Cake

play

Regia di Daniel Barnz

Con Jennifer Aniston, Adriana Barraza, Anna Kendrick, Sam Worthington, Felicity Huffman, Mamie Gummer, William H. Macy, Britt Robertson... Vedi cast completo

In streaming
  • Tim Vision
  • Chili
  • Microsoft Store
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Claire Simmons (Jennifer Aniston) sta soffrendo. Il suo dolore fisico è evidente nelle cicatrici che le riempiono il corpo e nel modo in cui cammina. Non è nemmeno brava a nascondere il suo dolore emotivo, rifiutando ogni tipo di interazione e allontanando da sé chi le vuole bene. L'unica persona rimasta accanto a lei è la governate Silvana, che tollera a malapena i suoi bisogni di alcol e farmaci. Il suicidio di Nina, una delle donne che frequentano lo stesso gruppo di sostegno del dolore di Claire, genera ulteriori conseguenze: Claire comincia a interessarsi alla sua vita, esplorando i confini tra la vita e la morte, l'abbandono e la sofferenza. Mentre si intrufola nella vita del marito e del figlio di Nina, Claire potrebbe trovare la sua salvezza.

Approfondimento

CAKE: IL VIAGGIO EMOTIVO DI UNA DONNA SOLA

Diretto da Daniel Barnz e scritto da Patrick Tobin, Cake racconta la storia di Claire Bennett, una donna che ha fatto del suo meglio per nascondere il disagio emotivo che si porta appresso a causa delle cicatrici che le deturpano il volto. Dai modi spesso spiccioli e talvolta offensivi, Claire sfoga la sua rabbia nei confronti di coloro che le stanno accanto, tanto che marito e amici hanno preso le distanze da lei e il gruppo di aiuto l'ha respinta. Profondamente sola, Claire può contare però sulla presenza della governante Silvana, che a fatica sopporta di vedere la sua titolare in preda all'alcol e ai tranquillanti. Il suicidio di Nina, che faceva parte del gruppo di aiuto, innesca in Claire una nuova ossessione: nonostante la conoscesse a malapena, Claire si interroga sul confine tra la vita e morte, l'abbandono e la sofferenza, il pericolo e la salvezza. Tutto ciò mentre inizia lentamente ad avvicinarsi e a trovare conforto nel marito della defunta.

Con la direzione della fotografia di Rachel Morrison, le scenografie di Joseph T. Garrity, i costumi di Karyn Wagner e le musiche di Christophe Beck, Cake è una piccola produzione indipendente che conta su un cast di prim'ordine: la protagonista Claire ha il volto dell'attrice Jennifer Aniston (al suo primo ruolo drammatico), Nina è interpretata da Anna Kendrick, la governante Silvata ha il volto di Adriana Barraza e Roy, il marito di Nina, è impersonato da Sam Worthington. A loro si affiancano in ruoli più o meno importanti gli attori Mamie Gummer, Felicity Huffman, William H. Macy, Chris Messina, Lucy Punch e Britt Robertson.

A chiarire la genesi della storia sono le parole dello stesso regista, in occasione della presentazione di Cake al festival di Toronto 2014: «In Cake, Claire non è alla guida: totalmente assorta sul sedile del passeggero, non sa dove si dirige la vettura anche se non le è vietato dare indicazioni. Si tratta di una metafora straordinaria, divertente e profonda, utile a evocare un personaggio che insiste nel tracciare un itinerario nel mondo con cui rifiuta di confrontarsi. In Cake, l'ossessione per la cartografia è palpabile: il film è costantemente attraversato da immagini di indicazioni stradali, incroci e confini, tutti elementi abbastanza logici per una donna che aspira a ritrovare un proprio orientamento nonostante la sua infinita angoscia. Leggendo la sceneggiatura di Patrick Tobin, rimasta a lungo nella blacklist di Hollywood, ho pensato ad alcune mie ferite personali: la storia parla di un dolore che mi ha segnato profondamente. Ritratta in maniera realistica e vivida, Claire dà la sensazione di imbarcarsi in un viaggio, dal quale uscirà con una straordinaria metamorfosi emotiva».

Leggi tuttoLeggi meno

Note

Aggrappandosi al volto e alle movenze dolorose della sua grande (in questo caso, sì, è grande) attrice, Barnz esce indenne dall’abuso di simbolismi facili, di espedienti superflui e di personaggi di contorno mai sufficientemente caratterizzati. Cake è un dramma privato, ateo e quotidiano, che non pretende di dare risposte, ma pone sempre gli interrogativi giusti, attingendo alla retorica soltanto quando è inevitabile.

Commenti (4) vedi tutti

  • Intenso dramma umano. Jennifer Aniston,superba

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Dramma tutto lacrime e sospiri che suona fin da subito falso e poco convincente, costruito a tavolino per strappare un po’ di commozione. Voto 4/10.

    commento di alexio350
  • Délicatesse...

    leggi la recensione completa di vjarkiv
  • Per la sua prima vera opera 'seria', Jennifer Aniston sceglie un film apparentemente profondo che però risulta essere in ultima analisi solo la somma (ben fotografata) di una lunga serie di cliché.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

bufera di bufera
4 stelle

  Diretto dal regista statunitense Daniel Barnz e scritto da Patrick Tobin, CAKE (2014) è incentrato sul dolore fisico e psichico di Claire Bennet( Jennifer Aniston ) brillante avvocato, deturpata nel volto da cicatrici quanto nel corpo, segni recenti di interventi su ossa spezzate e lesioni interne che la sottopongono a dolori insopportabili, la costringono ad una deambulazione… leggi tutto

5 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

amandagriss di amandagriss
6 stelle

  “… perché la vita stende, e chi è steso dorme o muore……”   Claire, la protagonista di Cake potrebbe ampiamente ritrovarsi nei pochi ma significativi versi di questa canzone, perché lei, donna adulta californiana, avvocato, moglie e madre di famiglia, sta vivendo un duro e dolorosissimo momento: quello conseguente ad un… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Délicatesse dicono i francesi. Questo è l'approccio giusto per questo film con una storia terribilmente dura in cui la speranza si materializza nel sistemare il sedile reclinabile della scena finale, quasi un gesto liberatorio anche per lo spettatore! Confezionato per non scadere nella stucchevole lacrimosità, attorialmente risulta perfetto, anche se su tutti la Aniston… leggi tutto

3 recensioni positive

2019
2019
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 agosto 2019 su Canale 5

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Claire Simmons alias Jennifer Aniston, soffre sia fisicamente che emotivamente, a seguito di un brutto incidente avvenuto un anno prima, in cui s’intuisce, ha perso la vita il figlio piccolo, porta delle cicatrici che segnano il suo corpo e la sua mente. Ciò la obbliga ad effettuare impegnativi e duri esercizi di riabilitazione ,che mal tollera e che sembrano addirittura peggiorare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 10 febbraio 2019 su Rsi La1
2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2017
2017

Recensione

Zarco di Zarco
10 stelle

Ancora una volta non riesco a capire come un film così intenso, coinvolgente e curato in ogni suo aspetto possa avere una media così bassa. Non c'è un momento inutile, ogni scena è essenziale, la narrazione scorre lenta ma senza mai una caduta di tono. Una regia asciutta e sapiente. Una Jennifer Aniston che definire straordinaria è poco; di una bravura…

leggi tutto
Recensione
2016
2016
Trasmesso l'11 ottobre 2016 su Rsi La1

Recensione

vjarkiv di vjarkiv
8 stelle

Délicatesse dicono i francesi. Questo è l'approccio giusto per questo film con una storia terribilmente dura in cui la speranza si materializza nel sistemare il sedile reclinabile della scena finale, quasi un gesto liberatorio anche per lo spettatore! Confezionato per non scadere nella stucchevole lacrimosità, attorialmente risulta perfetto, anche se su tutti la Aniston…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

ethan di ethan
4 stelle

Claire (Jennifer Aniston), a seguito di un incidente in cui ha perso la vita il figlio piccolo, rimane traumatizzata sia nel corpo, con cicatrici sulla pelle e protesi che le rendono l'esistenza oltremodo dolorosa, sia nell'animo, con giornate passate tra il letto, un gruppo di supporto da dove viene allontanata da chi lo gestisce (Felicity Huffman) a causa del suo comportamento dopo il suicidio…

leggi tutto

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Eccoci di fronte a un'opera che se d'acchitto riuscirà certamente a far breccia nei cuori dei più, ad una seconda e più approfondita analisi risulta essere solo una mera accozzaglia di cliché ben fotografati. Jennifer Aniston, probabilmente alla ricerca (sacrosanta, per carità) di un affrancamento da quei ruoli da sit-com nei quali è artisticamente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Lascia perdere, Jennifer! La Aniston, dopo un intero curriculum passato a interpretare commedie più o meno insulse (Una settimana da Dio, …e alla fine arriva Polly, La verità è che non gli piaci abbastanza, Come ammazzare il capo... e vivere felici, Come ti spaccio la famiglia, eccetera eccetera) tenta il grande salto nel cinema d'autore nelle doppie vesti di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

amandagriss di amandagriss
6 stelle

  “… perché la vita stende, e chi è steso dorme o muore……”   Claire, la protagonista di Cake potrebbe ampiamente ritrovarsi nei pochi ma significativi versi di questa canzone, perché lei, donna adulta californiana, avvocato, moglie e madre di famiglia, sta vivendo un duro e dolorosissimo momento: quello conseguente ad un…

leggi tutto

Recensione

bufera di bufera
4 stelle

  Diretto dal regista statunitense Daniel Barnz e scritto da Patrick Tobin, CAKE (2014) è incentrato sul dolore fisico e psichico di Claire Bennet( Jennifer Aniston ) brillante avvocato, deturpata nel volto da cicatrici quanto nel corpo, segni recenti di interventi su ossa spezzate e lesioni interne che la sottopongono a dolori insopportabili, la costringono ad una deambulazione…

leggi tutto

I film in sala dal 7 maggio 2012

Redazione di Redazione

La nuova programmazione nelle sale italiane sembra un po' la ripetizione di quanto avvenuto la settimana scorsa, con un film per bambini che esce in 350 sale e conquista la prima posizione nella lista dei…

leggi tutto
Playlist

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
4 stelle

Claire ha perso il figlio in un incidente d’auto e da allora la sua esistenza familiare è finita. Vive sola, accudita da una domestica ispanica e materna, nella casa in cui tutto era iniziato così bene. Iraconda e sociopatica, abusa di antidolorifici e alcolici, ai margini di un gruppo di ascolto che la allontana in quanto «fonte di turbamento». Il suo fisico è una zavorra, solcato da…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 4 maggio 2015

Recensione

logos di logos
6 stelle

Jennifer Aniston, nel ruolo di Claire, presenta una donna reduce da un grave incidente, le cui conseguenze hanno lasciato cicatrici nel corpo e nell’anima, e che cerca di arginare con farmaci e droghe ma anche con una rabbia che la corrode, come se quell’incidente (oscuro) non sia stato soltanto un evento, per quanto lesivo e traumatico, ma una scadenza anticipata della sua stessa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito