Francofonia

play

Regia di Aleksandr Sokurov

Con Louis-Do de Lencquesaing, Benjamin Utzerath, Vincent Nemeth, Johanna Korthals Altes, Andrey Chelpanov, Jean-Claude Caer Vedi cast completo

In streaming
  • Chili
  • Chili
  • iTunes
  • Chili
In STREAMING

Trama

Attraverso la storia di due uomini straordinari - Jacques Jaujard (direttore dei Musei Nazionali durante la Seconda guerra mondiale) e del conte Franz Wolff-Metternich (responsabile dal 1940 al 1942 della conservazione del patrimonio artistico) - si racconta dell'anomala collaborazione tra due nemici ma collaboratori chiamati a preservare i tesori del Louvre e molte delle opere rubate agli Ebrei dalla follia nazista. La loro vicenda fa inoltre da sfondo a una riflessione sul rapporto tra l'arte e il potere, sul museo come luogo vitale delle civiltà e sul linguaggio dell'arte stessa.

Note

Instancabile sperimentatore formale Aleksandr Sokurov si interroga sull'arte, sull'identità dell'Europa e sui poteri, mettendo in campo una girandola di stili, forme, formati cinematografici. E mettendo anche se stesso al centro del racconto sia in qualità di voce narrante sia fisicamente, dichiarando quanto questi temi brucino anche la sua pelle.

Commenti (3) vedi tutti

  • Palmira è ormai un semplice ricordo in pixel e il Caravaggio di Palermo una copia digitalizzata. Furti d'arte moltiplicati e idoli pagani martellati. Si tornano a velare i nudi. Il disprezzo iconoclasta si rianima sotto le insegne del neo-moralismo perbenista pseudo-educativo. Sokurov, da par suo, tenta di risvegliare platee in via d'estinzione...

    commento di Inside man
  • Che cosa saremmo senza aver guardato gli occhi di coloro che ci hanno preceduto sulla terra?

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Un importante memorandum per l'Europa e il mondo che mette al centro l’arte e la pittura, specchio di ciò che eravamo e prova tangibile di ciò che (purtroppo) siamo diventati. Ma anche spazio nel quale le profonde differenze finiscono per annullarsi sovrastate dalla Bellezza che non le riconosce perché aliena alle meschine dinamiche dell’uomo

    leggi la recensione completa di spopola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
9 stelle

Che cosa saremmo noi, chi sarei stato io se non avessi visto dipinti gli occhi di coloro che sono stati uomini prima di me? (Aleksandr Sokurov)     Come la potremmo definire quest’ultima fatica del grande Sokurov che ci parla non solo del destino dell’arte, della Storia, dell’uomo in quanto essere pensante, della memoria, ma anche dell’identità… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Tetsuo35 di Tetsuo35
6 stelle

Dopo l'Hermitage, Sokurov cerca di cogliere anche lo spirito/gli spiriti del Louvre. Più che un documentario si tratta di un flusso di pensieri filmato, raccordi più (la storia del Louvre tramite i quadri che lo rappresentano) o meno (i collegamenti con la nave nella tempesta) riusciti, con differenti cornici visive (a seconda che si tratti di realtà contemporanea,… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2019
2019
2018
2018
2017
2017

Recensione

Tetsuo35 di Tetsuo35
6 stelle

Dopo l'Hermitage, Sokurov cerca di cogliere anche lo spirito/gli spiriti del Louvre. Più che un documentario si tratta di un flusso di pensieri filmato, raccordi più (la storia del Louvre tramite i quadri che lo rappresentano) o meno (i collegamenti con la nave nella tempesta) riusciti, con differenti cornici visive (a seconda che si tratti di realtà contemporanea,…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti

Recensione

champagne1 di champagne1
8 stelle

Attraverso la storia della collaborazione fra il direttore del Louvre Jaujard e il conte von Metternich, delegato del Fuehrer per il controllo e il trasporto del patrimonio artistico francese, durante l'occupazione nazista di Parigi, Sokurov ripercorre il valore dell'arte visiva nella cultura occidentale e il suo ruolo nell'aver delineato la civiltà che viviamo.     Due…

leggi tutto

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

Un Sokurov a briglia sciolta, lanciato sui binari impervi del suo consueto e sfrontato sperimentalismo linguistico, realizza un’opera più che mai aperta, ambigua, stratificata, sofisticata, sospesa fra saggio, poesia, documento, invenzione fanta-storica. Come l’Ermitage esplorato dall’eterno piano-sequenza di “Arca Russa”, anche il Louvre di…

leggi tutto
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 11 voti
vedi tutti

Recensione

laulilla di laulilla
6 stelle

  E’ difficile parlare di questo film, che non è un documentario e non è un film di finzione, ma che probabilmente è solo la libera riflessione di uno dei maggiori registi del nostro tempo sul senso dell’arte, sulla sua fragilità, sulla necessità che venga riconosciuta e conservata con ogni cura essendo l’indispensabile collegamento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

danceinthenight di danceinthenight
7 stelle

Dopo la splendida recensione di spopola qualsiasi altro commento risulta abbastanza inutile. Quindi non ho molto da dire su questo film così particolare se non che x me è stato importante conoscere la vicenda di Jacques Jaujard (direttore del louvre durante l'occupazione nazista) e Il conte Franziskus Wolff-Metternich (incaricato da Berlino per ispezionare il patrimonio…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

L’Occidente e i suoi volti, indispensabili appigli cui aggrapparsi per preservare un sistema culturale compromesso. L’Occidente e i suoi musei, che di quei volti sono custodi e, di conseguenza, anche della memoria grafica come concrezione identitaria. Utilizzando Jacques Jaujard (conservatore del Louvre durante l’occupazione tedesca) e Franz Wolff-Metternich (incaricato dal regime nazista…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 14 dicembre 2015
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito