Espandi menu
cerca
La donna scorpione

Regia di José Luis Urquieta vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 1081
  • Playlist 114
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La donna scorpione

di Marco Poggi
4 stelle

Un maniaco, che ha un negozio d'antiquariato religioso, usando una lama appuntita come arma fa fuori la moglie e i partecipanti a un video pornografico, ma la tenace poliziotta Eugenia, detta "Alacrana" (ovvero Donna Scorpione), si mette a dargli la caccia.

Don  Eliseo Mendieta un antiquario che possiede un negozio a sfondo religioso,  prima uccide la moglie peccatrice  che ha partecipato a un video pornografico, usando una lama appuntita come arma,, e poi si mette anche alla ricerca degli altri partecipanti al film (regista incluso) per fare altretanto, ma la tenace poliziotta Eugenia, detta "Alacrana" (ovvero Donna Scorpione), si mette a dargli la caccia. L'attrice messicana Maribel Guardia sarebbe anche credibile come poliziotta bella e tosta (non a caso ha un soprannome degno del primo antagonista cinematografico dell'ispettore Callaghan, perché "punge"  i criminali a cui da la caccia con la stessa violenza e velocità di uno scorpione), che si barcamena fra il lavoro e la casa (è vedova di un poliziotto e ha pure una figlia piccola), peccato che abbia poche scene per dimostrarlo, o che, assieme ai colleghi, arrivi troppo tardi per evitare un nuovo delitto delll'assassino, con cui, incrocia la strada più volte, non sospettando minimamente che quell'uomo che si finge mite ed umile con lei sia in realtà il killer che sta cercando. E' comunque lei l'unica ragione per arrivare alla fine di questo modesto thriller girato come una telenovela. Arrivato, chissà come anche da noi, in home video.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati