Espandi menu
cerca

Trama

Una ricca invalida intercetta una telefonata che le svela i piani omicidi del marito. Per telefono cerca qualcuno che l'aiuti, ma nessuno le crede. Angoscia in crescendo e ottima interpretazione di Barbara Stanwyck.

Commenti (6) vedi tutti

  • Un classico del genere thriller, ottimamente diretto e altrettanto ben interpretato da attori di gran classe.

    leggi la recensione completa di Ethan01
  • Geniale e ben recitato,tiene incollati al video per tutta la durata del film!Bravissimi i protagonisti,e complimenti meritati al regista!!!!

    commento di Mazinho
  • NON HO AGGETTIVI.STRAORDINARIO E' DIR POCO!!

    commento di giorginho
  • Grandissimo thriller, con suspance a mille, con attori bravissimi e una grande regia. In mano ad un Hitchcock sarebbe sato un capolavoro. Da vedere il corto di Aleksandr Sokurov Impero.

    commento di mise en scene 88
  • Film ceh di anni acqua sotto i ponti ne ha vista passare, ma che nonostante ciò rimane un cult nel genere. Concentrato ed intenso per tutti gli 89' minuti, l'attenzione si rifiuta di lasciare proprio per la rara tensione che lo attraversa.

    commento di stankovic
  • Un classico. Fa ricorso po' troppo insistentemente ai flashback, ma questo fa anche parte di un certo modo di fare cinema in quegli anni.

    commento di movieman
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

  Il telefono nella cinematografia di genere (gialli, thriller, horror) ha sempre avuto una grande rilevanza, elencare tutte le pellicole dove questo innocuo dispositivo si trasforma in implacabile generatore di inquietudine e terrore sarebbe impossibile, basterà citare il diabolico Ray Milland che ascolta i rantoli di morte della moglie Grace Kelly (Il delitto perfetto), il… leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

michel di michel
6 stelle

Barbara Stanwich è bloccata a letto da una malattia psicosomatica, la grande casa è vuota, il marito irreperibile e al telefono la donna coglie una conversazione tra due uomini che complottano un omicidio. La spiegazione, piuttosto contorta, viene fuori in modo non limpido attraverso svariati flashback che smorzano la tensione. Il film è interpretato bene ma pensato male e… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2022
2022
2021
2021

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
8 stelle

  Il telefono nella cinematografia di genere (gialli, thriller, horror) ha sempre avuto una grande rilevanza, elencare tutte le pellicole dove questo innocuo dispositivo si trasforma in implacabile generatore di inquietudine e terrore sarebbe impossibile, basterà citare il diabolico Ray Milland che ascolta i rantoli di morte della moglie Grace Kelly (Il delitto perfetto), il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2020
2020
2018
2018

Recensione

Ethan01 di Ethan01
8 stelle

Sceneggiato da Lucille Fletcher a partire da un proprio radiodramma del 1943, "Il terrore corre sul filo" è un thriller molto ben congegnato che tiene alta la suspense dall'inizio alla fine. La trama è abbastanza complicata, a causa dei molti flashback presenti, che servono a spiegare  gli antefatti e a dimostrare soprattutto come la responsabilità di tutta la criminosa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017
2016
2016
Trasmesso il 14 giugno 2016 su Rsi La2

Recensione

FactoryGirl di FactoryGirl
8 stelle

Non conoscevo affatto questo talentuoso regista, Anatole Litvak, che diresse nel 1948 " Sorry, wrong number " ( titolo trasposto in maniera un pò bruttina in  " il terrore corre sul filo "). Leggendo ho scoperto che Litvak era un uomo colto, amante del teatro e conoscitore di svariate lingue. Ha lavorato come scenografo, diretto numerosi corti e si è avvalso della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2015
2015

Recensione

michel di michel
6 stelle

Barbara Stanwich è bloccata a letto da una malattia psicosomatica, la grande casa è vuota, il marito irreperibile e al telefono la donna coglie una conversazione tra due uomini che complottano un omicidio. La spiegazione, piuttosto contorta, viene fuori in modo non limpido attraverso svariati flashback che smorzano la tensione. Il film è interpretato bene ma pensato male e…

leggi tutto
Recensione
2014
2014
Trasmesso il 14 agosto 2014 su Rsi La1

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Ottima pellicola in cui la tensione e la drammaticità crescono con l'andare dei minuti, grazie alla bravura della Stanwyck prima di tutto ma anche a quella del regista e della fotografia che fa leva sul gioco dei primi piani, dei chiaro-scuri, dei silenzi e dei flashback. Un turbinio di foglie che disegnano pian piano una forma definita e precisa ed in cui le psicologie dei personaggi sono ben…

leggi tutto
2013
2013
Trasmesso il 15 agosto 2013 su Rsi La1
2011
2011

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

siamo a new york; anzi siamo in una ricostruzione scenografica di un appartamento di lusso con lo sfondo finto di new york. quindi un sogno, un meraviglioso sogno di tanti anni fa. barbara stanwick nel letto, immobilizzata da una malattia cardiaca che le impedisce di muoversi. vera o fasulla che sia questa malattia, auto-inflitta o simulata che sia, forse non lo sapremo mai. antipatica come ho…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 23 agosto 2011 su La7
2010
2010

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

  Un film drammaticamente efficace e che punta in particolar modo sulla suspense avendo nel suo bagaglio un'attrice straordinaria come la Stanwyck. Il testo risente un po' del teatro, anche se è un dramma derivato da un successo radiofonico del tempo, ma Litvak anche grazie ad una sceneggiatura efficace riesce e in diversi modi a liberarsi dei lacci e punta efficacemente sul gioco.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Baliverna di Baliverna
10 stelle

L'avevo visto da bambino, e ancora me lo ricordavo... E' un ottimo thriller/noir, tesissimo e angoscioso. La suspense è data dal non sapere come andrà a finire e dalla minaccia che pende sulla protagonista come una spada di Damocle, mentre l'angoscia è prodotta da accorgimenti di regia molto abili e interessanti: si pensi alle numerose difficoltà della ex-rivale nel…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito