Rara

play

Regia di Pepa San Martín

Con Mariana Loyola, Julia Lübbert, Agustina Muñoz, Emilia Ossandon Vedi cast completo

In streaming
  • Google Play
  • Chili
  • Google Play
  • iTunes
In STREAMING

Trama

Interessarsi ai ragazzi, pensare che siano stupidi, coltivare il rapporto con la migliore amica e condividere con lei i segreti, avere difficoltà a scuola e fastidi con i genitori: sono questi i tipici problemi che la Sara tredicenne si ritrova ad affrontare. Per Sara, tutto ciò non dipende dal fatto che la madre vive ora con un'altra donna. Suo padre però la pensa in maniera molto diversa.

Approfondimento

RARA: CRESCERE IN UNA FAMIGLIA OMOSESSUALE

Diretto da Pepa San Martín e sceneggiato dalla stessa con Alicia Scherson, Rara racconta la storia di Sara, una ragazzina che vive con la madre, la sorella e la moglie di sua madre. L'esistenza di Sara è felice e la sua quotidianità spensierata ma l'arrivo dell'adolescenza, l'impatto con le vite degli altri ragazzini e i primi confronti con l'altro sesso, sollevano una serie di problemi. Le cose poi diventano ancora più complicate quando suo padre tenta a tutti i costi di ottenere la custodia delle sue figlie.

Con la direzione della fotografia di Enrique Stindt, le scenografie di Amparo Baeza, i costumi di Mary Ann Smith e le musiche di Ignacio Perez, Rara si basa su una storia vera, quella della battaglia legale che un padre intraprende per ottenere la custodia di sua figlia, cresciuta in una famiglia omosessuale. Presentato al Festival di Berlino 2016, Rara riflette su una tematica tanto attuale quanto complessa, convogliando i temi dell'identità e dell'opposizione sociale riservata alle coppie omosessuali. Decretato come miglior film della sezione Generation KPlus, Rara viene così raccontato dalla regista: «Il mio lavoro deriva dalla necessità di raccontare storie incentrate sui personaggi, sulle persone coinvolte da questi personaggi, senza rivendicazioni, senza un'agenda politica. Sono storie raccontate con un tono intimo, senza slogan o dichiarazioni forti. Non perché non creda nella politica, ma perché credo che un film e l'arte in generale siano in grado di modificare la società in un modo diverso e più sottile di uno slogan in quanto producono cambiamenti molto più duraturi e profondi.

Questo film è basato su casi di discriminazione e pregiudizio che sono realmente accaduti. È una storia vera che ruota intorno a tribunali e dichiarazioni, una storia fredda e aliena. Eppure Rara vuole essere un film sull'amore, sull'innocenza, sulle perdite e su come superarle senza smarrire la propria identità».

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (3) vedi tutti

  • Sara assiste alla separazione dei genitori e ne soffre,un film dove rimane quasi tutto in superfice e anche se la madre vive con un'altra donna non e' un film militante.Innocuo.Voto 5(per me)

    commento di ezio
  • Film molto moderno per il tema. Una famiglia separata. Padre vive con la sua nuova compagna e la madre lesbica ha portata in casa la sua compagna. Per la società ancora difficile ad accettare. Tante complicazioni in più per un'adolescente. Regia buona e attori bravissimi . voto 6

    commento di nicelady55
  • MIGLIOR FILM CILENO DEL 2016? BELLA LOTTA TRA "NERUDA" DI LARRAIN E QUESTO.. PREGEVOLE E SIGNIFICATIVO DAVVERO..DA VEDERE..

    commento di DavideKingInk80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Nella piccola cittadina di Vina del Mar in Cile, la tredicenne Sara vive con la sorella minore Catalina, la mamma e la compagna di questa. Un disegno che la piccola fa a scuola porta all’evidenza di tutti la situazione familiare di Sara che diviene così oggetto di attenzioni e giudizi. Sara, che già vive le difficoltà della prima adolescenza, si trova nel mezzo di… leggi tutto

1 recensioni positive

2018
2018
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Nella piccola cittadina di Vina del Mar in Cile, la tredicenne Sara vive con la sorella minore Catalina, la mamma e la compagna di questa. Un disegno che la piccola fa a scuola porta all’evidenza di tutti la situazione familiare di Sara che diviene così oggetto di attenzioni e giudizi. Sara, che già vive le difficoltà della prima adolescenza, si trova nel mezzo di…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 10 ottobre 2016
locandina
Foto
locandina
Foto
2000
2000
RARA: CRESCERE IN UNA FAMIGLIA OMOSESSUALE

RARA: CRESCERE IN UNA FAMIGLIA OMOSESSUALE

RARA: CRESCERE IN UNA FAMIGLIA OMOSESSUALEDiretto da Pepa San Martín e sceneggiato dalla stessa con Alicia Scherson, Rara racconta la storia di Sara, una ragazzina che vive con la madre, la sorella e la moglie di sua madre. L'esistenza di Sara è felice e la sua quotidianità spensierata ma l'arrivo dell'adolescenza, l'impatto con le vite degli altri ragazzini e i primi confronti con l'altro sesso, sollevano una serie di problemi. Le cose poi diventano ancora più complicate quando suo padre tenta a tutti i costi di ottenere la custodia delle sue figlie.Con la direzione della fotografia... segue

Extra
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito