Trama

A Gela, centro sulla costa meridionale della Sicilia, il soldato Roberto e l'infermiera Stefania sono profondamente innamorati e decidono di sposarsi. La loro vita prosegue felice fino al giorno in cui Roberto muore per una bomba in Iraq. Devastata dal dolore, Stefania decide di visitare il posto per capire cosa è realmente accaduto. Unitasi a un'associazione non governativa e spacciandosi per medico, è determinata a trovare l'uomo che ha ucciso suo marito ma la sua ricerca personale la costringerà a scoprire un Paese devastato da gravissimi problemi e a farle cambiare visione del mondo.

Note

Con un’attenzione ai primi piani e un montaggio parallelo continuo che rischia di essere a tratti didascalico, Tavarelli, che torna al cinema nove anni dopo Non prendere impegni stasera, cerca di costruire insieme agli sceneggiatori Angelo Carbone e Leonardo Fasoli una struttura a doppio binario in cui ognuna delle due situazioni rimanda all’altra.

Commenti (2) vedi tutti

  • Beh,gia' dopo 15'-20' ca. si capisce il valore di questo Film che prende sin da subito : ovviamente la Ragonese per me sempre poco conosciuta,diciamo che abbaglia di Suo una Pellicola triste ma d'Attualita'.voto.8.5.

    commento di chribio1
  • Un viaggio fisico e psicologico e insieme un confronto fra culture diverse.

    leggi la recensione completa di ezio
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ezio di ezio
7 stelle

Stefania (Ragonese),giovane infermiera siciliana,partecipa a una missione umanitaria in Iraq ,nella seconda guerra del Golfo.Ma il suo viaggio non nasce dal desiderio  di aiutare la popolazione locale,ma dal bisogno d'incontrare i colpevoli di un sanguinoso attentato.Il movente resta una vicenda privata (perde il marito Scianna sempre in quelle terre) e il film affronta anche la loro storia… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Si discute spesso dei mali del cinema italiano e della sua cronica incapacità di raccontare il proprio tempo. Spesso le ragioni del misfatto sono individuate in una genesi produttiva affidata al talento dei singoli anziché a un sistema capace di fare sistema e quindi di stimolare uno sguardo più coraggioso nei confronti della realtà contemporanea. Forse però… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2020
2020

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

Roberto è un soldato italiano che muore in Iraq, in missione di pace; sua moglie Stefania, infermiera, si arruola con un’organizzazione non governativa per andare in quello stesso lontano Paese e capire cosa stia succedendo laggiù. Che cos’è veramente la guerra nel 2014? Gianluca Maria Tavarelli, regista da sempre noto per il suo impegno, parte da una domanda…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 14 gennaio 2020 su Rai Movie
2019
2019
Trasmesso il 29 ottobre 2019 su Rai Movie
2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 16 novembre 2018 su Rai Movie
2016
2016

Recensione

ezio di ezio
7 stelle

Stefania (Ragonese),giovane infermiera siciliana,partecipa a una missione umanitaria in Iraq ,nella seconda guerra del Golfo.Ma il suo viaggio non nasce dal desiderio  di aiutare la popolazione locale,ma dal bisogno d'incontrare i colpevoli di un sanguinoso attentato.Il movente resta una vicenda privata (perde il marito Scianna sempre in quelle terre) e il film affronta anche la loro storia…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Si discute spesso dei mali del cinema italiano e della sua cronica incapacità di raccontare il proprio tempo. Spesso le ragioni del misfatto sono individuate in una genesi produttiva affidata al talento dei singoli anziché a un sistema capace di fare sistema e quindi di stimolare uno sguardo più coraggioso nei confronti della realtà contemporanea. Forse però…

leggi tutto

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Non è certo una «storia da dimenticare», come cantava Fabrizio De André nel brano dedicato alla morte di Pier Paolo Pasolini, questa di Tavarelli. Una storia sbagliata, titolo ispirato all’omonima canzone del cantautore genovese, racconta però di altre morti, di altre storie contemporanee. E ci porta in Iraq durante la Seconda guerra del Golfo. A seguire il viaggio di Stefania (Isabella…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Uscito nelle sale italiane il 1 giugno 2015
locandina
Foto
2014
2014
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito