Espandi menu
cerca
Operazione sottoveste

Regia di Blake Edwards vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 25
  • Post 15
  • Recensioni 2268
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Operazione sottoveste

di tobanis
8 stelle

Passano gli anni ma rimane una delle commedie militari più belle di sempre.

Rivisto l'altro giorno, non ricordavo che il titolo italiano non è sciocchino come pare, ma è la fedele traduzione dell'originale. Che poi se lo dici in giro, 9 su 10 non sanno esattamente che film sia, mentre se dici "quello del sommergibile rosa", ecco, di colpo quasi tutti sanno di cosa stiamo parlando perchè quasi tutti diciamo >40 o forse ottimisticamente >30 anni l'hanno visto. Non ricordavo neppure che il film è in definitiva un lungo flash - back.

 

Film di quasi 60 anni fa (!!!) che regge ottimamente il passare del tempo, tranne un paio di scene, ma proprio un paio, che sono demodè, per il resto è una simpatica, talvolta geniale commedia militare.

Perfetto Blake Edwards, qua ai suoi inizi (non ha neanche 40 anni) e al primo successo internazionale. Azzecca tutti i tempi, azzecca tutto e gran parte del successo del film è merito suo (fu uno dei maggiori incassi degli anni '60).

Perfetto Cary Grant, il grande enorme Grant, che razionalmente è qua forse troppo anziano per essere il capitano di un sommergibile, ma in fondo, chi se ne frega, quando la fantastica sceneggiatura gli fa dire, all'inizio, che il sommergibile ha avuto alcuni danni (affondato completamente)...un grande.

Che dire poi di Tony Curtis, idolo delle donne ma geniale nella parte del fannullone ladruncolo, furbo ma alla fine buono, forse alla prima prova in una commedia, dove dimostra tutta la sua versatilità.

Al solito il cast dei comprimari è di alto livello; la sceneggiatura concorse all'Oscar, come è ovvio che sia.

E' vero, si può criticare che il film sia un filmetto, senza spessore, un paio d'ore liete e niente più, ma è un po' una cazzata, e risente del fatto di considerare sempre la commedia COMUNQUE inferiore a un film drammatico o a una tragedia. Perchè poi, non si sa, non è che serve sempre che gli attori facciano delle facce sofferte (che a volte paiono più stiano cagando, pardon) per avere il filmone.

Questo è un gran film, molto più vicino all'8 che al 7, parlando di voti, e sembrerà strano, ma alcune "assurdità" del film (un siluro contro un camion, il dipartimento che respinge le richieste di carta igienica - articolo sconosciuto -, etc...) sono tratte dalla realtà. Documentarsi per credere, grazie.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati