Trama

Uno sconosciuto arriva in un villaggio. Da quel momento, iniziano a susseguirsi strani eventi la cui causa è da ricercare secondo la polizia nell'avvelenamento da funghi selvatici. Varie voci additano invece lo straniero come colpevole. L'agente di polizia Jong-Goo inizia a credere ai pettegolezzi dopo avere conosciuto Moo-Myeong. Quando sua figlia Hyo-Jin presenta gli stessi sintomi delle altre vittime, Jong-Goo chiede l'aiuto di uno sciamano.

Commenti (6) vedi tutti

  • Un lungo, contorto, sfiancante esemplare di cinema coreano contenitore di ogni genere. Poco spettacolare e per nulla lineare nello sviluppo. Acclamato un po' ovunque, misteriosamente...

    leggi la recensione completa di undying
  • L’uomo ridicolo ed i suoi infiniti limiti.

    leggi la recensione completa di cazzeggiatore del millennio
  • poliziesco pacchiano e incredibilmente sopravvalutato! ma se il film fosse stato francese, italiano o americano avrebbe destato lo stesso interesse e generato la medesima indulgenza verso una trama piena di macchiettismo a badilate? ne dubito. l'esotismo a volte genera mostri. aridatece Memories of Murder: Joon-ho Bong è di un altro pianeta.

    commento di giovenosta
  • Francamente deludente......lungo, lunghi tempi morti, sceneggiatura balbettante, mi aspettavo molto di più considerata la maestria dei coreani nel particolare genere noir/thriller......

    commento di ripley2001
  • Dopo "The Chaser" e "The Yellow Sea", due grandissimi neo-noir di raffinata ferinità, Hong-jin Na inciampa in un horror isterico, memore di ben altre nobili scaturigini, basato su una sceneggiatura maldestra. Regia tonitruante, ritmo esasperante, score affogato in inutili glangori. Film che delude chi, come me, si aspettava una terza grande prova.

    commento di Marcello del Campo
  • Una strana, inquietante epidemia rende mostri irragionevoli ed assassini tutti coloro che vengono contagiati.La polizia brancola nel buio e le leggende popolari aiutano con più efficacia a trovare spiegazioni plausibili. Il diavolo pare si sia manifestato sotto forma di un fantasma.Poliziesco-horror da brividi,di grande efficacia e presa emotiva.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
8 stelle

FESTIVAL DI CANNES 2016 – FUORI CONCORSO Un brano tratto dal Vangelo di Luca ed inerente il mistero della resurrezione, con il Cristo che invita i fedeli più scettici a toccare le proprie carni martoriate con ancora visibili i segni delle torture accusate durante il calvario sulla croce, ci introduce con una certa coerenza, anche se molto di tutto ciò lo capiremo… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Mulligan71 di Mulligan71
4 stelle

Il cinema coreano è fra i miei preferiti, nell'emisfero orientale. Superiore, secondo me, anche a quello giapponese. Detto questo, stimolato anche da altisonanti recensioni, mi sono apprestato con ottima predisposizione a gustarmi questo thriller/horror, aspettandomi cinema di genere, ma solido come una roccia. Purtroppo, fin dalle prime battute, ho capito che questo "The Wailing" ("Il… leggi tutto

3 recensioni negative

2019
2019
2018
2018

Recensione

undying di undying
3 stelle

  Nell'isolato villaggio coreano di Goksung una catena di inspiegabili delitti coinvolge l'ufficiale di polizia Jong-Goo. L'uomo si convince che la responsabilità dei fatti sia da attribuire ad uno straniero, soprannominato il giapponese. Sino a quando la piccola figlia Hyo-jin inizia a manifestare sintomi di possessione, e subentrano -a confondere le indagini- ipotesi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

cazzeggiatore del millennio di cazzeggiatore del millennio
8 stelle

  In un paesino coreano un’epidemia infetta gli abitanti che si concedono sprazzi di violenza assassina al termine dei quali finiscono in un’inspiegabile catalessi e sporchi del sangue dei loro stesi rispettivi familiari. Un imbranato poliziotto si occuperà del caso scoprendo che forse tutto si ricollega alla maledizione portata da un misterioso giapponese da poco…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Zarco di Zarco
3 stelle

Un film di durata interminabile, con scene tirate troppo in lungo, intelaiato di dialoghi e azioni stupide, in linea con il livello della produzione giappo-coreano-asiatica e dintorni gozilleschi contaminati dalla beceraggine americana. Questa la struttura generale. Molto noioso per più di un'ora, comincia da un certo momento in poi a intrigare un po', ma non più di tanto. E alla…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
locandina
Foto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Tff 34 – After hours. A Na Hong-jin sono bastate due opere, The chaser e The yellow sea, per diventare un autore tenuto in seria considerazione e con The wailing gioca al rialzo, avventurandosi in aree più libere, nelle quali gli è possibile sbizzarrirsi e mettere in mostra il proprio talento figurativo, ma dove è altrettanto problematico mantenere il timone ben…

leggi tutto
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito