Parola di Dio

play

Regia di Kirill Serebrennikov

Con Pyotr Skvortsov, Viktoriya Isakova, Yuliya Aug, Aleksandra Revenko, Aleksandr Gorchilin Vedi cast completo

In streaming
  • iTunes
  • Google Play
  • iTunes
  • PS Store
In STREAMING

Trama

Il mondo è in preda al male, alle bugie, alle menzogne, alle ipocrisie. Il giovane Veniamin pensa di sapere tutto sulle norme morali, su quelle che si devono rispettare e su cosa è bene e cosa è male. Le sue domande, che trovano appiglio nelle sacre scritture, non trovano risposte negli adulti. Fino al giorno in cui Elena, l'insegnante di biologia, non lo sfida sul suo stesso terreno.

Approfondimento

PAROLA DI DIO: LA RELIGIONE COME ARMA DI MANIPOLAZIONE

Diretto da Kirill Serebrennikov e sceneggiato dallo stesso con Marius von Mayenburg, Parola di Dio racconta la storia di Veniamin, un adolescente nel bel mezzo di una crisi mistica che con le sue domande sconvolge la madre, i compagni di scuola e tutto il liceo che frequenta. Gli adulti ben presto sono sopraffatti dalle certezze del ragazzo, che sostiene di conoscere a menadito le Sacre Scritture. Tutti tranne Elena, la sua insegnante di biologia che lo sfida sul suo stesso terreno.

Con la direzione della fotografia di Vladislav Opelyants, le scenografie di Ekaterina Scheglova, i costumi di Tatyana Dolmatovskaya e le musiche di Ilya DemutskiyParola di Dio viene così presentato dal regista in occasione della partecipazione al Festival di Cannes 2016: «Personalmente, sono buddista. Il buddismo non è una religione: non si basa infatti sulla figura di Dio ma riflette sulla connessione degli esseri umani con il mondo. Il buddismo è più ancorato alla terra che al cielo. Sono contro ogni forma di oscurantismo e contro coloro che ti dicono cosa pensare. Mi pongo molte domande sul mondo, sull'universo e sulla gente che mi circonda. La religione dà le risposte, l'arte le pone.

Parola di Dio mostra la religione come forma di manipolazione esercitata da un giovane nei confronti di chiunque lo circondi. Per Veniamin, la religione è un modo per superare la paura e la frustrazione che la sessualità gli impone. Nella religione, ha trovato la sua via di fuga. In Russia, la religione è ovunque. Proprio come negli Stati Uniti, i predicatori hanno preso il sopravvento in televisione. La religione è diventata la seconda ideologia ufficiale e controlla la mente di tutti. Si tratta di un dogma che però crea confusione e diffonde l'oscurantismo. I russi preferiscono avere un Dio da seguire piuttosto che pensare per conto proprio. Anche se la Chiesa è separata dallo Stato, la religione ortodossa ha preso piede in tutti i livelli della società, nel campo dell'esercito, della cultura e, soprattutto, dell'educazione. Detta ciò che è giusto e cosa no e segue l'ideologia ufficiale. Veniamin scopre che il fanatismo è sinonimo di potere. Nessuno oserà opporsi a lui, tranne un'insegnante atea.

Parola di Dio si svolge in una città pressoché sconosciuta. Si tratta di Kaliningrad che, prima della Seconda guerra mondiale, si chiamava Königsberg e apparteneva alla Germania. Questa è la città dove Emmanuel Kant è nato ed è stato sepolto. Ora è invece un'enclave russa in Europa, tra la Polonia e la Lituania: una strana città che si porta addosso i segni del suo passato.

Per Parola di Dio ho adattato Martyr, una rappresentazione teatrale di Marius von Mayenburg. Marius mi ha raccontato di avere scritto la commedia dopo aver letto la Bibbia e scoperto alcune frasi strane, dall'inatteso dubbio significato. Fuori dal contesto sacro, le frasi potrebbero nascondere sottotesti più violenti e descrivere il contrario dell'amore e della fraternità. Così, ha deciso di elencare le ambiguità e ha dato vita a Martyr, una rappresentazione basata su quanto sia facile distorcere il senso delle frasi delle Sacre Scritture».

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (3) vedi tutti

  • Film strano e difficile

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Liceale russo invasato dalla bibbia è ostacolato nei suoi propositi di angelo sterminatore dall'insegnante di biologia, a sua volta vessata dalla burocrazia e dell'ipocrisia. Non del tutto a fuoco, curiosa la scena della preside e bidella che cantano inebriate dalla vodka.

    commento di tricker
  • Un nuovo Messia sconvolge le già travagliate ore scolastiche di un istituto russo, seminando sconcerto tra i professori che non capiscono, o non vogliono capire. Un film sin troppo urlato ed esaltato che punta eccessivamente su situazioni forti per accaparrarsi l'attenzione del pubblico.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ilpanda di ilpanda
8 stelle

Veniamin è uno studente solitario e poco inserito nel contesto sociale. Porta sempre con sé una Bibbia e si impone di comportarsi come vuole la “parola di Dio”, mentre i suoi compagni di classe privilegiano comportamenti a detta dei testi sacri lussuriosi e blasfemi. La madre è esasperata e preoccupata da queste sue incomprensibili “stranezze”, ma… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
5 stelle

FESTIVAL DI CANNES 2016 - UN CERTAIN REGARD Un nuovo, tenace, rancoroso e vendicativo Messia s presenta sulla terra, in una scuola, spiazzando la genitrice e gli insegnanti che non riescono più a tenerlo, a comprenderlo, a placarne il fanatismo che lo anima e lo guida in modo intransigente e totalizzante. Citando a memoria in versetti in modo da mettere quasi in crisi i prelati… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
3 stelle

Un liceale con la fissa del cristianesimo si oppone a coetanei e insegnanti recitando a memoria frasi tratte dalla Bibbia. Si pone contro i costumi in due pezzi per le ragazze, contro l’insegnamento della teoria dell’evoluzione, contro il preservativo; sua madre si dispera, ma l’insegnante di biologia prova ad avere un dialogo con lui, per quanto invano. L’intero corpo… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019
2018
2018
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

steno79 di steno79
7 stelle

Film strano, difficile da catalogare questo "The student" (titolo internazionale) che parla di un giovane fanatico della Bibbia che usa distorcendo le Sacre Scritture a scopi personali: evidentemente è una critica esplicita del fondamentalismo religioso di qualsiasi matrice, unita ad uno sguardo satirico e corrosivo sulla soppressione di molte libertà nella Russia di Putin. Il…

leggi tutto

Recensione

kubritch di kubritch
5 stelle

È sicuramente un film che denuncia l'attuale situazione sociale della Russia. Una Russia povera dove le patate non bastano e un pesce al cartoccio è un evento in casa di una coppia d'insegnanti. Non a caso in un'inquadratura la fotografia di Putin sullo sfondo sovrasta il protagonista durante uno dei suoi tanti sermoni deliranti. Sostanzialmente è un film che denuncia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Un liceale con la fissa del cristianesimo si oppone a coetanei e insegnanti recitando a memoria frasi tratte dalla Bibbia. Si pone contro i costumi in due pezzi per le ragazze, contro l’insegnamento della teoria dell’evoluzione, contro il preservativo; sua madre si dispera, ma l’insegnante di biologia prova ad avere un dialogo con lui, per quanto invano. L’intero corpo…

leggi tutto

Recensione

barabbovich di barabbovich
5 stelle

Il radicalismo cristiano si esprime attraverso la bocca di Veniamin (Skvortsov), adolescente inquieto e sociopatico che dà filo da torcere alla madre (Aug) e agli insegnanti. Convinto che nella Bibbia siano riportate le verità che devono guidare la condotta dell'uomo, Veniamin parla per versetti e citazioni, è omofobo, sessuofobo, xenofobo e antisemita, distrugge una stanza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
6 stelle

Film spiazzante, ambizioso,strano.Le farneticazioni mistiche di un liceale ,che a ogni piè sospinto, cita passi della Bibbia,arrivando a compiere addirittura un delitto,in nome di Dio,non vengono lette dal corpo insegnante,  come manifestazioni di una mente malata, ma solo come un'interpretazione estrema e pura delle sacre sritture.L'unica antagonista è l'insegnante di…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

ilpanda di ilpanda
8 stelle

Veniamin è uno studente solitario e poco inserito nel contesto sociale. Porta sempre con sé una Bibbia e si impone di comportarsi come vuole la “parola di Dio”, mentre i suoi compagni di classe privilegiano comportamenti a detta dei testi sacri lussuriosi e blasfemi. La madre è esasperata e preoccupata da queste sue incomprensibili “stranezze”, ma…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 24 ottobre 2016
locandina
Foto

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

XII BIOGRAFILM FESTIVAL – Oltre l’industrializzazione e senza mai dimenticare il caro leader, c’è di nuovo qualcosa in cui credere nella Russia post sovietica, dice l’inflessibile insegnante di lettere ad una classe composta da ragazzi che hanno scoperto la libertà del corpo come oggetto sessuale. Sono giovani impetuosamente emancipati che dentro la scuola…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

FESTIVAL DI CANNES 2016 - UN CERTAIN REGARD Un nuovo, tenace, rancoroso e vendicativo Messia s presenta sulla terra, in una scuola, spiazzando la genitrice e gli insegnanti che non riescono più a tenerlo, a comprenderlo, a placarne il fanatismo che lo anima e lo guida in modo intransigente e totalizzante. Citando a memoria in versetti in modo da mettere quasi in crisi i prelati…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
locandina
Foto
2013
2013
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito