Trama

Wade Hunnicut (Mitchum), ricco proprietario terriero, è sposato con Hannah (Parker), ma il matrimonio è stato, fin dall'inizio, un fallimento. Il loro figlio Theron si innamora di Libby, ma il padre di lei si oppone al matrimonio. Rimasta incinta, Libby non dice nulla a Theron e il fratellastro di lui, Rafe, che Wade ha avuto da un'altra donna, si offre di sposarla.

Note

Finale con tragedia. Il tono melodrammatico è tipico di un certo ritratto del Sud sanguigno e dalle forti tensioni, come da una ben nota letteratura. Buona tenuta narrativa, ottimi interpreti (specie Mitchum) in una cornice di convincente evidenza drammatica.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un bel melodramma tipico degli anni d'oro di Hollywood,ma la regia e' una garanzia,un valore aggiunto,da vedere in modo assoluto.

    commento di ezio
  • Dramma familiare dalle tinte forti, che fa da sfondo alla crescita di un adolescente. Ottimo cast e storia che non annoia per questo melodramma dai toni mai troppo enfatici.

    commento di scream
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

panflo di panflo
8 stelle

E' un film sulla forza d'animo ; il padre lotta per mantenere il suo prestigio di "maschio" del sud ; la madre da diciotto anni (nascita del figlio) non ha rapporti sessuali con lui per punirlo dalle scappatelle con tutte le donne del paese, il figlio cerca di resistere alle soffocanti attenzioni della madre e vorrebbe essere come il padre ; il figlio naturale , ma non… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

All'inizio sembra un dramma sull'educazione, quasi un racconto di formazione, un "Gigi" al maschile e meno divertente; poi diventa un confronto generazionale; infine, la trama prende il sopravvento. Minnelli non dirigeva solo musical, e questo film ne è la dimostrazione: con sguardo molto hollywoodiano ma anche molto sensibile, il regista di "Un americano a Parigi" ci illumina sulle illusioni… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018

Vale la pena conoscerla meglio.

gabib di gabib

La baronessa Schraeder di "Tutti insieme appassionatamente" (1965). Quando il 9 dicembre 2013, Eleanor Parker se ne andò a 91 anni per le complicanze di una polmonite, molti giornali nel dare la notizia…

leggi tutto
2014
2014
Trasmesso il 3 ottobre 2014 su Rete 4
2013
2013
Trasmesso il 13 ottobre 2013 su Rete 4

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
6 stelle

All'inizio sembra un dramma sull'educazione, quasi un racconto di formazione, un "Gigi" al maschile e meno divertente; poi diventa un confronto generazionale; infine, la trama prende il sopravvento. Minnelli non dirigeva solo musical, e questo film ne è la dimostrazione: con sguardo molto hollywoodiano ma anche molto sensibile, il regista di "Un americano a Parigi" ci illumina sulle illusioni…

leggi tutto

Recensione

Scarlett Blu di Scarlett Blu
8 stelle

Un bellissimo, coinvolgente melodramma di Vincent Minnelli, regista davvero notevole, con un cast di tutto rispetto. La prima scena con sorpresa, mi ha fatto pensare quasi ad un film western, in realtà la vicenda è ambientata negli anni '50. La storia è una sorta di percorso di formazione con al centro una benestante famiglia americana, con le sue incomprensioni, i rapporti difficili tra…

leggi tutto
2012
2012
Trasmesso il 12 ottobre 2012 su Rete 4
2010
2010

Recensione

panflo di panflo
8 stelle

E' un film sulla forza d'animo ; il padre lotta per mantenere il suo prestigio di "maschio" del sud ; la madre da diciotto anni (nascita del figlio) non ha rapporti sessuali con lui per punirlo dalle scappatelle con tutte le donne del paese, il figlio cerca di resistere alle soffocanti attenzioni della madre e vorrebbe essere come il padre ; il figlio naturale , ma non…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

Teso e rabbioso melodramma familiare di ambientazione sudista girato da Minnelli dopo l'ottimo Qualcuno verrà e scritto da Harriet Frank Jr. e Irving Ravetch (che già, in tandem, avevano firmato i copioni di La banda dei dieci, All'ombra del patibolo, La lunga estate calda e L'urlo e la furia e a cui ne faranno seguire un'altra dozzina…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

teaestefano di teaestefano
8 stelle

Buon dramma familiare, che cresce di tensione mentre procede. Il perno della vicenda e il nucleo tematico (anche se non tutti se ne accorgono) è il problema dei figli nati fuori dal matrimonio. E' proprio questo elemento che dirige la vicenda e che innesca una scia di rivalità, odio, non perdono, e persino omicidi. Il problema di per sé non sarebbe grave: frutto di un momento di sbandamento,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Un patriarca sudista, con la passione per la caccia (di animali e di donne, indifferentemente), fa diventare la vita sua e dei familiari un inferno di ricatti e vendette incrociate; la vicenda di una ragazza madre abbandonata si ripete, con modalità ed esito diversi, a distanza di una generazione. Film troppo lungo, troppo discontinuo e con troppe scene madri; peccato. Mitchum giganteggia, ma…

leggi tutto
Recensione

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto
2008
2008

George Peppard

walterb di walterb

Nonostante la bellezza e il fisico aitante - o forse proprio a causa di questo - e un notevole talento non ha mai avuto l'opportunità di interpretare film di rilievo, eccezion fatta per quelli che l'hanno reso famoso:…

leggi tutto
2007
2007

Conflitti e ipocrisie familiari

spopola di spopola

Predicare bene e... razzolare male, sempre e comunque, negando persino l'evidenza. L'importante è difendere quella "facciata" di pseudo moralità ormai da tempo sfaldata, disattesa persino dai propri comportamenti…

leggi tutto
Playlist
2006
2006

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Quando ho iniziato a guardare questo film ho pensato che fosse l'ennesimo melodramma sudista a lieto fine, condito da una buona dose di machismo del laborioso uomo del sud degli Stati Uniti. E invece era tutto l'opposto: il machismo è messo sotto accusa, a cominciare dalla stanza dei trofei del capofamiglia, le cui pareti pullulano di trofei di caccia e di fucili, per non parlare dei suoi più…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 5 maggio 2006 su Rete 4
2005
2005

Recensione

riccardo III di riccardo III
8 stelle

Pur con qualche lentezza nella prima parte, è uno di quei drammoni anni Cinquanta che sono un vero piacere... Bella sceneggiatura, in particolare di culto assoluto il dialogo tra il padre e il figlio legittimo a proposito del "bastardo" Rafe, in cui il figlio smaschera completamente l'ipocrisia e l'aridità paterna: "Per quanto mi riguarda, c'è solo un bastardo in questa casa, e non mi…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Minnelli è stato un grande nel Musical e nel melodramma, diverso da Sirk, in una maniera meno torbida, ma ha saputo cogliere il sentimentalismo americano, nella maniera migliore. Si è sempre servito di attori portanti, il che ha aiutato molto la sua idea di dramma. Qui ha dovuto fare i conti con le pressioni da parte di certe produzioni ed ha dovuto scegliere attori poco consistenti fra i…

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Padri, Padrini, Padroni.

montelaura di montelaura

La figura del Patriarca tirannico, corrotto, insensibile e di scarsi istinti paterni ha avuto sempre una buona fortuna al cinema, contribuendo a formare una galleria di personaggi davvero straordinari. Dal prototipo…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito