Trama

Set, lo spietato dio delle tenebre, siede sul trono dell'Egitto e ha immerso l'impero, una volta pacifico e prospero, nel caos e nel conflitto. Pochi osano ribellarsi al suo potere ma un giovane ladro, la cui donna amata è stata resa prigioniera, cercherà di detronizzarlo con l'aiuto del potente dio Horus.

Approfondimento

GODS OF EGYPT: UOMINI CONTRO DEI

Diretto da Alex Proyas e sceneggiato da Matt Sazama e Burk Sharpless, Gods of Egypt racconta con un misto di azione, di avventura e di fantasia, come nell'antico Egito la sopravvivenza del genere umano venga messa in pericolo quando il mortale Bek intraprende un viaggio inaspettato e pericoloso per salvare la sua amata. Per avere successo, Bek deve ricorrere all'aiuto del potente dio Horus in un'improbabile alleanza contro Set, l'impietoso dio delle tenebre che ha usurpato il trono d'Egitto immergendo il regno un tempo pacifico e prospero in un clima di caos e conflitto. Quando la battaglia intrapresa conduce Bek e Horus nell'aldilà e nei cieli, i due devono superare prove di coraggio e sacrificio nella speranza di avere la meglio nello spettacolare scontro finale che li attende.

Con la direzione della fotografia di Peter Menzies Jr., le scenografie di Nicki Gardiner, i costumi di Liz Keogh e le musiche di Marco Beltrami, Gods of Egypt immagina l'antico Egitto con una visione futuristica del regno, evocando un mondo alternativo in cui antiche divinità vivono tra i mortali. La convivenza tra gli esseri si dimostra pacifica fino a quando non si rompe il rapporto di fiducia che lega umani e divinità a causa di sentimenti e comportamenti dettati dall'arroganza, dalla gelosia e dal tradimento. Usando come presupposto il mito di Osiride, Gods of Egypt riscrive la storia del dio del sole Ra, del vendicativo figlio Set e del nipote Horus, ligio al senso del dovere.

I PERSONAGGI DIVINI

Ra, l'onnipotente padre di Osiris e Set, è il Signore della Luce e del Cosmo. Suo dovere è quello di far sorgere il solo su tutto il regno d'Egitto prima di ritirarsi durante la notte nel caos del mondo sotterraneo per combattere contro il demone Apophis. Creatore del mondo e guardiano dello stesso, vive al di sopra di qualsiasi altra divinità o essere umano e considera alla stregua i figli. Potente e dominante con la sua immensa altezza, è portato in scena da Geoffrey Rush.

Figlio di re e della dea del deserto, Set è roso dalla gelosia. Ai suoi occhi, il padre favorisce apertamente Osiris, dio della Natura e della Vita, ritenendolo saggio e misericordioso. Arrogante e senza pietà, Set ritiene che gli esseri umani, di gran lunga inferiori agli dei, non siano indispensabili e la sua ricerca di potere, autorità e ricchezza, lo porta a ritenersi superiore a chiunque. Lo interpreta l'attore Gerard Butler.

Horus, nipote di Ra, è il Signore dell'Aria. Mentre il suo ego è inizialmente gonfio dal suo status di divinità, attraverso il legame con l'umano Bek Horus impara lentamente a rispettare i mortali e arriva a sviluppare una simpatia per loro. Si tratta di un cambiamento epocale che gli permetterà di vendicare la morte del padre Osiris e di riprendere il mano il trono usurpato da Set. Horus ha il volto dell'attore Nikolaj Coster-Waldau.

Dea dell'Amore, della Musica e dell'Alcol, Hathor è desiderata da tutti coloro che poggiano gli occhi su di lei. Una volta nota come la Signora d'Occidente, Hathor aveva la responsabilità di guidare le anime nell'aldilà ed è supportata dall'attrice Elodie Yung.

Dio della saggezza, Thoth possiede la conoscenza dell'intero mondo. Consapevole di essere un genio, Thoth fatica a fidarsi degli altri e ha risolto il problema creando centinaia di automi identici a lui. Thoth è impersonato da Chadwick Boseman.

Divinità della guerra, Atsarte e Anat sono allo stesso tempo belle e brutali. Comandano due enormi serpenti - uno nero, l'altro bianco - il cui veleno brucia come fuoco liquido. Hanno il volto rispettivamente di Abbey Lee e Yaya Deng.

I PERSONAGGI UMANI

Affabilmente malizioso, Bek proviene da umili origini e ha poco da offrire a Zaya, la donna che ama, a parte il suo cuore. Avendo perso la fede negli dei, conta solo sul suo zelo e sul suo ingegno per farsi strada nella vita. A impersonarlo è il giovane attore Brenton Thwaites.

L'amata Zaya, portata in scena da Courtney Eaton, è una ragazza tanto bella quanto umile che crede ancora negli dei e li ritiene fondamentali in quanto forniscono tutto ciò di cui un essere umano necessita. Un po' più saggia di Bek, non dà molta importanza ai beni materiali.

Urshu, l'uomo più temuto di tutto l'Egitto interpretato da Rufus Sewell, è colui che riceve dal dio Set il compito di supervisionare la costruzione del suo gigantesco obelisco ricevendo in dono come sua schiava personale Zaya. Preoccupato solo per i propri interessi, Urshu è eccessivamente interessato all'oro e alla ricchezza materiale.

Leggi tuttoLeggi meno

Commenti (6) vedi tutti

  • Mi sembra che la media dei viti in questo caso sia stata eccessivamente punitiva. Una sufficienza stiracchiata la do. Buoni gli effetti speciali e le ambientazioni. Anche la storia non è così malvagia. C'è decisamente di peggio in circolazione!!!

    leggi la recensione completa di Brady
  • Trama banale e confusa che non trova conforto nemmeno nella qualità degli effetti speciali.

    commento di Mark92
  • Cose Storiche dell'Antico Egitto buttate in un Calderone di Fantasy ,Azione,lotte intestine (anche di Stomaco per riuscire a vedere tutti i ben 120' di visione ...) e da ricordare rimane ... la bella Protagonista e la biondina che ogni tanto appare : veramente troppo poco !!! voto.1.

    commento di chribio1
  • Tamarrata, era prevedibile; non credevo nvece ci investissero 140 milioni...buttati.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Fantasioso e scontato fantasy legato ad una fanta-mitologia.

    leggi la recensione completa di rosario
  • Proyas, abile esecutore più che autore, dirige un "fanta-sandalone" ottuso ed indigesto che fa rimpiangere le scellerate imprese italiche anni '80 della improvised factory by Luigi Cozzi con Hercules e Lou Ferrigno. Debordante, puerile e nemmeno scult.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Un “sandalone storico-fantascientifico sciocco e retorico fino all’inverosimile segna il triste, sconfortante ritorno in regia di Alex Proyas: non proprio un autore fine ed ispirato, ma, almeno in passato, cineasta degno di un certo appeal, forte di qualche titolo degno di nota e di quel “Corvo” divenuto film culto-epocale e capostipite, anche per le fosche vicende… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

tobanis di tobanis
5 stelle

Filmaccio, come previsto, che però ha un’altissima “guardabilità”, tenendo bene a mente che è un filmaccio, chiaro. Il soggetto e la sceneggiatura sono penosi, a essere generosi, e gli effetti speciali ondivaghi, a volte pessimi, a volte buoni. Chiaro, mi sono detto, con pochi soldi avranno fatto quello che hanno potuto…e invece poi scopro che… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2019
2019
Trasmesso il 15 marzo 2019 su Rai 4
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 14 dicembre 2018 su Rsi La2

Recensione

Brady di Brady
6 stelle

Un film fatto quasi esclusivamente di effetti speciali invero fatti piuttosto bene, anche se ogni tanto ci sono dei buchi, soprattutto nei combattimenti. Se si apprezza il genere non è poi malaccio. Qualcosa si salva. anche le ambientazioni non sono male ed ogni tanto un po' d'ironia, senza esagerare.   Mi sembra che la media dei voti in questo caso sia stata eccessivamente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

negro di negro
2 stelle

Filmaccio zeppo di effetti speciali veramente malfatti e totalmente distaccati dagli attori in carne e ossa. La storiella edificatrice è banalissima, gli attori non si distaccato mai dai loro personaggi monofaccia e sono costretti a ripetere battute degne di beautiful. Da salvare non rimane niente, neanche la parte più in stile the avengers perché solo a far rimpiangere…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 19 maggio 2018 su Rai 4
Trasmesso il 3 maggio 2018 su Rai 4
2017
2017

Recensione

tobanis di tobanis
5 stelle

Filmaccio, come previsto, che però ha un’altissima “guardabilità”, tenendo bene a mente che è un filmaccio, chiaro. Il soggetto e la sceneggiatura sono penosi, a essere generosi, e gli effetti speciali ondivaghi, a volte pessimi, a volte buoni. Chiaro, mi sono detto, con pochi soldi avranno fatto quello che hanno potuto…e invece poi scopro che…

leggi tutto
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

will kane di will kane
3 stelle

Caos nell'antico Egitto: gli dei, da Osiride a Seth, fino a Rah, il dio del Sole, sono coinvolti in un ammutinamento dell'ordine divino. Ordito appunto dal regnante del marasma Seth, che uccide il fratello Osiride e autoproclama la propria supremazia sui suoi simili e sugli umani. Horus, ferito e accecato dallo zio bramoso di potere, viene raggiunto da un ladruncolo che tramite lui vorrebbe far…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito