Trama

Durante una riunione di famiglia in Nebraska, un ingenuo adolescente californiano prova a rimanere lontano dalla mischia familiare. Uno strano incontro, però, lo porrà al centro di un segreto tenuto a lungo segreto.

Commenti (4) vedi tutti

  • Un film attraversato da un alone di enigmatica ambiguità. Oscilla tra lo psicodramma incentrato sul tema di un'omosessualità da tenere nascosta come in "Tom a la ferme" di X.Dolan, e il noir irrisolto alla "Swimming Pool" di F.Ozon. Non si riesce mai a capire davvero cosa abbia provocato nella famiglia tanto rancore panico verso il ragazzo.

    commento di Peppe Comune
  • bello e senza tanti fronzoli. Nebraska chiama Italia. Siam diventati così oure noi, siam tornati così.

    commento di Ottiperotti
  • Funny Games

    leggi la recensione completa di mck
  • Parenti serpenti in un'atmosfera bucolica; ostracismi omofobi nel Midwest rurale; complessi di Edipo allevati al sole della California; lacerazioni dell'imene pre-menarca; virginali ginecei per padri molestati; gite al fiume con dimostrazione pratica; psicodramma familiare attorno al tavolo di cucina; ritorno a casa con allentamento della pressione

    leggi la recensione completa di maurizio73
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

La riunione di famiglia nella casa della nonna in Nebraska si trasforma, per l'adolescente Ryder, nella resa dei conti per una vecchia ruggine mai sopita e in un clima di crescente diffidenza che alimenta sospetti inconfessabili.     Che batosta il Nebraska!   Parenti serpenti in un'atmosfera bucolica; ostracismi omofobi nel Midwest rurale; complessi di Edipo allevati al… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

mck di mck
8 stelle

  "Take Me to the River", opera prima di Matt Sobel da lui scritta, diretta e prodotta dopo un paio di corti veleggianti tra la SF soft e la New Age hard ("X to Y" e "Oyster"), è un racconto di (de)formazione, un (low)coming of age, un (de)bildungsroman – la cui storia si svolge durante la visita che la bella famiglia in villeggiante trasferta di temporaneo reimpatrio… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
2019
2019
2018
2018

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

La riunione di famiglia nella casa della nonna in Nebraska si trasforma, per l'adolescente Ryder, nella resa dei conti per una vecchia ruggine mai sopita e in un clima di crescente diffidenza che alimenta sospetti inconfessabili.     Che batosta il Nebraska!   Parenti serpenti in un'atmosfera bucolica; ostracismi omofobi nel Midwest rurale; complessi di Edipo allevati al…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

mck di mck
8 stelle

  "Take Me to the River", opera prima di Matt Sobel da lui scritta, diretta e prodotta dopo un paio di corti veleggianti tra la SF soft e la New Age hard ("X to Y" e "Oyster"), è un racconto di (de)formazione, un (low)coming of age, un (de)bildungsroman – la cui storia si svolge durante la visita che la bella famiglia in villeggiante trasferta di temporaneo reimpatrio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti
2016
2016
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito