Trama

Silvio Magnozzi ha combattuto nelle formazioni partigiane comuniste; nel Dopoguerra si trova a lavorare come giornalista. L'uomo non accetta però compromessi e la sua vita va incontro a ostacoli economici e sociali di ogni tipo. Per questo motivo la moglie si decide a lasciarlo fino a quando non riuscirà ad elevarsi socialmente. Per riconquistarla Silvio abbandona il suo idealismo e inizia a lavorare e a umiliarsi al soldo di un industriale. È una delle interpretazioni memorabili di Sordi. Risi in uno dei suoi film più riusciti incanala il tipico personaggio sordiano nei meandri amari di un ritratto spietato sull'Italia della ricostruzione.

Commenti (9) vedi tutti

  • Un comunista con le idee chiare, il coraggio di dirle, e alcuni principi morali nell'Italia opportunista degli anni '50.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Capolavoro di Risi

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Sordi interpreta molto bene un personaggio superficiale e patetico,un film poco edificante e poco emozionate.

    commento di wang yu
  • Dal lago di Garda a Trastevere, dalla Resistenza al Boom economico, con dentro un gran bisogno d'una boccata d'aria pura.

    commento di michel
  • Uno dei migliori film di Sordi ed una delle sue interpretazioni più  profonde, bellissimo

    commento di danandre67
  • una delle più riuscite commedie all'italiana, denso di contenuti, ben amalgamato, con 2 o 3 sequenze d'antologia e un Sordi memorabile…

    commento di ed wood
  • commento di Dalton
  • Carino ma niente di più.

    commento di lonestar
  • film bellissimo. 9 1/2 e' il mio voto! e' la storia di italia del dopo guerra! fantastico film!

    commento di epsolo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

vincenzo carboni di vincenzo carboni
10 stelle

Il finale di ‘Una vita difficile’, il gesto di riscatto del protagonista, è tutt’altro che una via d’uscita; forse un altro inizio dopo una fine, una porta che Silvio apre dopo essere stato messo davanti ad un muro una seconda volta: ora dal Commendatore, prima dall’ufficiale tedesco alla pensione della signora Pavinato. Si tratta –dicevo- di una via di fuga, l’ennesima, perché… leggi tutto

20 recensioni positive

2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

lamettrie di lamettrie
8 stelle

Un grande film, istruttivo per alcuni problemi tradizionali dell’italiano, e non solo: l’incoerenza, l’autosopravvalutazione e lo scarso senso di realtà. Il protagonista, magistralmente incarnato da Sordi, è un personaggio positivo, anche se nel complesso è un perdente, nell’errato senso tradizionale del termine. È sempre dibattuto tra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

Baliverna di Baliverna
9 stelle

E' sicuramente una pellicola riuscita, una delle migliori interpretazioni di Sordi, tra i migliori di Dino Risi. Insomma, i primati sono tanti, ai quali deve aver contribuito il fatto di esser realizzato nel quinquennio a cavallo tra gli anni '50 e '60, nel quale il cinema italiano godeva dei migliori attori, sceneggiatori e registi, e sfornava capolavori a ripetizione. Gli stessi autori, negli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
8 stelle

Silvio Magnozzi partigiano che opera nei dintorni del Lago di Como viene salvato dalla fucilazione da una donna, Elena, che uccide il soldato nazista con un ferro da stiro. Inizia una storia d’amore che tra alti e bassi si sviluppa negli anni passando attraverso le varie fasi della storia d’Italia. Film di Dino Risi che è quasi un documentario sulle vicende italiane…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017

Recensione

Furetto60 di Furetto60
9 stelle

Dino Risi  è stato un regista geniale e  In tutti i suoi film si possono rintracciare intelligenti spunti di riflessione e acuti approfondimenti  sociali e di costume,nonchè valutazioni politiche,questo non è da meno anzi è da molti considerato il migliore. Attraverso la storia personale di un giornalista ex…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
2015
2015

Recensione

mumo di mumo
9 stelle

  Storia dell‘Italia dalla fine della II guerra mondiale al boom economioco deglia nnni '60, attraverso le vicissitudini di Silvio Magnozzi, ex partigiano divenuto giornalista di sinistra. Silvio è determinato a pubblicare il suo libro ma, come gli fa notare Blasetti “non pensa alla censura”. Straordinario quadro di una società in cui la borghesia si…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Roma nun fa la stupida stasera

steno79 di steno79

Questa play nasce da un fatto personale, che voglio condividere con la fantastica community di Film tv.it: ai primi di Settembre mi trasferirò nella capitale dalla mia cittadina, Termoli nel Molise, dove ho…

leggi tutto

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Uno spaccato di quegli anni, come tanti per certi aspetti. Risi qui trova due formule vincenti, una è quella di destrutturare il personaggio di Sordi, utilizzandolo per canalizzarne le doti "comiche" in un contesto più "neorealista", l'altra è quella di riuscire a infilarci dentro tutto senza appesantire eccessivamente la visione. Ci sono i partigiani, il referendum tra…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito