Trama

Lena e Daniel, una giovane coppia, rimangono coinvolti nel colpo di stato militare cileno del 1973. Quando Daniel è rapito dalla polizia segreta di Pinochet, Lena si mette sulle sue tracce in una zona off limits a sud del Paese, chiamata Colonia Dignitad. Agli occhi di tutti, la colonia si presenta come una missione di carità gestita da un predicatore laico di nome Paul Schäfer. In realtà, è un luogo da cui nessuno è mai fuggito via. Per ritrovare Daniel, Lena deciderà di unirsi al culto.

Approfondimento

COLONIA: GLI ORRORI DI COLONIA DIGNIDAD

Diretto da Florian Gallenberger e scritto dal regista con Torsten Wenzel, Colonia racconta la disperata ricerca di una donna del fidanzato rapito, una ricerca che la porta all'interno della famigerata Colonia Dignidad, una setta da cui nessuno è mai fuggito via. Ispirato a eventi reali, il racconto ha inizio quando Lena e Daniel, una giovane coppia di innamorati, rimane coinvolta nel colpo di stato militare cileno del 1973. Daniel viene rapito dalla polizia segreta di Pinochet e Lena lo segue fino a una zona segreta, nel sud del Paese, chiamata Colonia Dignidad. La colonia si presenta come una missione caritatevole gestita dal predicatore laico Paul Schäfer ma in realtà è un luogo misterioso da cui è impossibile scappare. Al fine di ritrovare e liberare il suo Daniel, Lena si unisce al culto, ignara di ciò che la aspetta.

Thriller politico-sentimentale ambientato sullo sfondo di uno dei capitoli più oscuri della Guerra Fredda, Colonia conta sulla direzione della fotografia di Kolja Brandt, sulle scenografie di Bernd Lepel, sui costumi di Nicole Fischnaller e sulle musiche di André Dziezuk e Fernando Velázquez. In Colonia, Paul Schäfer ha il volto dell'attore Michael Nyqvist mentre Lena e Daniel, personaggi fittizi, sono interpretati da Emma Watson e Daniel Brühl.

COS'ERA LA COLONIA DIGNIDAD

La Colonia Dignidad fu fondata nel 1961 dal predicatore tedesco laico Paul Schäfer e dai suoi seguaci in un campo ermeticamente sigillato a 200 miglia a sud di Santiago del Cile. Schäfer ha regnato sull'impianto per quasi quattro decenni e tutti gli abitanti erano come prigionieri costretti ad attenersi alle sue regole autocratiche. Originariamente costruita come un villaggio tedesco modello e mascherata da missione di carità per la popolazione rurale, Colonia Dignidad è diventata uno dei più grandi allevamenti del Cile. In 40 anni, solo poche persone sono riuscite a scappare mentre la maggior parte di coloro che ci provava veniva sistematicamente catturata e riportata al centro con l'aiuto dell'Ambasciata tedesca, da sempre al fianco di Schäfer.

Con la salita al potere di Pinochet nel 1973, la storia di Colonia Dignidad divenne ancora più oscura, dal momento che si decise di utilizzarla come campo di tortura per i prigionieri politici. Grazie ai suoi stretti legami con i servizi segreti di Pinochet, Schäfer ha prodotto e distribuito armi e gas velenosi, oltre che cercare di adoperarsi per l'arricchimento dell'uranio. Sebbene le notizie emerse alla fine degli anni Settanta avessero sconvolto il mondo, in Cile non ebbero alcuna conseguenza: solo alla caduta di Pinochet nel 1990, le forze dell'ordine hanno cominciato a interessarsi a Schäfer, riuscito a fuggire in Argentina e arrestato nel 2004, prima di essere condannato a 33 anni di carcere per abusi sessuali sui bambini e altri crimini. Mentre Schäfer è morto in carcere a Santiago nel 2010, gli ex membri della colonia ne hanno preso il possesso, ribattezzandola Villa Baviera.

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (2) vedi tutti

  • bellissimo film.. la storia racconta una grave e triste verità durante la dittatura cilena.. regia buona, tensione alta fino alla fine .. grandi EW e DB .. finale purtroppo poco plausibile.. voto 7

    commento di nicelady55
  • Il tema degli scomparsi nella dittatura cilena e' importante e il film tiene la tensione,ma la regia non oltrepassa mai nessun limite (violenza e quant'altro)il finale poi....e' deludente.Voto5.5.

    commento di ezio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

emil di emil
7 stelle

    1973, Cile. Daniel (D.Bhrul) è un fotografo tedesco che collabora con il governo socialista di Allende. Pinochet prende il potere con un colpo di stato, tutti coloro che sostenevano il precedente governo rischiano la vita. Daniel viene riconosciuto come tale ed internato nella Colonia Dignidad, una struttura di recupero dei prigionieri di guerra gestita da un uomo tedesco… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

logos di logos
6 stelle

Il grande merito di questo film è di aprire la sensibilità nei confronti della tragica vergogna Colonia Dignidad, tenuta nascosta dalla complicità internazionale dei poteri più che mai legati durante la Guerra Fredda (Cile di Pinochet, Usa, Germania, Vaticano ecc...).   Lo svolgimento finisce troppo per concentrarsi sulle vicende della coppia in fuga dalla… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

leporello di leporello
4 stelle

    A voler giocare ai raffinati, il naso subito si storce quando fin dall’inizio una storia cilena (semi-vera) viene raccontata con l’occhio, l’orecchio, il fiuto ed ogni altro senso comunque non cileno: è un po’ come tutti i film sugli indiani girati dagli americani (con rispetto parlando e date le debite differenze). Ma che, nell’icipit,… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

leporello di leporello
4 stelle

    A voler giocare ai raffinati, il naso subito si storce quando fin dall’inizio una storia cilena (semi-vera) viene raccontata con l’occhio, l’orecchio, il fiuto ed ogni altro senso comunque non cileno: è un po’ come tutti i film sugli indiani girati dagli americani (con rispetto parlando e date le debite differenze). Ma che, nell’icipit,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2017
2017

Play post 11 settembre

panunzio di panunzio

  Aspetto con ansia, come tutti l’uscita di una nuova opera di un regista o di uno scrittore che amo, in questo caso Sepulveda. Non m’informo molto affinché essa rimanga una scoperta . Molte…

leggi tutto
Playlist

Recensione

emil di emil
7 stelle

    1973, Cile. Daniel (D.Bhrul) è un fotografo tedesco che collabora con il governo socialista di Allende. Pinochet prende il potere con un colpo di stato, tutti coloro che sostenevano il precedente governo rischiano la vita. Daniel viene riconosciuto come tale ed internato nella Colonia Dignidad, una struttura di recupero dei prigionieri di guerra gestita da un uomo tedesco…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

sillaba di sillaba
9 stelle

Film crudo in certe scene ma rappresenta bene una realtà molto ambigua del Cile di Pinochet. Molti si chiedono perché tanto accanirsi su un dittatore, basterebbe guardare cosa accadeva in Cile in questo film per rendersene conto. Ispirato a fatti veri, ma sembra chiaro che non si sia esagerato su alcuni particolari che imperversavano nella colonia. Il film è ben girato e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Disponibile dal 20 ottobre 2016 in Blu-Ray a 22,19€
Acquista
Disponibile dal 20 ottobre 2016 in Dvd a 12,99€
Acquista

Recensione

logos di logos
6 stelle

Il grande merito di questo film è di aprire la sensibilità nei confronti della tragica vergogna Colonia Dignidad, tenuta nascosta dalla complicità internazionale dei poteri più che mai legati durante la Guerra Fredda (Cile di Pinochet, Usa, Germania, Vaticano ecc...).   Lo svolgimento finisce troppo per concentrarsi sulle vicende della coppia in fuga dalla…

leggi tutto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
8 stelle

Daniel (Brühl) è un fotografo tedesco idealista che appoggia Allende. Lena (interpretata da Emma Watson, passata al cinema impegnato dopo la saga di Harry Potter) è la sua fidanzata e fa la hostess per la Lufthansa. I due si trovano nel bel mezzo del golpe organizzato da Pinochet, l'11 settembre 1973. Daniel finisce internato in una struttura chiamata Colonia Dignidad, sita in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Uscito nelle sale italiane il 23 maggio 2016
locandina
Foto
2015
2015
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito