Trama

Gino capita per caso nello spaccio di Bragana e si innamora di sua moglie Giovanna. Lei vuole liberarsi del marito. Organizzano un finto incidente di macchina, ma il finale sarà diverso. Esordio folgorante di Visconti in pieno fascismo. E' il punto di arrivo di una riflessione sul realismo cominciata sulle pagine della rivista "Cinema", ed ha alle spalle il realismo poetico francese (Visconti era stato assistente di Renoir) e del realismo sociale americano (il film è ispirato a "Il postino suona sempre due volte" di James Cain). Due divi dell'epoca usati in un contesto di crudo realismo, un uso assolutamente innovativo dei set naturali (il delta del Po). Il film fu proibito dal fascismo ed uscì in versione mutilata.

Commenti (8) vedi tutti

  • Al suo esordio registico nel 1943, il trentaseienne Visconti dà vita a quello che sarà sempre considerato il punto di riferimento del Neorealismo cinematografico.

    leggi la recensione completa di yume
  • E' fondamentale collocare storicamente il triangolo amoroso (senza dimenticare la figura della ballerina) per comprendere il carattere rivoluzionario non solo stilistico dell'opera

    commento di Arpo05
  • Misterioso splendido capolavoro del pessimismo morale italiano di grande forza espressiva non ancora del tutto studiato (e capito )...A parte per l'aumento di vendita delle canottiere. Una delle migliori opere prime in assoluto.

    commento di marco bi
  • Telefoni bianchi un accidenti! Credete di averli inventati voi gli assassini? Poveri si ma moderni siam.

    commento di michel
  • Voto 8,5 Disperato

    commento di luca826
  • 8,5

    commento di incallito
  • Bellissimo film di Visconti anche se devo dire che lo trovato abbastanza lento…!!! Un film memorabile che preannuncia una serie di capolavori viscontiani!!!

    commento di cinefilo87
  • Splendido affresco di un'epoca e ritratto spietato della passione amorosa

    commento di etony
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
10 stelle

In uno spaccio/posto di ristoro lungo il Po arriva un vagabondo di nome Gino (Massimo Girotti, al tempo ventiquattrenne). Ripreso di spalle entra nel locale e si avvicina al banco. Lì c’è Giovanna (Clara Calamai, sostituta di Anna Magnani incinta), la giovane moglie dell’anziano, rozzo e corpulento proprietario del locale, il Bragana (Juan de Landa doppiato da Gino… leggi tutto

21 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Effettivamente è l'ossessione la reale protagonista del film, esordio di Visconti, piuttosto elegante, abbastanza lungo (due ore e un quarto per una mole non eccessiva di avvenimenti) e con una buona coppia di attori nei due ruoli principali (Girotti-Calamai). E' anche una parabola sul destino, che riesce sempre e comunque a raggiungere e punire i colpevoli. L'origine, è noto, è quella… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni
2018
2018

Recensione

yume di yume
10 stelle

In uno spaccio/posto di ristoro lungo il Po arriva un vagabondo di nome Gino (Massimo Girotti, al tempo ventiquattrenne). Ripreso di spalle entra nel locale e si avvicina al banco. Lì c’è Giovanna (Clara Calamai, sostituta di Anna Magnani incinta), la giovane moglie dell’anziano, rozzo e corpulento proprietario del locale, il Bragana (Juan de Landa doppiato da Gino…

leggi tutto
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Albus96 di Albus96
7 stelle

Gino, un vagabondo, arriva allo spaccio di Bragana, uomo rozzo sposato con Giovanna. Fra Gino e Giovanna nasce qualcosa sino a che non diventano amanti. Gino cerca di "ravvedersi", allontanandosi. Vaga di paese in paese, ma poi incontra di nuovo i coniugi e la relazione riprende. Giovanna, che ormai odia il marito, istiga Gino ad ucciderlo. Lui ne è sconvolto, ma la donna è molto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
10 stelle

Quando Gino, vagabondo arrivato con un camion, entra nell’osteria del Bragana e incrocia lo sguardo con Giovanna, moglie dell’oste, la molla della passione trai due scatta immediatamente. Divisi tra il desiderio di lui di lasciare la locanda insieme, e il bisogno di lei di avere qualcosa di certo, il rapporto tra i due vive momenti di alti e bassi fino all’evento tragico della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2016
2016
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
4 stelle

E' sempre doloroso parlar male di certi film, ma non posso negare che Ossessione non mi ha né colpito né coinvolto. Mi ha anzi annoiato e l'ho trovato piuttosto lento. Tabellino dei punteggi di Film Tv rimo:1 impegno:1 tensione:1

leggi tutto
Recensione
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito