Espandi menu
cerca
La corte

Regia di Christian Vincent vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Furetto60

Furetto60

Iscritto dal 15 dicembre 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 22
  • Post -
  • Recensioni 1381
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La corte

di Furetto60
7 stelle

Film intenso e struggente.

Il maturo presidente di una corte d'assise penale,"Racine"noto per la sua durezza e intransigenza,durante un processo per infanticidio,  riconosce tra i membri della giuria popolare,una donna speciale,di cui si era invaghito tempo prima.E' il medico che durante una sua degenza in ospedale,lo aveva curato e assistito amorevolmente.All'epoca era rimasto folgorato dalla sua tenerezza e dal suo sguardo compassionevole.Rivedendola se ne scopre ancora innamorato,irritualmente decide di incontrarla fuori dal tribunale,si dichiara e dopo qualche iniziale perplessità e incertezza,ne viene in qualche modo  ricambiato.Questa è la sinossi, nuda e cruda, ma la storia è molto di più.

E' un film sull'amore, sulla forza dell'amore,il protagonista,è un uomo  rigido,schematico,un uomo di giustizia tutto d'un pezzo,inflessibile,imperturbabile e solenne, “giusto” ,"la verità è altra cosa e non ci compete", afferma egli stesso,tuttavia questo nuovo afflato, modificherà il suo atteggiamento e la sua visione del mondo.Il processo avrà un epilogo imprevedibile e clamoroso, proprio in virtù di questo rocambolesco rovesciamento dei suoi valori e del suo punto di vista.

Ottima la sceneggiatura, ma superba anche l'interpretazione di Fabrice Luchini che da spessore al suo personaggio.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati