Trama

Negli uffici dell'agenzia immobiliare Premiere Properties è arrivato Blake per fare un discorso chiaro ai quattro venditori. Vista la difficile situazione, il migliore verrà premiato con una Cadillac, il secondo riceverà un set di coltelli e gli altri due verranno licenziati. Quello che ha maggiori possibilità di arrivare alla Cadillac è Ricky, uno senza scrupoli, ma vincente. George è invece quasi rassegnato, anche se poi non arriva al punto di mettersi con Dave, che sta progettando di rubare dagli uffici una lista di possibili clienti per venderla a un'agenzia concorrente. Infine Shelley è disperato: ha una figlia all'ospedale e sa che non ce la farà mai. Poi la sede della compagnia viene effettivamente svaligiata e per tutti arriva la resa dei conti. Tratto da un lavoro teatrale di David Mamet, che ne cura anche la sceneggiatura, il film di Foley è un pezzo di teatro prestato al cinema. Questo non è necessariamente un motivo di debolezza: Mamet, infatti, quando non si dirige da sé, non è male. Foley inoltre sa far recitare al meglio i suoi attori, anche se la cosa gli era riuscita meglio sia in A distanza ravvicinata che in After Dark My Sweet. Qui gli attori sono tutti più che encomiabili; fatta eccezione per quel vanesio di Alec Badlwin il film è un ininterrotto scontro fra mostri sacri: da Arkin a Pacino a Lemmon. A salvare il film basta la loro presenza.

Commenti (10) vedi tutti

  • Un film sui tirapacchi. Fatti abbindolare anche tu.... Voto 3 per l'interesse, voto 7 per la capacita, nonostante tutto di mantenere alta una certa tensione.

    commento di Brady
  • Non mi interessa minimante quello che dicono e fanno in questo film,noia totale…

    commento di wang yu
  • Straordinaria opera corale, impossibile dire chi è più bravo…anche se Lemmon alla fine rimane nella memoria.

    commento di Tex Murphy
  • Al Pacino: "la regola fondamentale della vita: tenere la bocca ben chiusa finché non si sa quel che si dice"

    commento di RemingSteele
  • cast super..ottimo film

    commento di zooooomk3
  • Che tristezza questo film, se l'America è tutta così sto bene in Italia …

    commento di lonestar
  • Forse a causa di un impianto teatrale fin troppo visibile, nonostante un parco di attori di prim'ordine (eccettuato il solo Alec Baldwin), il film di Foley non mi ha lasciato una grandissima impressione.

    commento di sasso67
  • Business is Business. Chiudere è l'obbligo tassativo.

    commento di Overlook
  • Pesantissima tragedia tratta da un’opera teatrale di David Mamet che, magari, a teatro sarebbe anche notevole, ma al cinema rischia francamente di tediare parecchio. Da segnalare comunque un cast a dir poco strepitoso.

    commento di Paul Hackett
  • sceneggiatura solida, ritmo serrato per un film che si fa davvero seguire dall'inizio alla fine.D avvero stimolanti le scene a due tra Pacino e Lemmon,sicuramente i valori aggiunti al film.

    commento di emil
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
8 stelle

VOTO : 6/7. David Mamet scrive una sceneggiatura precisa e puntigliosa, James Foley dirige un manipolo di attori davvero bravi (in alcuni casi anche qualcosa di più) dando vita ad un film di stampo teatrale (da qui il film deriva) con pochi ambienti spazio-temporali e tanti dialoghi fitti, a volte tosti e con alcuni colpi di scena, che convince grazie soprattutto alla cura con cui le (poche)… leggi tutto

15 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

galaverna di galaverna
6 stelle

Il film ricorda atmosfere già viste in capisaldi come "Wall Street", una cupezza di fondo in un mondo cinico e spietato. Comunque l'ottima interpretazione dei protagonisti (primo fra tutti Jack Lemmon,ma anche la prova di Al Pacino è notevole) non basta a dare una scossa alla storia, che finisce per ripiegarsi su se stessa, sempre più cupa e sempre più cinica. Ne emerge alla fine un quadro… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2016
2016

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

Ho sempre avuto un debole per i film di stampo teatrale, opere “semplici” presentate in modo rigoroso e senza fronzoli, meccanismi perfetti di magia cinematografica tenuti in piedi dall’essenziale: un’ottima sceneggiatura e un gruppo di attori in grado di valorizzarla. Americani è un esempio lampante delle potenzialità di questo tipo di cinema, tratto da un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

I migliori film degli anni '90

Isin89 di Isin89

Gli anni '90 sono stati un decennio proficuo per quanto riguarda il cinema, molti dei migliori registi di oggi hanno visto la luce proprio in quel periodo e molti altri, già all'attivo da parecchio tempo, hanno…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 maggio 2014 su Rai Movie
Trasmesso il 19 maggio 2014 su Rai Movie
2013
2013
Trasmesso il 25 ottobre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 24 ottobre 2013 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

VOTO 7 MASCHIO (Tv Dicembre 2012) - La vita è guardare avanti, guardare indietro e dov'è il presente? Un gioco al massacro fra maschi. Il 'medio' Foley gestisce al meglio una sceneggiatura ambiziosa di Mamet (da una sua piéce teatrale e si vede) con una squadra di attori da "leccarsi i baffi". Verboso e un po' 'macchinosamente' programmatico nella messinscena, tuttavia efficace,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2012
2012
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film tutto basato sugli attori e sui dialoghi, girato in luoghi chiusi, che tuttavia funziona molto bene e non annoia nemmeno un po'. La regia è concentrata appunto sugli interpreti, sulla loro recitazione e i loro spostamenti nello spazio, e poco, mi pare, sulla macchina da presa e i suoi movimenti. Nonostante tutto ciò, è secondo me azzardato parlare di teatro filmato, perché quello…

leggi tutto
Trasmesso il 22 novembre 2012 su Rai Movie

Recensione

galaverna di galaverna
6 stelle

Il film ricorda atmosfere già viste in capisaldi come "Wall Street", una cupezza di fondo in un mondo cinico e spietato. Comunque l'ottima interpretazione dei protagonisti (primo fra tutti Jack Lemmon,ma anche la prova di Al Pacino è notevole) non basta a dare una scossa alla storia, che finisce per ripiegarsi su se stessa, sempre più cupa e sempre più cinica. Ne emerge alla fine un quadro…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 15 novembre 2012 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito