Indivisibili

play

Regia di Edoardo De Angelis

Con Angela Fontana, Marianna Fontana, Antonia Truppo, Tony Laudadio, Antonio Pennarella, Peppe Servillo, Gaetano Bruno, Gianfranco Gallo... Vedi cast completo

In streaming
  • NowTV
  • Infinity
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Dasy e Viola sono due gemelle siamesi diciottenni benedette dal dono di una voce incantevole. Il padre le tiene isolate del resto del mondo e sfrutta le loro doti canore per farle partecipare a cerimonie religiose e racimolare così soldi. La vita delle gemelle però viene sconvolta quando Viola si innamora e scoprono la possibilità di essere separate.

Approfondimento

INDIVISIBILI: RINUNCIARE A UN PEZZO DI SÉ STESSI

Diretto da Edoardo De Angelis e sceneggiato dallo stesso con Nicola Guaglione e Barbara Petronio, Indivisibili racconta la storia di Viola e Dasy, due gemelle siamesi interpretate dalle gemelle Marianna e Angela Fontana che cantano ai matrimoni e alla feste. Grazie alle loro esibizioni, Viola e Dasy danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere. Il loro sogno è la normalità: un gelato, viaggiare, ballare, bere vino senza temere che l'altra si ubriachi, fare l'amore. In poche parole, il loro sogno è "essere femmine".

Con la direzione della fotografia di Ferran Paredes Rubio, le scenografie di Carmine Guarino, i costumi di Massimo Cantini Parrini e le musiche originali di Enzo Avitabile, Indivisibili è così presentato dal regista in occasione della partecipazione del film alle Giornate degli Autori 2016: «Questo è un film sulla separazione e sul dolore che comporta.

Ho ragionato sull'idea che a volte, per crescere, bisogna farsi del male, rinunciare ad un pezzo di sé stessi. Ho cercato un'immagine che rappresentasse al meglio questo concetto e l'ho trovata: due gemelle siamesi appena maggiorenni che scoprono di potersi dividere. Due ragazze attaccate per il bacino che, guardate singolarmente, dovevano essere belle per permettermi di realizzare quell'equilibrio tra attrazione e repulsione che è la linea guida estetica di ogni inquadratura che compongo.

Io vedo il mondo così: sempre in bilico tra la bellezza e la bruttezza. La frequentazione assidua di questo bilico mi ha portato ancora una volta a Castelvolturno. C'ero già stato, è vero, infatti questo film comincia dove finiva il precedente [Perez., ndr], sulla riva destra del Volturno. Quel territorio è un simulacro straziato di una bellezza passata, materiale perfetto per costruire la gabbia dalla quale i miei uccellini vogliono disperatamente scappare.

Il loro sogno è la normalità: un gelato, viaggiare, ballare, bere vino senza temere che l’altra si ubriachi… fare l’amore. "Perché sono femmina".

Per raccontare questa storia ho voluto riprese sempre un po' fuori tempo, come la vita».

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (10) vedi tutti

  • Indubbiamente un film interessante, oserei dire bello e sorprendente x certi versi ma, veramente, senza sotto titoli, è e rimane un prodotto di nicchia xché nessun altro lo può capire se nn chi conosce quel dialetto. Un peccato.

    commento di Saleinzucca
  • Visione abbastanza sonno-lenta e nulla d'aggiungere.voto.1.

    commento di chribio1
  • Già la storia è alcuanto insolita e di poca presa. Parlare in dialetto stretto ci sta, è coerente, ma almeno metteteci i sottotitoli.

    commento di marco bi
  • Non si capisce un tubo

    commento di corradop
  • Ottimo film di Edoardo De Angelis. Eccellenti le interpretazioni delle protagoniste

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Favola neorealista sul litorale domizio, quello di Edoardo De Angelis è un dramma grottesco in salsa neomelodica che centra il bersaglio tanto nell'ambientazione sospesa tra bellezza e degrado quanto nella rivisitazione metaforica delle contraddizioni di un'arcaica cultura patriarcale a contatto con le derive sensazionalistiche della modernità.

    leggi la recensione completa di maurizio73
  • Al centro della storia c’è un caso umano (due gemelle siamesi ormai belle ragazze) che però viene sfruttato dalla famiglia e dall’entourage come un fenomeno da baraccone (cantano benissimo!) e più vengono sfruttate, più Dasy e Viola avvertono un malessere interno, a cui va aggiungendosi, piano piano, la voglia di separarsi.

    leggi la recensione completa di michemar
  • Un sorprendente film italiano che non ti aspetti. Il raggiungimento della normalità è una privazione, pena la sopravvivenza.

    leggi la recensione completa di Kurtisonic
  • Ennesimo film in dialetto napoletano: incomprensibile alla maggioranza degli italiani. E si lamentano pure che i film nazionali vengono snobbati!

    commento di gruvieraz
  • Belle e identiche, unite al punto coscia per uno scherzo del destino, due sorelle vengono letteralmente "gestite" dai genitori come in lucroso fenomeno da baraccone.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

amandagriss di amandagriss
8 stelle

   “stesso cuore stessa pelle questo è il patto fra sorelle, anime che mai potrà dividere la realtà”     La schiavitù invisibile, che l’apparenza non certifica, è quella, impensabile, della porta accanto, figlia del degrado umano che vive in simbiosi (come gemelli siamesi) con quello ambientale. … leggi tutto

10 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Gemelle siamesi appena diciottenni, Dasy e Viola devono la loro popolarità all'innato talento per il canto e ad una famiglia che le fa esibire come fenomeni da baraccone allo scopo di sbarcare il lunario. Il casuale incontro con un chirurgo che si offre di separarle, sarà l'occasione per affermare la volontà di affrancarsi dal cinismo di chi punta solo a sfruttarle ed il… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

laulilla di laulilla
4 stelle

Al centro della storia, il calvario di due gemelle siamesi, Viola e Daisy (le bravissime Marianna e Angela Fontana, gemelle per davvero), costrette a vivere dalla nascita collegate fra loro da una membrana fortemente vascolarizzata che univa i loro corpi lungo un’anca. Esse erano considerate (in famiglia e nella zona della Domiziana dove abitavano, fra fuochi,… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 29 novembre 2019 su Iris
Trasmesso il 6 ottobre 2019 su Iris
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 22 settembre 2019 su Iris

Luglio 2019

LorismaL di LorismaL

Ecco le mie visioni di Luglio...   Come si può notare, in questo mese ho preferito passare il tempo con le serie TV. Di seguito le stagioni concluse: 1a Trump: un sogno americano; 11a The Big Bang…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Il film narra la storia di due ragazze Dasy e Viola,  due gemelle siamesi, adolescenti ,che vivono in simbiosi,dalla nascita, in un’intimità totale e completa. Grazie alle loro incantevoli voci e al loro handicap fisico, che attrae la curiosità e il morboso interesse popolare, danno da vivere a tutta la loro famiglia,esibendosi come cantanti in giro per feste…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 15 novembre 2018 su Canale 5
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Gemelle siamesi appena diciottenni, Dasy e Viola devono la loro popolarità all'innato talento per il canto e ad una famiglia che le fa esibire come fenomeni da baraccone allo scopo di sbarcare il lunario. Il casuale incontro con un chirurgo che si offre di separarle, sarà l'occasione per affermare la volontà di affrancarsi dal cinismo di chi punta solo a sfruttarle ed il…

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

In Campania, ai giorni nostri, Dasy e Viola (Marianna e Angela Fontana), sono due gemelle siamesi - attaccate l'una all'altra all'altezza del bacino - poco più che adolescenti, che vivono con la loro famiglia, composta da madre (Antonia Truppo), padre (Massimiliano Rossi) e zio (Tony Laudadio), che le sfrutta e le porta in giro per feste, matrimoni e, spalleggiati dal compiacente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

michemar di michemar
7 stelle

Ha qualcosa di inquietante il quarto (o terzo se volete, nel 2016 ne sono usciti ben due) lungometraggio di Edoardo De Angelis e non perché mette ansia o paura, semplicemente perché va a scavare lì dove normalmente si soprassiede, si chiude un occhio, perché ci pare solo una disturbante storia popolana e non deve interessarci. Invece lui ce la racconta come una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito