Trama

##Theo (Jürgen Vogel) ha trascorso 9 anni in un istituto di rieducazione e pena per aver commesso uno stupro ed è ora finalmente libero, oltre che animato dal desiderio di rifarsi una vita. Trova casa in un appartamento con altri ex-detenuti e viene assunto presso un editore. Qui conosce Nettie (Sabine Timoteo) la figlia dell'editore con la quale inizia una relazione. Tuttavia si accorge ben presto che l'istinto sessuale aggressivo che lo portò a compiere lo stupro è ancora vivo in lui e capisce di dover far qualcosa per liberarsene.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un viaggio nella psiche mentale,di una brutalita' devastante.

    leggi la recensione completa di ezio
  • Il libero arbitrio: lasciare che la volontà di farla finita venga messa in atto come rimedio ultimo ed unico per guarire da un male che ogni volta torna a riappropriarsi delle proprie azioni. Un film duro, sconvolgente, potentissimo, con cui Glasner sonda i limiti e le capacità dell'essere razionale di opporsi all'istinto bestiale che lo domina.

    leggi la recensione completa di alan smithee
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ezio di ezio
8 stelle

Theo ( Vogel) ha violentato tre donne ed e' uscito dal carcere psichiatrico dopo nove anni di detenzione e buona condotta.Viene seguito dai servizi sociali,ma il recupero e' difficile.Un'opera smisuratamente lunga che ha il pregio di porre il problema dell'universo mentale dell'uomo senza falsi pietismi.Il protagonista si trascina in un percorso senza via d'uscita ,uno sprofondo totale dove… leggi tutto

5 recensioni positive

2018
2018

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Theo ( Vogel) ha violentato tre donne ed e' uscito dal carcere psichiatrico dopo nove anni di detenzione e buona condotta.Viene seguito dai servizi sociali,ma il recupero e' difficile.Un'opera smisuratamente lunga che ha il pregio di porre il problema dell'universo mentale dell'uomo senza falsi pietismi.Il protagonista si trascina in un percorso senza via d'uscita ,uno sprofondo totale dove…

leggi tutto
2017
2017

La Forma del Terrore

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Certamente valutare il Terrore è qualcosa di antico quasi primordiale e quindi stabilire la sua forma è molto difficile tanto che cambia a seconda della propria sensibilità con uno spavento o un…

leggi tutto

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

Non ho parole. Non riesco a parlare. Ogni tentativo di proferire parola, di formulare qualche frase, mi si blocca dentro. Si impiglia nella bocca dello stomaco. Sono devastato. Mi sento frastornato. Come se non mi sentissi bene. Mi sento stanco. Tanto stanco. Der Freie Wille mi ha prosciugato. Mi ha assorbito l'anima. Risucchiato ogni bagliore di vitalità. Mi sento esausto. Der…

leggi tutto

Recensione

Tex61 di Tex61
10 stelle

  Letteralmente tradotto “La libera volontà”. Un film che è un pugno nello stomaco e, come ha scritto con grande efficacia l’utente Theophilus, pare la suprema bestemmia, l’atto di accusa alla natura e all’Imperscrutabile generatore del “tutto”. Basterebbe ciò a commento di questo grande film tedesco. In effetti, lette le…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
9 stelle

Theo è un violentatore seriale di donne, un uomo che non ha la capacità di tenere sotto controllo i raptus sessuali che lo colgono quando vede una donna da cui è attratto: una attrazione-repulsione, quella che prova l’uomo, e che lo spinge prima ad un approccio maldestro, e poi a comportarsi in modo violento e devastante ai danni della vittima. Nel tremendo,…

leggi tutto
2014
2014

Recensione

Theophilus di Theophilus
10 stelle

DER FREIE WILLE   “Un uomo morto non stupra”. L’iconoclasta urlo femminista viene implicitamente accolto da Theo che lo eleva ad una resa incondizionata del suo essere. Theo non può essere diverso da se stesso e si uccide. In estrema sintesi questa è la sostanza di Der Freie Wille, il film del regista tedesco Matthias Glasner vincitore di un Orso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2006
2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito