Espandi menu
cerca
Zelig

Regia di Woody Allen vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 94
  • Post 4
  • Recensioni 1919
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Zelig

di Baliverna
10 stelle

CONTIENE UN'ANTICIPAZIONE - Sorprendente e originale Woody Allen, che riesce a costruire un perfetto documentario finto, ma sensato e intelligente. Il lavoro di "falsificazione" delle immagini e l'intersecarsi di scene vere e recitate è sopraffino. Rilevo anche due elmenti. Uno è che il film è stato fatto in anni in cui si puntava al cinema coperto di lustrini, alla moda, coloratissimo e sfizioso, ma non di rado vacuo e superficiale. Il regista di Manhattan trova invece il coraggio di girare un film quasi tutto in bianco e nero e pellicola rovinata, che punta all'intelligenza e al contenuto, e si serve di una forma decisamente fuori moda, benché elaboratissima. L'altro elemento è che la perfetta operazione di invecchiamento delle scene girate apposta è stata fatta quando non c'erano i moderni programmi informatici che permettono di "rovinare" o virare in bianco e nero qualunque filmato nuovo.
Per il resto, il film è un'interessante riflessione su quella che in fondo è una tendenza molto moderna, a cui ognuno di noi è almeno tentato in certi momenti, cioè quella di compiacere le persone con cui ci troviamo assumendo atteggiamenti o opinioni che gli possono essere graditi. Soggetti a questo fenomeno sono molto più i personaggi dell'informazione o dello spettacolo, che infatti spesso tentano di compiacere il pubblico in ogni modo, assumendo a volte atteggiamenti grotteschi. Ho sentito anche dire che certi cantanti alla moda si vestono e dicono nelle interviste ciò che suggerisce loro l'impresario o il produttore. Quindi il film ha un contenuto tutt'altro che di pura fantasia o campato per aria.
Bello il finale, dove Zelig finalmente guarisce dal suo male con l'amore di una donna. Come dire: quando si ama e si è amati non si ha più la smania di piacere e di compiacere chiunque.
Davvero stupefacenti le interviste a colori: sembrano assolutamente vere.
 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati