Espandi menu
cerca
Baywatch

Regia di Seth Gordon vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Enrique

Enrique

Iscritto dal 4 febbraio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 68
  • Post 1
  • Recensioni 639
  • Playlist 5
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Baywatch

di Enrique
1 stelle

Spazzatura senza ritegno.

Per la serie: si salvi chi può!

Jon Bass

Baywatch (2017): Jon Bass

 

Ancora una volta vittima di un trailer accattivante e ben fatto, mi cimento nella visione del film con aspettative (obiettivamente) raso terra, ma fiducioso di godermi almeno, in modalità relax, nient’altro che puro svago.

Anche a costo di dover accettare un certo qual grado di autocompiacimento, sbruffoneria, esagerazioni e banalità, ciò che contraddistingue immancabilmente la commedia americana degli ultimi anni che vuole dar un colpo al cerchio dell’appeal per teenagers ed uno alla botte del politically correct.

E ancora una volta sono rimasto completamente fregato.

Dwayne Johnson, Zac Efron

Baywatch (2017): Dwayne Johnson, Zac Efron

 

Passi pure per l’autocompiacimento e le smargiassate a go go (D.Johnson e Z.Efron, d’altronde, ne sono i massimi garanti), ma qui si va oltre ogni misura. Non è (solo) una questione di stile registico (dalle sequenze dei salvataggi da videoclip a quelle delle esibizioni di forza muscolare fini a sè stesse); è una questione di stile, inteso come buon gusto, anzi no; (anche solo) decenza oserei dire. Tripudio di trivialità ed infima cafoneria alla Vacanze di Natale non sono casi isolati, ma pilastri portanti della narrazione. La trama è di una banalità (bru)tale da renderla pressochè inesistente e quasi offensiva. L’approccio è quello della canzonatura perenne, anche quando la commedia si tinge del sangue tipico delle crime stories. Per la serie, va bene non prendersi sul serio (ok, in linea teorica condivido), ma qui non si conoscono limiti (tanto che pure il cameo – per certi versi doveroso – del “vero” Mitch Buchanan, D.Hasselhoff, appare una parodia penosa che aggiunge valore “0” al film).

Pura finzione al massimo del trash e del ridicolo. Si salvano (e subito si dissolvono nel mare di inconsistenza complessiva) poche sparute proposte di umorismo.

Il resto è da prendere a calci e rispedire al mittente.

 

Mi piace, allora, seguitare a ricordare forme, sapori e contenuti (che poi magari non erano troppo dissimili, ma io potevo vantare diversi lustri di vita in meno) del vero Baywatch, la serie.

E piace sapere che questo piccolo disastro cinematografico non è nelle condizioni di scalfire in alcun modo tale dolce ricordo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati