Espandi menu

cerca
Perfetti sconosciuti

Regia di Paolo Genovese vedi scheda film

Recensioni

L'autore

ClintZone

ClintZone

Iscritto dall'11 novembre 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci 2
  • Post -
  • Recensioni 122
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Perfetti sconosciuti

di ClintZone
7 stelle

Un bel film, un bellissimo e tremendo film su una apparente innocua ma in realtà scioccante realtà di oggi. La nostra vita dentro un telefono, Noi non siamo chi vogliamo far credere di essere. Siamo perfetti sconosciuti.

Allora, finalmente mi ritorvo a parlare di cinema italiano "attuale". 

Il cinema italiano in passato è stato grande, ma che dico grande...grandissimo...fonte di ispirazione per tantissimi registi americani, francesi, tedeschi, giapponesi...il nostro cinema è stato in passato un grande cinema! 

Oggi, il cinema italiano si è ridotto ad una misera barzelletta, un accumulo di volgarità, un pacchetto di tette e culi pronto ad essere aperto per Natale, ed un esperto di cinema deve pregare per vedere un buon prodotto italiano. 

Qualcosa di buono, di tanto in tanto viene fuori, per me è comunque una tristezza il fatto che bisogna raccomandarsi l'anima a chissà chi per vedere un buon film italiano di questi ultimi tempi.

Questo "Perfetti sconosciuti" è un buon film! 

Appena uscito tutti hanno gridato al "filmone" alla genialata di film e a tante cose bellissime, e in un certo senso io comprendo benissimo l'entusiasmo da parte di chi come me non ne può più di squallidi cine-panettoni o dei vari "Fuga di cervelli" e "Tutto molto bello". 

Era ora di un buon prodotto Made in Italy, e insieme ad altri bei film è arrivato questo "Perfetti sconosciuti" che si è rivelato una feroce critica al mondo d'oggi e non solo all'Italia attuale. Perchè tutti in realtà crediamo di conoscerci ma in realtà ci conosciamo poco o addirittura niente...e oggi spesso e volentieri la prova che noi siamo perfetti sconosciuti ce la danno proprio i nostri aggeggi preferiti, i nostri telefonini, i nostri smarth, i nostri iphone...scatole nere dove chi siamo veramente è racchiuso li dentro. 

"Perfetti sconosciuti" è questo, è la vita che viene sgretolata dall'elettronica, da quell'oggetto sempre presente nelle nostre tasche, famiglie che si auto-massacrano. 

Fare certi giochi a cena non è una buona cosa...se ci mettiamo di mezzo i telefonini, perchè noi abbiamo mille facce, nel migliore dei casi solo una doppia, ma mai una faccia sola, non siamo mai ne puri ne veri al cento per cento. 

"Perfetti sconosciuti" è un film sotto certi aspetti tremendo perchè mette in risalto senza sè e senza ma proprio questa realtà. 

Tra uomini e donne non c'è molta differenza, se un uomo nasconde la sua omosessualità una donna si toglie le mutande in modo da farsi un selfie alla propria vagina per mandarla via messenger o via whatsup all'amichetto virtuale. 

E' il mondo d'oggi che è così, l'uomo non è doventato più depravato del passato, ha solo i mezzi per poter far esplodere le proprie depravazioni in modo più accentuato...nella speranza che il tutto rimanga nel più totale segreto. 

Un film bello, importante, che fa riflettere, mi è piaciuto e lo reputo uno dei migliori prodotti italiani della stagione 2016. 

Ora, tornando un attimo con i piedi per terra, io lo ripeto ancora "Perfetti sconosciuti" è un bel film, fatto e girato benissimo....ma per favore non mi tirate in ballo Polanski, perchè ho letto che qualcuno ha parlato di "Carnage" italiano....no assolutamente, Polanski è un altro pianeta..."Carnage" a differenza di "Perfetti sconosciuti" è molto più diretto ed esplosivo e se vogliamo ancora più cattivo. Quindi dobbiamo fare attenazione. Sono due film non differentissimi ma nemmeno uguali. 

E poi se permettete Polanski è Polanski, e se vedete "Carnage" a differenza di "Perfetti sconosciuti" Polanski non gioca affatto Polanski gioca in modo diretto, con converszioni faccia a faccia e non con messaggini. 

Ma tolto questo, io riconosco e dico con orgoglio che "Perfetti sconosciuti" è stata una sorpresa meravigliosa, graditissima sia al pubblico che alla critica e che merita di essere visto assolutamente, perchè finalmente possiamo dire di poter andare in sala a gustarci un bellissimo film nostrano, italiano...e possiamo dire anche che qualcuno forse ha ancora voglia di fare cinema di un certo livello. 

"Perfetti sconosciuti" quindi è un film che vi consiglio assolutamente di vedere, una commedia nera se vogliamo che indubbiamente vi spingerà a riflettere su parecche cose che coinvolgono la vita di tutti. 

ClintZone 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati