oggetto; lo è per la capacità di rendere il messaggio nel modo più realistico ed utile. Dopo la visione, il quadro è chiarissimo: 1)  A dominare dal punto di vista politico è solo il ricco: solo questo può pagare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Texano98 di Texano98
9 stelle

"La borghesia, con il costituirsi della grande industria e del mercato mondiale, si è impadronita in modo esclusivo del potere politico nel moderno Stato rappresentativo. L’attuale potere politico dello Stato moderno non è altro se non una giunta amministrativa degli affari comuni di tutta la classe borghese." Queste parole di Marx, più che mai attuali, sembrano…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito