Espandi menu
cerca
Inside Out

Regia di Pete Docter vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Infinity94

Infinity94

Iscritto dal 22 luglio 2015 Vai al suo profilo
  • Seguaci 2
  • Post -
  • Recensioni 68
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Inside Out

di Infinity94
9 stelle

"Esplorando il Corpo Umano,in maniera un po più sofisticata ma efficiente, consigliato sia per grandi e piccini, e per tutti coloro che pensano che il proprio cervello abbia poche capacità o doti"

Inside Out è un film d'animazione del 2015realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures.  Il film, diretto da Pete Docter insieme al co-regista Ronnie del Carmen, è basato su un'idea originale dello stesso Docter. Vincitore del Premio OScar 2016 per il Miglior Film d'Animazione, Inside Out è un viaggio nell'esplorazione del corpo umano nella bambina di nome RIley, illustrando magnificamente come la nostra mente funzioni, a partire dalle emozioni che sono alla base degli impulsi nervosi trasmessi in ogni parte del corpo:Gioia,Tristezza,Paura,Disgusto & Rabbia. Tutto ciò che fa Riley è condizionato dal Quartier Generale, dove si trovano le emozioni, le quali ognuna di esse, magnificamente disegnate come tutti i personaggi rappresentati, decidono cosa fare e cosa trasmettere al corpo di Riley. Accadono come giusto che sia anche delle controversie all'interno del sistema centrale soprattutto tra Gioia e Tristezza, l'una opposto dell'altra, che influiscono sui ricordi base della bambina, che continua a crescere, fino ad arrivare all'età di 12 anni(dove finisce il film sottointendendo cosa mai dovrebbe accadere ancora dopo tutto quel che è successo?), e litigando premendo tasti di qua e di là sulla console del quartier generale , Gioia e Tristezza cominciano un'avventura potremmo definirarla ai confini della realtà, all'interno del nostro cervello(La Memoria A lungo termine, L'amico e il fidanzatino immaginario, Immagilandi,la fase REM illustrata come una delle maggiori case cinematografiche-La CIne-produzione Sogni-, il Subconscio- le paure e il ricordi più nascosti che se riemersi condizionano la persoanlità dell'individuo, l'isola della Famiglia-gli affetti, l'isola dell'Hockey-la grande passione di Riley fin da bambina,l'isola della Stupidera-nell'età dell'infanzia soprattutto, le cose che più ci rendeno infantili e che comunque richiamino ad esse,Immagilandia-il grande mondo dell'immaginazione. Da non dimenticare gli "addetti al lavoro" che svolgono mansioni non da meno all'interno del nostro cervello nel cercare di ripulire o rievocare i ricordi, miliardi e miliardi di cellule che lavorano costantemente senza sosta cotenporanemante e in una maniera così organizzata da far invidia alla miglior industria del mondo. Si è cercato nel corso della storia di paragonare il nostro cervello ad una macchina così sofisticata, come per esempio il PC, ma non si mai avuto il coraggio di definirla per davvero, talmente sia stata progettata e creata in modo tale da poter essere utilizzata dall'essere umano al massimo delle sue capacità e doti, e come il corpo anche il cervello deve essere allenato come un muscolo, quello più importante da dove parte tutto, l'origine delle nostre azioni che determinano chi siamo, cosa vogliamo esprimere, la nostra personalità, le cose nostre più care, e non eiste un'emozione più bella o efficiente di un'altra, ma devono essere utilizzate tutte,purchè esprimano ciò che vorremmo dire in quel momento, chi siamo veramente. Non è assolutamente facile fare un film del genere, ma Docter ci è riuscito alla grande,ottimi i disegni, la trama e il montaggio.  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati