Espandi menu
cerca
Tempi moderni

Regia di Charles Chaplin vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Peppe Comune

Peppe Comune

Iscritto dal 25 settembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 163
  • Post 41
  • Recensioni 652
  • Playlist 51
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Tempi moderni

di Peppe Comune
10 stelle

Paradigma cinematografico per antonomasia.L'uomo che viene sostituito dalla macchina,l'uomo schiacciato dalla macchina,l'uomo che diventa esso stesso una macchina.Il tutto per sottostare alla sovrana legge del profitto a ogni costo.Chaplin irride il sogno americano con la maestria che lo ha sempre contraddistinto.Da un punto di vista della storia del cinema,"Tempi moderni" rappresenta certamente il tentativo piu' compiuto di denuncia degli effetti deleteri che le dinamiche industriali e,piu' nello specifico,la vita in fabbrica possono avere sugli uomini.Innanzitutto l'alienazione dell'uomo da se,l'origine di tutti i disagi che l'uomo puo'incontrare se rimane imbrigliato nella ruotine di una catena di montaggio.Per la trasformazione da uomo ad oggetto assoggettato acriticamente a fini precisi,il passaggio è davvero molto breve.Chaplin tratta temi di carattere polico e sociale molto forti ma lo fa senza la pesantezza tipica del cinema "militante".Anzi con leggiadra ironia.E' un capolavoro senza tempo perchè il suo essere una satira sociale a difesa della dignita' dell'uomo contro ogni forma di prevaricazione sociale,lo rende assolutamente e perennemente attuale.Un paradigma cinematografico appunto.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati