Espandi menu
cerca
Arrival

Regia di Denis Villeneuve vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 25
  • Post 15
  • Recensioni 2259
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Arrival

di tobanis
9 stelle

Il film è bellissimo e Villeneuve è un grande.

Anni fa uscì un breve romanzo del giovane Ted Chiang, Storia della tua vita, che vinse il Premio Nebula 1999 e andò in finale per l’Hugo ’99, che avrebbe meritato ma quel giorno la giuria era distratta. Era un gran bel romanzo, e la mia preoccupazione era solo che non me lo rovinassero.

Dato che questo film è meraviglioso, pure superiore al romanzo, posso anche dire che il regista Villeneuve, già al comando in La donna che canta, Prisoners e Sicario, aggiungendo ora questo, la somma mi dà uno dei migliori registi sulla piazza. Se più indizi fanno una prova, qua di prove ne abbiamo molte, perché anche altri film che ha fatto, e che non ho visto, mi dicono che sono belli assai.

Il film è molto molto bello. La sceneggiatura parte un po’ piatta e ovvia all’inizio, va poi meglio, come il film, che diventa un buon film, e poi decolla dal minuto 82’ (mi sono segnato) per diventare quasi un capolavoro. Eh sì, io sono per il 9, ma anche per un 9/10, che sono voti mica da poco, e per non sbagliarmi su IMDB ho già dato 10.

Si parla di questi alieni che arrivano sulla Terra, su misteriose navi, e se ne stanno là. Un minimo di contatto c’è stato, ma come dissi per il romanzo, non si capisce se parlano o tossiscono. La comunicazione con loro è nulla e qua entra in campo la protagonista, esperta linguista, e qua inizia il film, di cui non dirò altro perché do per scontato che deve essere visto. E segnatevi anche le musiche, incredibili forse no, ma sontuose, quello sì. Ha partecipato a Venezia, dove c’era pure La la land, che non ho visto: poiché hanno entrambi perso, sono curioso di vedere il vincitore, e mi aspetto a sto punto il capolavoro. Il film è piaciuto molto a critica e pubblico, l’Oscar gli ha dato 8 nomination, con solo una a buon fine (montaggio sonoro); non è costato tanto, pensavo di più, ha avuto buoni incassi e dunque è stato un successo al botteghino.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati