Espandi menu
cerca
The Accountant

Regia di Gavin O'Connor vedi scheda film

Recensioni

L'autore

dollyfc

dollyfc

Iscritto dal 30 settembre 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 44
  • Post 4
  • Recensioni 135
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Accountant

di dollyfc
8 stelle

Negli ultimi tempi è raro per me restare affascinata da un film d'azione , ancora di più se il protagonista è Ben Affleck , attore che spesso mi lascia insoddisfatta o , nel migliore dei casi ,  indifferente  .

 

L'utilizzo del disagio psichico  nella costruzione di sceneggiature è stato più volte sfruttato e ovviamente la capacita degli interpreti di immedesimarsi nei soggetti disturbati determina in gran parte la riuscita o meno  del lavoro .

 

In The Accountant mi è piaciuto sicuramente la giusta commistione tra azione , thriller, disagio psichico e,  in conseguenza, familiare.

Partendo da una famiglia disastrata , padre madre e due figli di cui uno con disturbi poi conosciuti come autistici, ci si trova piano piano introdotti in un sistema di  " contabilità deviate ",  scontri tra polizia e malavita dove inaspettatamente troviamo il ragazzino autistico , ormai adulto, a farla da padrone , grazie proprio alle sue doti ed ai suoli limiti .

La difficoltà per i genitori ed il loro differente modo di affrontare il disagio del figlio , il complicato rapporto con le istituzioni , l'iniziativa di un medico che dedica tutta la vita ad aiutare questi ragazzi ; tutto approfondito quel tanto da farci comprendere la situazione emotiva di comuni persone  seppur   inserito in un contesto tutto azione , vendette e indagini poliziesche .

 

Con tempi scenici giusti ed appropriati flashback riusciamo a risalire  allo sviluppo della storia con non poche sorprese ; mai frasi scontate o forzate ;  una certa capacità a non scadere nel melodramma facile facile ;  eppure momenti di vera emozione alternati ad altri di azione pura ;  questo il motivo per cui dico che questo film mi ha affascinato ;  magari mi esalto davanti a semplice ma ben articolata action con sparatorie a gogo e mi sta bene , ma finisce lì ;  ma riuscire a soddisfarmi quando all'interno dello stesso lavoro trovo emozione e gran uso di sparatorie , be' , ultimamente capita raramente .

 

Determinanti sono stati gli interpreti , primi tra tutti due ragazzini che diretti sapientemente hanno saputo esprimere il meglio possibile con sguardi e movenze degne di grandi attori , indimenticabili !! ... e poi volti   noti al grande pubblico che una volta di più hanno confermato le loro doti e,  come dicevo all'inizio ,  un Ben Affleck al meglio e quindi per quanto mi riguarda un poco rivalutato .

 

 

 

 

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati