Espandi menu
cerca
Baciami, stupido

Regia di Billy Wilder vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 71
  • Post 7
  • Recensioni 2929
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Baciami, stupido

di barabbovich
8 stelle

Commedia degli equivoci di fine umorismo, che non tralascia qualche frecciata allo star-system e non si perita di inscenare un doppio adulterio che non fu affatto gradito al pubblico americano, conformista e sessuofobico.

A Climax, nel Nevada, Orville J.Spooner (Walston), musicista spiantato e gelosissimo, si imbatte casualmente in Dino (che è il vero nome di Martin), un divo del cabaret. In accordo con l'amico benzinaio (Osmond), l'uomo cercherà di appioppargli qualcuna delle sue canzoni, adescandolo con una prostituta (Novak) che si finge sua moglie. Come già in Irma la dolce, anche qui il protagonista vive una sorta di gelosia vicaria ed allontana l'ospite, reo di avere ecceduto nelle avances verso la sua finta moglie. Ma la vera consorte, ignara dell'accaduto, viene allontanata con una scusa. Irrimediabilmente, gli intrecci del destino la porteranno tra le braccia di Dino. A giochi fatti, la coppia si ricomporrà. Con l'umorismo che gli è consueto, Wilder torna su alcuni dei temi cari al suo cinema (il doppio, il rapporto tra i sessi, l'amicizia), imbastendo un'ottima sceneggiatura con I.A.L.Diamond sul romanzo L'ora della fantasia di Anna Bonacci, peraltro già portata sul grande schermo da Mario Camerini col titolo Moglie per una notte. Il prodotto finale è una commedia degli equivoci di fine umorismo, che non tralascia qualche frecciata allo star-system e non si perita di inscenare un doppio adulterio che non fu affatto gradito al pubblico americano, conformista e sessuofobico. Ma "il piano della moralità, frantumato, si ricompone in superficie, nel cemento della reciproca ignoranza" (Cappabianca).

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati