Trama

Paul Safranek (Matt Damon) è un uomo ordinario di Omaha che, insieme alla moglie Audrey (Kristen Wiig), sogna una vita migliore. Per rispondere alla crisi mondiale causata dalla sovrappopolazione, gli scienziati hanno sviluppato una soluzione radicale che permette di rimpicciolire gli essere umani a pochi centimetri d'altezza. Le persone presto scoprono che i loro risparmi valgono di più in un mondo più piccolo e, con la promessa di uno stile di vita lussuoso oltre ogni loro aspettativa, Paul e Audrey decidono di correre il rischio di sottoporsi a questa pratica controversa, imbarcandosi in un'avventura che cambierà le loro vite per sempre.

Approfondimento

DOWNSIZING: DIVENTARE PICCOLI PER VIVERE MEGLIO

Diretto da Alexander Payne e sceneggiato dallo stesso con Jim Taylor, Downsizing: Vivere alla grande immagina cosa potrebbe accadere se, come soluzione alla sovrappopolazione mondiale, alcuni scienziati norvegesi scoprissero come ridurre gli esseri umani a un'altezza di dodici pollici e studiassero la possibilità di ridurre l'intera popolazione mondiale nell'arco di 200 anni. Tra coloro che decidono di sottoporsi all'operazione di rimpicciolimento vi è Paul Sanfranek che con la moglie Audrey intravede nelle nuove dimensioni la possibilità di lasciare la loro stressata esistenza a Omaha per una vita più confortevole in una comunità di "ridotti". La scelta, però, è destinata a innescare una serie di avventure che cambieranno per sempre Paul e il suo modo di vedere le cose.

Con la direzione della fotografia di Phedon Papamichael, le scenografie di Stefania Cella, i costumi di Wendy Chuck e le musiche di Rolfe Kent, Downsizing: Vivere alla grande mischia commedia, satira e filosofia ecologica per una storia che tira in ballo le questioni esistenziali dell'uomo. All'origine della sceneggiatura vi è una conversazione fantastica tra Jim Taylor e il fratello Douglas, produttore cinematografico, che si sono chiesti come sarebbe vivere in un mondo rimpicciolito per salvare il pianeta e le sue risorse ottenendo in cambio la possibilità di un'esistenza da nababbi. Ricorda lo sceneggiatore: "Mio fratello Doug ha immaginato un processo grazie a cui le persone possono sottoporsi volontariamente al rimpicciolimento. Seguendo tale logica, è possibile pensare che con un hamburger dalle normali dimensioni si possano sfamare molte persone risparmiando materia prima e, ovviamente, denaro. Mi è sembrata una buona premessa per un film e per ragionare sulla sovrappopolazione, un problema dalla valenza internazionale su cui si interrogano scienziati ed ecologisti. Spesso non ci si preoccupa dei problemi della natura e l'essere umano non è portato a interessarsi dei problemi altrui quando ha già i suoi con cui dover fare i conti. In Downsizing: Vivere alla grande si parla invece di responsabilità e senso del dovere, con un protagonista che si carica sulle spalle il peso del futuro dell'umanità. Nei suoi risvolti spesso assurdi, Downsizing: Vivere alla grande coniuga commedia e dramma ed è anche una storia d'amore. Non è facile descriverlo in due parole".

La sceneggiatura di Downsizing: Vivere alla grande ha colpito subito il produttore Mark Johnson, secondo cui "i film di Alexander Payne vengono definiti dai personaggi che li popolano. Anche Downsizing: Vivere alla grande si rivela essere lo studio di un personaggio in tutte le sue sfumature ma non dimentica di trattare di temi universali: i suoi personaggi sono americani, vietnamiti, serbi, norvegesi e via dicendo. Parlano lingue diverse ma si capiscono, suggerendo l'idea di come il mondo del protagonista Paul si ingrandisca una volta che ha scelto di rimpicciolirsi".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Downsizing: Vivere alla grande è il regista, sceneggiatore e produttore statunitense Alexander Payne. Originario di Omaha, nel Nebraska, Alexander Payne ha conseguito il suo diploma in Cinema all'Università della California, Los Angeles (UCLA). Il suo esordio alla regia è La storia di Ruth, donna… Vedi tutto

Commenti (3) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

Spaggy di Spaggy
4 stelle

In un futuro prossimo, in un laboratorio norvegese, viene scoperta una rivoluzionaria tecnologia in grado di rimpicciolire ogni forma organica e, dunque, l’uomo stesso. Le proporzioni raggiunte dai primi esperimenti che coinvolgono 36 soggetti volontari recitano freddamente 2744:1, ovvero 1,80m:0,129m. Per dirlo in parole semplici, un uomo di 1 metro e 80 viene rimpicciolito fino a… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

supadany di supadany
6 stelle

Venezia 74 – Concorso ufficiale. Quello instaurato da Alexander Payne con la commedia è un rapporto di lungo corso, che ha sempre cambiato pelle, rimanendo comunque pregno di un amore indissolubile. Dalle controversie riproduttive di La storia di Ruth - Donna americana, alla risata nera di Election, da una radiografia di un paese fermo al chiodo di A proposito di Schmidt fino al… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

valeriemanifesta di valeriemanifesta
7 stelle

Si tratta del miglior film di Payne visto finora. Certo avrebbe potuto azzardare qualcosa in più nell'interazione tra i ''giganti'' e i ''nani'' che non entrano mai in collisione. La performance di Hong Chau vale da sola il prezzo del biglietto. Senza dimenticare la gustosa parodia di Waltz che all'inizio non avevo nemmeno riconosciuto, un austriaco che interpreta la parte di un serbo non… leggi tutto

1 recensioni positive

Disponibile dal 23 maggio 2018 in Dvd a 17,39€
Acquista
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

Supersonico di Supersonico
1 stelle

Avevo già capito questo film quando Matt Damon, all'inizio del film, rientra in casa e chi ci trova ? sua madre...ecco, poi il mutuo negato, questo stanzone enorme dove questi umani diventano formiche...cioè, è un diabolico film questo che prende l'uomo e lo riduce ad una briciola, già all'inizio del film in cui ho visto sto scienziato prendere i topi e 'scoprire' la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

barabbovich di barabbovich
3 stelle

"Size is matter", diceva John Holmes. Lo sa bene un team di scienziati norvegesi, che ha trovato la soluzione contro la sovrappopolazione: rimpicciolire gli umani fino a farli arrivare a un'altezza di una dozzina di centimetri. Per questa via, le risorse del suolo, quelle petrolifere e quelle alimentari non scarseggerebbero più e la vita costerebbe enormemente di meno. Dopo avere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 14 voti
vedi tutti

Recensione

champagne1 di champagne1
6 stelle

L'inquinamento dilaga, il fenomeno della sovrappopolazione non sembra contenibile, il global warming è sotto l'occhio di tutti. Quale soluzione possiamo immaginare per limitare i danni presenti e futuri? Dalla Norvegia arriva una proposta: rimpicciolire gli uomini e vedere di colpo ridimensionare l'impatto dell'umanità sul Pianeta ...   Payne è un regista che finora…

leggi tutto

Recensione

negro di negro
6 stelle

Sarebbe potuto essere un film sul rapporto uomini e miniuomini con infiniti punti di riflessione, invece una volta miniaturizzato il protagonista gli umani di dimensione normale scompaiono praticamente dallo schermo. Sarebbe potuto essere un film sul creare una comunità dove quasi nessuno lavora, da zero, con molti aspetti sociologici da analizzare; invece alla fine il film si riduce ad…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

valeriemanifesta di valeriemanifesta
7 stelle

Si tratta del miglior film di Payne visto finora. Certo avrebbe potuto azzardare qualcosa in più nell'interazione tra i ''giganti'' e i ''nani'' che non entrano mai in collisione. La performance di Hong Chau vale da sola il prezzo del biglietto. Senza dimenticare la gustosa parodia di Waltz che all'inizio non avevo nemmeno riconosciuto, un austriaco che interpreta la parte di un serbo non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 22 gennaio 2018
locandina
Foto
Il meglio del 2017
2017

Recensione

Spaggy di Spaggy
4 stelle

In un futuro prossimo, in un laboratorio norvegese, viene scoperta una rivoluzionaria tecnologia in grado di rimpicciolire ogni forma organica e, dunque, l’uomo stesso. Le proporzioni raggiunte dai primi esperimenti che coinvolgono 36 soggetti volontari recitano freddamente 2744:1, ovvero 1,80m:0,129m. Per dirlo in parole semplici, un uomo di 1 metro e 80 viene rimpicciolito fino a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Il meglio del 2013
2013
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito