Espandi menu
cerca
From Beyond - Terrore dall'ignoto

Regia di Stuart Gordon vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 97
  • Post 35
  • Recensioni 2664
  • Playlist 53
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su From Beyond - Terrore dall'ignoto

di undying
5 stelle

Secondo titolo di una divertente trilogia vagamente ispirata a brevi racconti di H. P. Lovecraft, prodotta da Charles Band e diretta da Stuart Gordon.

 

locandina

From Beyond - Terrore dall'ignoto (1986): locandina

 

Durante un test scientifico, attuato con una futuristica macchina chiamata Risonatore, il dott. Pretorious (Ted Sorel) riesce a creare un campo magnetico che permette di accedere a un'altra dimensione, altrimenti invisibile. L'esperimento ha però una conclusione apparentemente tragica: Pretorious viene decapitato da misteriose sanguisughe volanti, mentre il suo assistente Crawford (Jeffrey Combs) è incolpato del delitto. Sottoposto ad accertamenti medici dalla dottoressa Katherine McMichaels (Barbara Crampton), emerge che per effetto dell'esposizione alle radiazioni la ghiandola pineale di Crawford sta subendo un processo di mutazione. Katherine decide quindi di appurare quanto dichiarato dal paziente, imponendogli di ripetere l'esperimento.

 

"Gli uomini sono delle facili prede... (Katherine) arriverà al di là dei suoi sogni più sfrenati. Lei entrerà nella mia mente e io entrerò nella sua: e non esiste piacere più sensuale e lussurioso di questo."

(Dott. Pretorious)

 

FROM-BEYOND-ANT

From beyond: Barbara Crampton e Ted Sorel

 

Secondo horror di una interessante trilogia prodotta da Charles Band, ispirata da brevi racconti di Lovecraft e realizzata con il "metodo Corman", quindi dallo stesso staff tecnico e dai medesimi attori, diretti da Stuart Gordon. Dopo il buon Re-animator (1985) e prima del meno riuscito Castle freak (1995), negli stabilimenti romani della Empire viene girato questo stravagante From beyond. Film dalla trama sinceramente sconclusionata e con interpretazioni piuttosto scadenti (da parte di Combs in particolare), ma vivacizzato da una buona fotografia e da splendidi effetti speciali che sono opera dei migliori professionisti dell'epoca, tra i quali: Mark Shostrom, William Butler (Baby oopsie), Gabriel Bartalos (ved. recensione su Saint Bernard) e Carl Buechler (poi regista di svariati horror, compreso un sequel di Venerdì 13). Altro prezioso contributo al film è dato dalla presenza della sensuale Barbara Crampton, bellezza al solito necessaria per rendere lievemente piccante un paio di sequenze erotiche e caratteristiche dell'intera trilogia. Girato con un discreto budget (4.500.000 dollari) e con manovalanze italiane (cifr. i titoli di coda), From beyond resta un buon esempio di cinema fantastico di metà anni Ottanta, ovviamente se ci si accontenta esclusivamente di assistere a una lunga serie di scene deliranti e splatter. Sulla base dello stesso racconto di Lovecraft (Da Altrove), nel 2013 è stato realizzato anche Banshee chapter.

 

1458512102050-1-1280x640

From beyond: Barbara Crampton 

 

"Per Crawford Tillinghast, dedicarsi allo studio della scienza e della filosofia era stato un grosso errore. Questo genere di cose vanno lasciate al ricercatore freddo ed impersonale, giacché offrono due alternative egualmente tragiche all'uomo di sensibilità o d'azione: sconforto se fallisce nella sua ricerca, e terrori indicibili e impensabili se mai dovesse riuscirvi."

(Howard Phillips Lovecraft)

 

Trailer 

 

F.P. 25/01/2022 - Versione visionata in lingua italiana (durata: 81'51")

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati