Espandi menu
cerca
Il condominio dei cuori infranti

Regia di Samuel Benchetrit vedi scheda film

Recensioni

L'autore

zombi

zombi

Iscritto dal 21 luglio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 97
  • Post 13
  • Recensioni 1652
  • Playlist 277
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il condominio dei cuori infranti

di zombi
8 stelle

figure umane in una periferia francese abbandonate a se stesse; ricordano quei fiorellini che bucano l'asfalto e tenacemente cercano il sole e un loro spazio. un film che cerca una sua via sbilenca alla poesia in un luogo dove sembra essercene poco. due amici che stazionano catatonici sulla porta d'ingresso o sul tetto a fumare. un'attrice in crisi che fugge i suoi ambienti portandosi dietro tutto e tenendolo ben chiuso negli scatoloni incontra sullo stesso piano un ragazzo che vive praticamente da solo, coi soldi che la madre gli lascia per mangiare. ci sono dei tasselli mancanti in questi nuclei umani; dei mosaici interrotti di cui si intuisce il risultato finale, ma si devono "solo" trovare i "fondi" per ridargli lo splendore di un tempo. l'infermiera e il solitario che vive al primo piano, la madre che ha il figlio in prigione e si prende cura dll'astronauta caduto fuori rotta e intenzionalmente abbandonato dalla nasa per due giorni onde evitare una figuraccia mondiale, sono tutti ritagli che ruotano scossi dalla corrente in una stanza spoglia in attesa che qualcosa accada per permettergli di riprendere il proprio posto nel mondo. e se non nel mondo nel quaderno di ritagli di qualcuno. desiderare solo di dormire accanto al proprio uomo; informarsi se il sorriso ritratto dalla macchina fotografica andava bene ben sapendo che non c'è pellicola; trovare reciproco conforto in una madre forte del proprio coraggio materno e bagaglio d'esperienza in attesa che un governo si rioccupi di te. sullo sfondo un misterioso rumore a cui ognuno da il significato che più piace prima di scordarsene nel momento stesso in cui qualcuno smetterà di pensare al rumore e si accorgerà di te. MA CHE BELLO!!!

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati