Lettere da Berlino

play

Regia di Vincent Perez

Con Emma Thompson, Brendan Gleeson, Daniel Brühl, Mikael Persbrandt, Hildegard Schroedter, Uwe Preuss, Lars Rudolph, Rafael Gareisen... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Google Play
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Berlino, 1940. Otto e Anna Quangel, una coppia della classe operaia tedesca, ricevono una terribile notizia: il loro unico figlio ha perso la vita in battaglia. I due decidono allora di combattere il regime nazista iniziando una campagna di resistenza basata su delle cartoline contro Hitler. Ben presto, la Gestapo inizierà a dar loro la caccia.

Approfondimento

LETTERE DA BERLINO: OPPORSI A HITLER

Scritto e diretto da Vincent Perez, Lettere da Berlino ci porta nella Berlino del 1940 quando, con tutta la città paralizzata dalla paura, Otto e Anna Quangel, una coppia della classe operaia che vive in un condominio malandato, cerca come ogni altro di tenersi fuori dai guai sotto il dominio nazista. Quando però Hans, il loro unico figlio, viene ucciso al fronte, i due sono spinti dal dolore a mettere in atto un atto di resistenza fuori dal comune. Iniziano infatti a spedire cartoline anonime per tutta la città allo scopo di attaccare Hitler e il suo regime. Qualora venissero catturati, i due rischierebbero senza dubbio la morte. La loro campagna di denigrazione arriva presto all'attenzione dell'ispettore della Gestapo Escherich, dando inizio a un micidiale gioco del gatto col topo. La caccia ai loro danni non fa altro che rafforzare Otto e Anna, che vedono lentamente la loro povera vita e il loro matrimonio trasformarsi in una continua ribellione, tanto tranquilla quanto profonda.

Con la direzione della fotografia di Christophe Beaucarne, le scenografie di Jean-Vincent Puzos, i costumi di Nicole Fischnaller e le musiche di Alexandre Desplat, Lettere da Berlino offre uno spaccato della vita in Germania sotto il regime di Hiltler, mostrando come la paura dell'ignoto pervadeva la gente, non sempre disposta ad assecondare i dettami governativi. La differenza con molti altri film (soprattutto di produzione tedesca) che raccontano quel periodo sta nella volontà di voler ripercorrere la "ribellione" di una coppia della classe operai, la cui enorme storia non è destinata a cambiare la Storia. Grazie alle cartoline, i Quangel riscoprono anche il sentimento che li unisce e ridanno valore all'amore, prima di avviarsi a una tragica fine.

Leggi tuttoLeggi meno

Curiosità

DA UN ROMANZO DI HANS FALLADA

Lettere da Berlino è l'adattamento del romanzo Ognuno muore solo di Hans Fallada. Pubblicato nel 1947, subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il romanzo è divenuto un best seller in tutto il mondo grazie a una nuova pubblicazione (ridotta) in lingua inglese nel 2009. Basato su una storia vera, con il suo racconto potente e redentore, è stato descritto da Primo Levi come "il più grande libro mai scritto sulla resistenza tedesca al nazismo". A fornire a Fallada gli elementi per la storia dei Quangel è stato un amico scrittore, che gli ha dato dei file segreti della stessa Gestapo.

Le cartoline anonime scritte dai Quangel nel corso di 18 mesi, prima di venire catturati, raggiunsero il numero esorbitante di 285.

Il romanzo di Fallada ha tuttavia avuto altre trasposizioni televisive. Il primo adattamento per la televisione della Germania dell'Ovest è del 1962, a cui sono seguiti poi la versione per la tv della Germania dell'est del 1970 e una nuova trasposizione per la Repubblica Ceca nel 2004.

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

Classe 1964, Vincent Perez è nato a Losanna, in Svizzera, da madre tedesca e padre spagnolo. Ha iniziato la sua carriera come attore muovendo i primi passi sui palcoscenici teatrali con opere classiche, che spaziano da Shakespeare a Chekhov. Esordisce al cinema nel 1986 ma i suoi primi memorabili ruoli sono come… Vedi tutto

Commenti (2) vedi tutti

  • Bravi i protagonisti. Apprezzabile il far vedere che qualche forma di opposizione al regime nazista c'era anche in Germania. Per il resto la storia sembra un po' allungata per farla durare il tempo di un film.

    commento di Artemisia1593
  • 6/7 voto

    commento di paolofefe
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

millertropico di millertropico
4 stelle

Dunque anche Vincen Perez è tornato alla regia un'attività che ha sempre alternato a quella più corposa di attore. Purtroppo però l'esito questa volta  è stato tutt'altro che soddisfacente  e non riesco di conseguenza a capire le ragioni che  hanno fatto selezionare (e poi passare) dall'ultima Berlinale un film che poteva sembrare anche… leggi tutto

1 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Lettere da Berlino di Vincent Perez   Mai come in questi ultimi due anni era accaduto che il cinema si occupasse in modo cosi continuativo di ciò che è stato il nazismo per la storia dell’umanità.  Accanto ai lungometraggi dedicati alla tragedia della Shoah che da sempre contano il più alto numero di rappresentazioni esiste un numero di titoli… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2020
2020
Trasmesso il 2 febbraio 2020 su Rsi La1
2019
2019
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
Trasmesso il 20 marzo 2019 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

alan smithee di alan smithee
5 stelle

Berlino inizio anni ’40: una coppia di ceto operaio riceve una tragica notizia dal fronte: il loro figlio è rimasto ucciso durante una missione facente parte del piano di espansione territoriale imposto dal regime nazista. Sconvolti i due coniugi si rendono conto di come il loro governo mandi senza scrupolo al sacrificio la sua popolazione più giovane in nome di un sogno di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Lettere da Berlino di Vincent Perez   Mai come in questi ultimi due anni era accaduto che il cinema si occupasse in modo cosi continuativo di ciò che è stato il nazismo per la storia dell’umanità.  Accanto ai lungometraggi dedicati alla tragedia della Shoah che da sempre contano il più alto numero di rappresentazioni esiste un numero di titoli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Uscito nelle sale italiane il 10 ottobre 2016
locandina
Foto
locandina
Foto

Recensione

millertropico di millertropico
4 stelle

Dunque anche Vincen Perez è tornato alla regia un'attività che ha sempre alternato a quella più corposa di attore. Purtroppo però l'esito questa volta  è stato tutt'altro che soddisfacente  e non riesco di conseguenza a capire le ragioni che  hanno fatto selezionare (e poi passare) dall'ultima Berlinale un film che poteva sembrare anche…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito