Espandi menu
cerca
Ti guardo

Regia di Lorenzo Vigas vedi scheda film

Recensioni

L'autore

stefanocapasso

stefanocapasso

Iscritto dal 2 giugno 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 2
  • Post 1
  • Recensioni 443
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ti guardo

di stefanocapasso
6 stelle

Armando è un odontotecnico di mezza età di Caracas, piuttosto solitario e schivo. Spesso cerca per le strade dei quartieri popolari ragazzi che porta a casa con se per guardarli mezzi nudi, in cambio di denaro. Uno di questi, Elder lo picchia e lo deruba dandogli del “finocchio”. Da quel momento i due si incontreranno più volte e il loro legame subirà diverse trasformazioni.

Ti Guardo, opera prima di Lorenzo Vigas che ha vinto l’ultimo festival di Venezia, è un film girato con un linguaggio di regia originale e sapiente. E’ l’incontro tra due uomini che costruiscono una relazione che si trasforma col tempo, molto diversi tra loro, uno benestante e con molte difficolta di contatto, l’altro povero e persino eccessivo nel contatto, sono accomunati dalla difficoltà di costruire relazioni e da un conflitto ancora molto forte con la figura paterna. La relazione permette loro di contattare la diversità e di fare esperienze nuove. Ma non riusciranno a compiere la definitiva maturazione, continuando a percorrere le disfunzionali orme paterne.

Questo film mi ha ricordato molto la dialettica narrativa di Pasolini, personaggi e atmosfere ricordano molto quelle dei suoi film. Molto interessante dal punto di vista filmico, complesso e forse non sempre chiaro nei contenuti espressi, nel “motivo” del lavoro.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati